Idra di Fuoco

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

L'Idra di Fuoco[1] è un rettile imparentato coi draghi. Sputa fuoco al pari di questi ultimi, ma non ha ali per volare. Le Idre di Fuoco scavano nella terra e nella pietra e non amano gli esseri umani.[2] I piccoli non sono più grandi del braccio di un bambino, ma gli esemplari adulti crescono fino a raggiungere dimensioni abnormi. Gli schiavi della Libera Fortezza di Valyria s'imbattevano in queste creature lavorando nelle miniere delle Quattordici Fiamme: i loro cadaveri anneriti erano rinvenuti in pozzi e fenditure della roccia. A quanto si racconta, le Idre di Fuoco popolavano le Quattordici Fiamme ancora prima dell'arrivo dei draghi.[2]


Fonti e note

  1. Ne Il banchetto dei corvi, il termine inglese "wyrm", traducibile con "idra", viene mantenuto in originale. Nel capitolo 52 de La danza dei draghi, il sostantivo plurale "firewyrms" è invece tradotto come "vermi di fuoco". Nella mitologia greca, le idre sono tuttavia simili a serpenti.
  2. 2,0 2,1 Il banchetto dei corvi, Capitolo 22, Arya.


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti