Goghor

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Goghor
Goghor The Giant TheMico.jpg
by The Mico

Alias

Goghor il Gigante

Affiliazione

Casa di Loraq

Cultura

Ghiscariana

Libri

La danza dei draghi – Compare

Goghor il Gigante è un acclamato combattente delle fosse di Meereen.


Indice


Aspetto

Goghor è di stazza enorme ed ha pugni larghi come braccia. Assomiglia più a un toro che a un uomo, anche per via dell'anello di bronzo che porta al naso.[1]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Insieme ai compagni combattenti Barsena la Mora, Khrazz, Camarron del Conteggio, Gatto Maculato, Ithoke l’Impavido e Belaquo Spaccateste, Goghor accompagna Hizdahr zo Loraq al suo settimo incontro con Daenerys Targaryen. Il nobiluomo cerca di ottenere la riapertura delle fosse da combattimento.[2]

Nel giorno della riapertura della Fossa di Daznak, Goghor dovrebbe affrontare Belaquo Spaccateste nell'ultimo incontro, ma i combattimenti vengono sospesi a causa dell'arrivo di Drogon.[1]

Dopo che Daenerys è scomparsa in groppa al suo drago, Goghor è chiamato a sedere nel Concilio Reggente di Meereen con anche Camarron, Belaquo e Gatto Maculato. Skahaz mo Kandaq si mostra scettico, ma Ser Barristan Selmy insiste sull'importanza di ammettere i combattenti nel concilio.[3]


Citazioni di Goghor

Mi alleno da quando avevo tre anni. Uccido da quando ne avevo sei. La Madre dei Draghi dice che sono libero. Perché non sono libero anche di combattere?[2]
A Daenerys Targaryen


Prima combattevo per il padrone. Ora tu dici combattere per te. Io dico combatto per me. Per oro. Per gloria.[2]
A Daenerys Targaryen



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 La danza dei draghi, Capitolo 52, Daenerys.
  2. 2,0 2,1 2,2 La danza dei draghi, Capitolo 11, Daenerys.
  3. La danza dei draghi, Capitolo 55, La Guardia della Regina (Barristan I).
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti