Harghaz

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Harghaz

Alias

Harghaz l'Eroe
L'uccisore di draghi

Cultura

ghiscariana

Data e luogo di morte

300 CA, Meereen

Libri

La danza dei draghi – Compare

Harghaz è un domatore delle fosse da combattimento di Meereen.


Indice



Eventi recenti

La danza dei draghi

Nel giorno della riapertura delle fosse da combattimento a Meereen, Drogon plana sulla Fossa di Daznak. La bestia banchetta con il cadavere della combattente Barsena la Mora e con quello del cinghiale che l'ha uccisa. Harghaz[1] si scaglia dunque contro il drago; Daenerys Targaryen pensa che egli fosse innamorato di Barsena o che stia cercando vendetta per Hazzea o, ancora, che sia semplicemente un uomo assetato di gloria. Harghaz ferisce Drogon conficcandogli una lancia nel collo, ma viene arso vivo dal fuoco del drago quando la bestia lascia la fossa in volo cavalcato da Daenerys.[2]

Per la gente di Yunkai e di Meereen che non appoggia il governo di Daenerys, Harghaz è visto come un martire e ricordato con gli appellativi di "Harghaz l'Eroe"[3][1] e "l'uccisore di draghi", sebbene non abbia ucciso Drogon ma ne sia al contrario stato ucciso.


Citazioni su Harghaz

Archibald Yronwood: Hizdahr, Humzum, Hagnag, che differenza fa? Per me sono tutti Harzoo. Lui non ha ucciso nessun drago. Si è solo fatto arrostire il culo, nero e croccante.

Quentyn Martell: È stato coraggioso. È morto in modo coraggioso, volevi dire.
Archibald Yronwood: È morto urlando.[1]


Ser Archibald Yronwood e Quentyn Martell



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 1,2 La danza dei draghi, Capitolo 70, Il Primo Cavaliere della Regina (Barristan IV).
  2. La danza dei draghi, Capitolo 52, Daenerys.
  3. La danza dei draghi, Capitolo 59, Il Cavaliere Rifiutato (Barristan II).
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti