Dontos Hollard

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Hollard.PNG
Dontos Hollard
House Hollard.PNG
Dontos Hollard.jpg
Dontos © Fantasy Flight Games

Alias

Dontos il Rosso
Dontos l’Ubriacone
Florian

Titoli

Ser

Affiliazione

Casa Hollard

Cultura

Terre della Corona

Nato

vicino a Duskendale

Morto

nel 300 CA alla Baia delle Acque Nere

Libri

Il gioco del trono – Appare
Lo scontro dei re – Appare
Tempesta di Spade – Appare
Il banchetto dei corvi – Menzionato

Serie TV

Stagione 2 Stagione 4

Interpretato da

Tony Way

Ser Dontos Hollard è un cavaliere della Casa Hollard in servizio presso la corte di Approdo del Re.


Indice

Aspetto e carattere

Dontos è un uomo robusto, dall’aspetto comune. È spesso ubriaco. [1]


Storia

Dontos (Tony Way) durante le Nozze Viola

Dontos è l’unico membro ancora in vita della Casa Hollard, un’antica casata, vassalla e alleata dei Darklyn: a seguito della Ribellione di Duskendale entrambe le case si estinguono, solo il giovane Dontos viene risparmiato grazie all’intercessione di ser Barristan Selmy, che chiede pietà per aver salva la vita del bambino. Poiché è stato proprio ser Barristan a salvare re Aerys II, il sovrano accetta la richiesta. [2] Dontos viene portato quindi ad Approdo del Re per diventare scudiero e non tornerà mai più a Duskendale. [2]


Eventi recenti

Il gioco del trono

Ser Dontos è ad Approdo del Re durante la Guerra dei Cinque Re. [1]


Lo scontro dei re

Dontos decide di partecipare al torneo per il tredicesimo compleanno di Joffrey Baratheon e il suo primo avversario è Lothor Brune: il cavaliere, però, è così ubriaco da arrivare all’incontro senza armatura e mezzo nudo. Re Joffrey prende questo comportamento come un insulto alla sua persona e ordina che Dontos venga annegato in una botte di vino. Solo l’intervento di Sansa Stark riesce a salvarlo dalla condanna a morte, anche se l’uomo viene privato del suo titolo e declassato a giullare di corte. [3]

Dopo essere stato contattato segretamente da Petyr Baelish [4], Dontos lascia a Sansa un messaggio dove le promette di aiutarla a fuggire. Ispirandosi alle leggende di Florian e Jonquil, Dontos giura alla ragazza di servirla e le chiede di avere pazienza, poiché potranno fuggire solo al momento opportuno. [5]


Tempesta di Spade

Sansa Stark e ser Dontos si incontrano spesso nel Parco degli Dei della Fortezza Rossa e, durante uno di questi incontri, la ragazza gli rivela il piano segreto per farla andare in moglie a Willas Tyrell. La ragazza decide di non fuggire più, ma Dontos la mette in guardia dai Tyrell, le dice che sarà libera la notte del matrimonio di re Joffrey e le dona una retina di ametiste per capelli da indossare durante la cerimonia. [6] Probabilmente è proprio Dontos a rivelare il piano segreto dei Tyrell a Petyr Baelish.

Dontos è presente al matrimonio di Sansa e Tyrion Lannister, dove fa da sgabello allo sposo per aiutarlo a vestire la ragazza con i colori della Casa Lannister. [7] Dopo la morte di Joffrey Baratheon durante il banchetto di nozze, avvelenato dallo Strangolatore contenuto in una delle pietre della retina di Sansa, Dontos riesce a portare via la ragazza approfittando della confusione. I due lasciano la Fortezza Rossa e Dontos accompagna Sansa da Petyr Baelish, che li aspetta su una nave nella Baia delle Acque Nere. Non appena la ragazza viene fatta salire a bordo, Dontos reclama i diecimila dragoni d’oro che gli erano stati promessi per il servizio. Petyr, invece, ordina di ucciderlo: dalla murata appaiono tre uomini armati di balestra che sparano e colpiscono Dontos al petto, al collo e alla pancia. Dopo l’esecuzione Lothor Brune dà fuoco alla barca su cui si trova il cadavere dell’uomo, seppellendo così per sempre il segreto della fuga di Sansa. [8]


Famiglia

 
 
 
 
Fratelli
 
sconosciuti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Denys
Darklyn
 
Serala
di Myr
 
Altri
fratelli
 
Sorella
sconosciuta
 
Jon
Hollard
 
Steffon
Hollard
 
Sconosciuto
 
Symon
Hollard
 
Robin
Hollard
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Figlio
sconosciuto
 
 
 
 
 
Dontos
Hollard
 
 
 
 
 
 



Citazioni di Dontos

D’accordo, ho perso. Portatemi del vino!
Dontos durante il torneo in onore di Joffrey Baratheon [3]


Jonquil, Jonquil, apri i tuoi dolci occhi: a questi Tyrell non importa nulla di te. È la tua dote che intendono sposare.
Dontos a Sansa Stark [6]


Volevo essere di nuovo un cavaliere. Almeno in questo.
Dontos indossa i colori della Casa Hollard la notte in cui aiuta Sansa Stark a fuggire [8]



Citazioni su Dontos

Una borsa di conio compra il silenzio di un uomo per un po'. Un dardo di balestra compra quel silenzio per sempre.
Petyr Baelish sulla morte di Dontos [8]



Fonti e Note

  1. 1,0 1,1 Il gioco del trono, Capitolo 57, Sansa.
  2. 2,0 2,1 Il banchetto dei corvi, Capitolo 9, Brienne.
  3. 3,0 3,1 Lo scontro dei re, Capitolo 2, Sansa.
  4. Petyr viene a sapere da Lothor Brune che Sansa ha salvato la vita a Dontos, e pensa che il giullare possa essere un ottimo burattino
  5. Lo scontro dei re, Capitolo 18, Sansa.
  6. 6,0 6,1 Tempesta di spade, Capitolo 16, Sansa.
  7. Tempesta di spade, Capitolo 28, Sansa.
  8. 8,0 8,1 8,2 Tempesta di spade, Capitolo 61, Sansa.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti