Antica Ghis

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Ghis)
Vecchia Ghis
Fall of Ghiscar.jpg
La caduta di Ghis

Posizione

Baia degli Schiavisti, Continente Orientale

Distruzione

circa 5000 anni or sono

Luoghi importanti

Grande Piramide di Ghis

Vecchia Ghis o Antica Ghis[1] è una città in rovina della Baia degli Schiavisti, nel Continente Orientale, situata a est del Golfo della Sofferenza rispetto alla Penisola di Valyria.[2] Conosciuta anche come Ghis in passato, era la capitale dell'antico Impero di Ghis. La città di Ghis è una delle culture e delle nazioni più antiche del mondo: la sua fondazione ed età dell'oro hanno preceduto quelle del suo successore, Valyria, di almeno un migliaio di anni.


Indice

Storia

Ghis viene fondata da Grazdan il Grande.[3] Il suo emblema è l'arpia, una creatura con il torso di donna, le ali di pipistrello al posto delle braccia, gambe di aquila e coda di scorpione. Tra le sue zampe, la bestia regge una saetta.[1] Ghis si sviluppa fino a diventare una grande potenza del Continente Orientale e cuore dell'Impero di Ghis, che domina gran parte del continente.

Nei primi anni della sua esistenza, la città apre le porte e riversa le sue legioni in tutto l'oriente: grazie alla loro disciplina ferrea e l'obbedienza assoluta schiacciano tutte le nazioni sotto i loro stivali e piantano l'emblema dell'arpia in ogni angolo del mondo conosciuto. Ciò che non viene conquistato viene schiavizzato: sebbene la schiavitù fosse già una realtà nel mondo, i ghiscariani ne fanno un'arte. I signori schiavisti ingrassano e si arricchiscono mentre intorno a loro crescono sontuose piramidi, le case di piacere vengono riempite e le fosse di combattimento aprono i cancelli. Nessuno sa se le acque intorno a Ghis avessero un nome prima dell'impero, ma da quel momento sono conosciute con i nomi di Golfo della Sofferenza e Baia degli Schiavisti.


La caduta

5000 anni or sono, Ghis viene ridotta a una rovina in seguito a numerose guerre contro la Libera Fortezza di Valyria. Ghis e Valyria si sono scontrate cinque volte e ogni volta i draghi valyriani sono emersi vincitori. Le legioni di Ghis sono state totalmente distrutte nell'ultima guerra, quando i soldati migliori sono stati arsi vivi, mentre altri si sono dati alla fuga. Le mura di mattoni di Ghis vengono distrutte, edifici e strade ridotti in cenere dal fuoco dei draghi e i suoi campi seminati di sale, zolfo e teschi.[1]

La città di Nuova Ghis nasce su un'isola a sud di Ghis e dello Stretto di Ghiscar. Le rovine di Ghis sono ora conosciute come "Vecchia Ghis".


Citazioni

L'antica Ghis già dominava un impero quando i valyriani ancora inculavano pecore.
Kraznys mo Nakloz[1]


Cinque volte l'antica Ghis si era scontrata con Valyria. E per cinque volte lo scontro si era risolto con la sconfitta di Ghis. Questo perché la fortezza di Valyria aveva i draghi, mentre l'Impero dell'Arpia non ne aveva nessuno.
Pensieri di Daenerys Targaryen[3]



Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti