Hazzea

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Hazzea
Dragon Attack Veronica V. Jones.JPG
Drogon attacca Hazzea by FFG

Cultura

Ghis

Nata

nel 295 CA o 296 CA

Morta

nel 300 CA nelle pianure intorno a Meereen

Libri

La danza dei draghi - menzionata

Hazzea è una bambina ghiscari che vive nelle pianure intorno a Meereen, figlia di un contadino. Ha solo 4 anni al momento della morte.


Indice

Eventi recenti

La danza dei draghi

Hazzea viene probabilmente uccisa da Drogon, il drago nero. Le sue ossa sono portate dal padre al cospetto di Daenerys Targaryen a Meereen. La regina viene perseguitata dai sensi di colpa alla vista dei resti e capisce che non è in grado di controllare i suoi draghi, così ordina che vengano confinati nei sotterranei della Grande Piramide, ma Drogon riesce a fuggire e si dirige verso il Mare Dothraki. Skahaz mo Kandaq suggerisce che, in verità, il contadino abbia ucciso Hazzea e dato quindi la colpa a Drogon e Daenerys per liberarsi di una bambina che non voleva. Aggiunge, inoltre, che questo potrebbe addirittura essere stato un piano architettato dai Figli dell'Arpia per incolpare Drogon. Daenerys vorrebbe credere al suo consigliere, ma non ci riesce, soprattutto perché il padre di Hazzea ha aspettato che l'intera corte venisse fatta uscire dalla sala prima di presentarle i resti della figlia.[1][2]

Anziché uccidere il padre di Hazzea, come suggerito da Skahaz, Daenerys decide di pagare il prezzo del sangue per la vita della bambina. A condizione che la famiglia di Hazzea non racconti mai nulla dell'accaduto, la regina darà dei soldi ai famigliari ogni anno il giorno del compleanno della bambina. I resti di Hazzea verranno poi fatti riposare nel Tempio delle Grazie di Meereen, circondati da centinaia di candele accese giorno e notte in sua memoria.[2]

Il ricordo di Hazzea e la colpa per l'accaduto tormentano Daenerys per molto tempo, che si sente sempre meno in grado di controllare i suoi draghi.[3] La regina pensa spesso alla bambina e, mesi più tardi, quando cerca di tornare a Meereen dopo essere fuggita con Drogon, accorgendosi di aver dimenticato il nome della giovane vittima, si intristisce terribilmente.[4]


Differenze con la serie televisiva

Nella serie televisiva Il trono di spade, il personaggio di Hazzea non esiste, ma viene invece sostituito da un ragazzino (il cui nome non è rivelato), figlio di un pastore di Meereen e ucciso da Drogon mentre si trova al lavoro con il padre. A differenza di quanto avviene nei libri, dove alcuni consiglieri di Daenerys Targaryen hanno dubbi sulla veridicità del racconto del padre della vittima, nella serie tv si vede chiaramente il ragazzino venire aggredito dal drago.[5]


Citazioni su Hazzea

«È stato quello nero, quell'ombra alata. È calato dal cielo e... e...» "No..." Daenerys non riuscì a trattenere un fremito. "No, no, oh, no..." "No" Daenerys Targaryen pensò, "queste sono le ossa di un bambino."
Daenerys Targaryen alla vista delle ossa di Hazzea[1]


Drogon aveva ucciso una bambina. Il suo nome era... era...» Dany non riusciva più a ricordare il nome di quella bambina. Questo la rattristò al punto che avrebbe pianto, se non avesse già bruciato tutte le sue lacrime.
Pensieri di Daenerys Targaryen[4]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti