Figli dell'Arpia

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Figli dell’Arpia)

I Figli dell'Arpia sono un gruppo di Ghiscari della città di Meereen e Astapor. Questi sono originariamente ufficiali degli Immacolati nel caso in cui la città venga attaccata.[1] Si pensa siano uomini provenienti dalle famiglie nobili di Meereen che si oppongono all'occupazione della città da parte di Daenerys Targaryen.

Eventi recenti

La Danza dei draghi

Da quando Daenerys ha conquistato Meereen, i Figli dell'Arpia combattono una guerra fantasma contro le forze della madre dei draghi, uccidendo Liberti, Immacolati e Testerasate. I gruppi dei Figli dell'Arpia attaccano persone singole e disegnano un'arpia con il sangue del malcapitato per segnare il luogo del delitto.[2] Si pensa facciano parte di alcune tra le famiglie più prestigiose di Meereen: Loraq, Zhak, Pahl, Quazzar, Uhlez, Ghazeen, Hazkar, Dhazzak, Yherizan e Merreq.

I Figli dell'Arpia minacciano le famiglie di chiunque appoggi Daenerys. Alcuni dei consiglieri di quest'ultima sospettano che al capo dell'organizzazione ci sia un leader conosciuto con l'epiteto di "Arpia".


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti