Gawen

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Gawen

Titolo

Gran Maestro

Data di morte

42 CA

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco - Menzionato

Gawen è un gran maestro della Cittadella in servizio durante il regno di Aegon il Conquistatore, del suo successore Aenys I e, seppur per un periodo molto limitato, di Maegor I.


Storia

Re Aegon I incarica Gran Maestro Gawen ed il Primo Cavaliere Osmund Strong di sovrintendere all'edificazione della cinta muraria di Approdo del Re.[1]

Alla morte del Conquistatore, Gawen continua a servire il di lui figlio ed erede, Aenys I. Secondo quanto da lui riportato nel 42 CA, il sovrano trentacinquennne ha l'aspetto di un uomo di sessant'anni a causa delle preoccupazioni per la sicurezza della propria famiglia e del peso rappresentato dalle responsabilità di governo.[2]

Morto Aenys, il trono passa al di lui fratellastro Maegor grazie all'intervento della regina vedova Visenya Targaryen. Gawen si oppone a tale incoronazione, che considera una palese violazione delle leggi dell'ereditarietà: la corona spetta infatti di diritto al figlio maggiore del defunto, il principe Aegon. Per via di questa constatazione, il gran maestro è decapitato da Maegor in persona, che si serve di Blackfyre. Ogni protesta contro l'ascesa del figlio di Visenya è dunque messa a tacere.[3]

Gawen è il primo dei tre maestri giustiziati da Maegor il Crudele.[3][4]


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti