Elefante

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Elefanti)
Degli abitanti di Volantis si spostano in groppa ad un elefante - by Marc Fishman ©
Embroidered housings and trappings of the elephan.jpg
Per il partito politico degli Elefanti, vedi Triarca di Volantis

L'elefante de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, in tutto simile a quello del nostro pianeta, è nativo del Continente Orientale. Esiste una sottospeice che prende il nome di elefante nano. L'Isola degli Elefanti nel Mare di Giada ospita un gran numero d'esemplari.


Indice


Eventi recenti

Tempesta di spade

Nella città di Astapor, spostarsi su lettighe issate in groppa ad elefanti è normale quanto lo è spostarsi a cavallo nel Continente Occidentale.[1]


La danza dei draghi

Con la conquista della Grande Piramide di Meereen, Daenerys Targaryen entra in possesso di tre elefanti. Gli animali le sembrano dei mammut grigi senza pelo. Hanno proboscidi mozzate dipinte d’oro ed occhi tristi. Sono ospitati nella parte orientale della piramide. Quando Dany e il suo piccolo gruppo d’accompagnatori s’addentrano nelle viscere dell’edificio per raggiungere i draghi, uno degli elefanti barrisce al loro passaggio e Viserion o Rhaegal, uno dei due, ruggisce in risposta.[2]

Le strade di Vecchia Volantis sono affollate di bianchi elefanti nani, anche se non mancano i più imponenti esemplari grigi.[3]

Un elefante nano traina un carretto bardato che viene chiamato hathay.[4]

A Volantis, nel corso delle elezioni del nuovo triarca, gli elefanti portano il nome dei candidati dipinti sui fianchi.[3]

La Compagnia Dorata dispone di diversi elefanti. Quando Jon Connington si reca all’accampamento dei mercenari, vede dozzine di esemplari grigi al pascolo vicino all’acqua, intenti a strappare canne con le lunghe proboscidi.[5]

Gli elefanti della Compagnia Dorata sono trasportati fin sulle coste del Continente Occidentale da grandi imbarcazioni. Alcuni sono avvistati a Lys[6] dopo che una tempesta ha distrutto metà della flotta. Al momento di unirsi a Jon Connington a Posatoio del Grifone, il principe Aegon Targaryen cavalca alla testa di trecento destrieri e di tre elefanti nelle retrovie.[7]

Quattro legioni di Nuova Ghis hanno un centinaio d’elefanti da guerra ricoperti d’armature.[8]

Nella Fossa di Daznak, Daenerys Targaryen assiste al flagella di sei lupi rossi perpetuato da un elefante.[9]

Il Triarca Horonno, eroe di Volantis durante il Secolo di Sangue, è stato condannato a morte e dunque squartato in due parti da una coppia di elefanti legati fra loro e fatti procedere in direzioni opposte.[10][11]

A Vecchia Volantis, Tyrion Lannister vede un elefante per la prima volta e non può che restarne ammaliato. Il Folletto si ricorda di una femmina di elefante a Lannisport, morta tuttavia quando lui aveva sette anni.[3]

Sempre a Volantis, una sera, compaiono per le strade carretti per il letame spinti da schiavi nudi incaricati di spalare lo sterco di elefante. Accompagnati da nugoli di mosche, gli uomini hanno l’immagine di questi insetti tatuata sulle guance.[3]

Prigioniero di Ser Jorah Mormont, Tyrion vede un elefante pascolare di fianco alla strada con una dozzina di schiave nude dai seni ondeggianti urlanti “Malaquo, Malaquo”, adagiate sul palanchino svettante dal dorso dell’animale. La scena è talmente accattivante che il Folletto sbanda rischiando di finire dritto in cumulo di sterco.[3]

Mentre si sta recando al suo incontro segreto con Skahaz mo Kandaq nella Grande Piramide, Ser Barristan Selmy passa accanto agli elefanti e alla puledra d’argento della regina.[12]

Gli elefanti sono un pezzo del cyvasse. Nel corso di una partita, Tyrion spiega a Penny che, secondo le regole del gioco, solo le tessere con i draghi possono “volare”, non quelle con gli elefanti.[13]


Citazioni

Nessun cavallo da guerra, in tutto l'Occidente, si opporrà mai a loro.
Jon Connington riguardo all'impiego di elefanti in battaglia.[5]



Fonti e note

  1. Tempesta di spade, Capitolo 23, Daenerys.
  2. La danza dei draghi, Capitolo 43, Daenerys.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 3,4 La danza dei draghi, Capitolo 27, Tyrion.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 6, L'Uomo del Mercante (Quentyn I).
  5. 5,0 5,1 La danza dei draghi, Capitolo 24, Il Lord Perduto (Griff I).
  6. La danza dei draghi, Capitolo 38, L'Osservatore (Areo I)).
  7. La danza dei draghi, Capitolo 61, Il Grifone Risorto (Griff II).
  8. La danza dei draghi, Capitolo 36, Daenerys.
  9. La danza dei draghi, Capitolo 52, Daenerys.
  10. Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco, Volantis.
  11. La danza dei draghi, Capitolo 22, Tyrion.
  12. La danza dei draghi, Capitolo 70, Il Primo Cavaliere della Regina (Barristan IV).
  13. La danza dei draghi, Capitolo 47, Tyrion.


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti