Groleo

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Groleo
Groleo.jpg
Groleo © Fantasy Flight Games

Titolo

Capitano della Saduleon
Lord ammiraglio
Consiglio Regnante di Meereen

Affiliazione

Casa Targaryen

Cultura

Pentos

Morto

nel 300 CA a Meereen

Libri

Tempesta di spade - compare
Il banchetto dei corvi - menzionato
La danza dei draghi - compare

Groleo è il capitano della Saduleon, una cocca ribattezzata poi Balerion.


Indice

Aspetto e carattere

Groleo è un uomo di Pentos che sta invecchiando.[1]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Groleo viene mandato da Illyrio Mopatis con tre navi, tra cui la grande cocca Saduleon, a Qarth, per riportare Daenerys Targaryen a Pentos. La ragazza ribattezza le tre navi coi nomi dei tre draghi della Casa Targaryen che hanno combattuto nella Guerra di Conquista[2] e ordina a Groleo di dirigersi verso la Baia degli Schiavisti.[1]

Durante l'Assedio di Meereen, Daenerys capisce che non può conquistare la città senza macchine d'assedio, ma non c'è legname per costruirle perché gli abitanti di Meereen hanno bruciato tutti gli alberi prima del suo arrivo. Daenerys ordina quindi a Groleo di portare le sue navi sulla spiaggia, cosicché i suoi Immacolati e i mercenari possano usare il legno delle navi per creare armi d'assedio e conquistare la città.[3]


La danza dei draghi

Groleo riceve il titolo di lord ammiraglio da Daenerys Targaryen, ma, senza una flotta, è un titolo solo nominale. Ispeziona le tredici navi che Xaro Xhoan Daxos porta da Qarth in dono alla regina e dichiara che sono adatte a navigare.[4]

Groleo, Daario Naharis, Jhogo, Hero e tre parenti di Hizdahr zo Loraq vengono scelti come ostaggi da mandare agli uomini di Yunkai per assicurarsi la buona condotta dei loro comandanti in visita a Meereen quando le due città firmano un accorto di pace. Barba Insanguinata si presenta poi al cospetto di Hizdahr presentando la testa mozzata di Groleo, per ricambiare la morte del comandante supremo di Yunkai, Yurkhaz zo Yunzak, ucciso quando Drogon è arrivato nella fossa di combattimento. Alla vista della testa di Groleo, ser Barristan Selmy si infuria e desidera uccidere Barba Insanguinata e le Belve d'Ottone presenti nella sala bramano per sterminare i nobili di Yunkai, ma sono confusi quando Hizdahr non dà l'ordine. Ser Barristan convince il re a chiedere almeno la restituzione del corpo di Groleo, così che possa essere degnamente sepolto. L'anziano cavaliere ricorda che il capitano aveva una moglie, dei figli e dei nipoti e che tutto ciò che l'uomo desiderava da loro era tornare a Pentos.[5]

Quando ser Barristan, Skahaz mo Kandaq, gli Immacolati e le Belve d'Ottone prendono il controllo di Meereen usano come parola segreta "Groleo" in onore dell'ammiraglio.[6]


Fonti e note

  1. 1,0 1,1 Tempesta di spade, Capitolo 8, Daenerys.
  2. Lo scontro dei re, Capitolo 63, Daenerys.
  3. Tempesta di spade, Capitolo 71, Daenerys.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 16, Daenerys.
  5. La danza dei draghi, Capitolo 59, Il Cavaliere Rifiutato (Barristan II).
  6. La danza dei draghi, Capitolo 67, Il Distruttore di Re (Barristan III).
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti