I Neri

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da I neri)
I neri fanno loro lo stemma personale di Rhaenyra: un vessillo quadripartito con l’emblema della Casa Targaryen, la luna e il falco della Casa Arryn (per la di lei madre Aemma Arryn) e il cavalluccio marino argenteo su campo verde mare della Casa Velaryon (per il di lei primo marito Laenor Velaryon e per i Velaryon in generale, fra i suoi più fedeli sostenitori).

I neri sono una fazione politica esistente al tempo della Danza dei Draghi. Ne fanno parte alcuni membri della Casa Targaryen ed i loro sostenitori, i quali s’impegnano a difendere la causa della principessa Rhaenyra Targaryen e quindi a favorirne l'ascesa al trono come regina dei Sette Regni. Si oppongono al partito dei verdi, fedeli a re Aegon II Targaryen.[1]


Indice


Storia

La denominazione “neri” deriva da un torneo tenutosi nel 111 CA ad Approdo del Re in occasione del quinto anniversario delle nozze tra re Viserys I e la sua seconda moglie, la regina Alicent Hightower.[1]

Al banchetto d’apertura, la regina Alicent indossa un abito verde, mentre la principessa Rhaenyra Targaryen, figlia di primo letto di Viserys, veste platealmente dei colori della sua casata: rosso e nero. Da qui in poi, si parla di “verdi” riferendosi al partito della regina e di “neri” riferendosi a quello della principessa.[1]


Maggiori esponenti

Membri della casa reale (Targaryen)


Il Concilio Nero


La Guardia della Regina


Disertori passati ai neri


Altri membri prominenti

Uomini delle Terre della Corona


Uomini del Nord


Uomini delle Terre dei Fiumi


Uomini dell’Altopiano


Uomini della Valle


Stranieri


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti