Maledetta Dissenteria

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Giumenta Pallida)

La maledetta dissenteria, o giumenta pallida, come viene chiamata a Meereen, è il nome con cui ci si riferisce alla dissenteria nella saga de le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. I suoi sintomi sono febbre, emorragie intestinali e diarrea.


Indice

Informazioni

Leggi anche: Medicina

Si tratta di una malattia molto diffusa per cui non esistono molte cure, se non la prevenzione (soprattutto evitando il contatto con i malati). Ha un tasso di mortalità molto alto, dato che riesce a uccidere tre uomini su quattro negli eserciti.[1]

Ser Barristan Selmy sostiene che la maledetta dissenteria è stata la rovina di tutti gli eserciti fin dall'Età dell'Alba ed è noto come la malattia abbia distrutto interi eserciti diffondendosi senza controllo. Persino uomini come i Secondi Figli hanno paura di cavalcare la giumenta pallida e cacciano chiunque sospettano l'abbia contratta.


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Dopo le sommosse ad Approdo del Re, Jacelyn Bywater notifica che la maledetta dissenteria si sta diffondendo nella zona della Piega del Piscio.[2]


Tempesta di spade

Durante l'assedio di Meereen, l'esercito di Daenerys Targaryen deve affrontare la fame e la malattia: ser Jorah Mormont riporta tre casi di dissenteria tra i loro uomini.[3]


La danza dei draghi

La malattia si diffonde ad Astapor[4] e arriva fino a Meereen attraverso i rifugiati che cercano riparo nella città. Daenerys Targaryen, ascoltando gli avvertimenti dei suoi consiglieri, decide di non far entrare i rifugiati in città e permettere loro di accamparsi appena fuori dalle mura.[1] La malattia, però, ha già iniziato a diffondersi e sta colpendo sia gli uomini fedeli alla regina, sia i suoi nemici di Nuova Ghis e Yunkai.[5][6][7]

Il primo caso riconosciuto a Meereen è stato un uomo morente fuggito da Astapor, arrivato a cavallo di una giumenta pallida, da qui il nome del morbo.[1] Daenerys ricorda che Quaithe, quando le è apparsa, l'ha avvertita di fare attenzione a una "giumenta pallida" e pensa che la malattia sia ciò che la donna le aveva predetto.[8]


Fonti e note

  1. 1,0 1,1 1,2 La danza dei draghi, Capitolo 30, Daenerys.
  2. Lo scontro dei re, Capitolo 41, Tyrion.
  3. Tempesta di spade, Capitolo 57, Daenerys.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 25, La Compagnia del Vento (Quentyn II).
  5. La danza dei draghi, Capitolo 36, Daenerys.
  6. La danza dei draghi, Capitolo 55, La Guardia della Regina (Barristan I).
  7. La danza dei draghi, Capitolo 57, Tyrion.
  8. La danza dei draghi, Capitolo 11, Daenerys.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti