Elinor Tyrell

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Tyrell.PNG
Elinor Tyrell
House Tyrell.PNG

Affiliazione

Casa Tyrell

Cultura

Altopiano

Nata

intorno al 286 CA

Libri

Tempesta di Spade - compare
Il banchetto dei corvi - compare
La danza dei draghi - menzionata

Elinor Tyrell è un membro di un ramo minore della Casa Tyrell; è figlia di ser Theodore Tyrell e Lia Serry.[1]


Indice

Aspetto e carattere

Elinor è intelligente e possiede un fisico slanciato ed è una donna adulta, dato che ha avuto già il suo primo ciclo mestruale: è promessa a Alyn Ambrose, che indossa il suo favore durante i combattimenti nella Battaglia delle Acque Nere.[2] E' molto unita alle cugine Alla e Megga, sue coetanee e anche loro membri di rami cadetti della Casa Tyrell.[3][1]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Elinor fa parte dell'entourage di Margaery Tyrell[1] e arriva con lei ad Approdo del Re.[3] Lei, Alla e Megga accettano Sansa Stark nel loro gruppo[2], ma quando la ragazza sposa Tyrion Lannister la ignorano e la mettono da parte.[4]


Il banchetto dei corvi

Insieme agli altri membri della Casa Tyrell, Elinor partecipa al funerale di lord Tywin Lannister.[5]

Secondo Taena Merryweather, Elinor parla spesso con Senelle, l'ancella della regina Cersei Lannister, per raccontare tutto quello che la regina fa alla cugina, Margaery Tyrell. Durante le nozze di Margaery e re Tommen Baratheon, balla con il giovane sovrano e condivide una coppa di vino con l'affascinante Aurane Waters.[6]

Elinor, nonostante sia promessa a Alyn Ambrose, non disdegna le attenzioni degli uomini che frequentano la corte della cugina Margaery.[7]

La ragazza, vittima di un piano di Cersei, viene arrestata dai membri del Culto dei Sette Dèi insieme alle sue cugine. Incarcerata, cerca di opporre resistenza, ma senza successo. A seguito di un esame di alcune septe, che confermano che il suo imene non è intatto, Elinor viene accusata di fornicazione, lussuria e tradimento.[8]


La danza dei draghi

Le accuse a carico di Margaery Tyrell e delle sue cugine risultano deboli, soprattutto quando ser Osney Kettleblack rivela che è stata la regina Cersei Lannister a ordinargli di confessare le presunte fornicazioni. Mace Tyrell ordina alle sue truppe di tornare ad Approdo del Re e il Concilio Ristretto concede la liberazione di Margaery e le sue cugine, affidandole a lord Randyll Tarly, con la promessa di riportarle in tempo per il processo.[9]


Famiglia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Luthor
 
Olenna Redwyne
 
 
 
 
 
 
 
 
Gormon
 
 
 
 
 
 
Garth
 
 
 
 
 
 
 
Moryn
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Mace
 
Alerie Hightower
 
Janna
 
Jon Fossoway
 
Mina
 
Paxter Redwyne
 
Garse Flowers
 
Garrett Flowers
 
Luthor
 
Elyn Norridge
 
Leo "il Pigro"
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Garlan
 
Leonette Fossoway
 
 
Loras
 
Horas Redwyne
 
Hobber Redwyne
 
Desmera Redwyne
 
Theodore
 
Lia Serry
 
Olene
 
Leo Blackbar
 
Medwick
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Willas
 
Margaery
 
Renly Baratheon
 
Joffrey Baratheon
 
Tommen Baratheon
 
 
 
 
 
 
 
Elinor
 
Luthor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Quentin
 
 
 
 
 
 
Normund
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Victor
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Olymer
 
Lysa Meadows
 
 
 
 
 
 
 
 
Jon Bulwer
 
Victaria
 
 
 
 
Leo
 
Alys Beesbury
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Raymund
 
 
Rickard
 
 
Megga
 
 
 
 
 
Alysanne Bulwer
 
Lyonel
 
Alla
 
Lucas
 
Lorent
 
Leona
 
 
 


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti