Il Nord non dimentica (TV)

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Il Nord non dimentica
Il Trono di Spade
Season2ep1.jpg
Episodio Stagione 2, Episodio #
Messa in onda 1° aprile 2012 (USA)
11 maggio 2012 (Italia)
Scritto da David Benioff, D.B. Weiss
Diretto da Alan Taylor
Cronologia episodi (List)
← Precedente Successivo →
"Stagione 2" "Oltre la Barriera"

"Il Nord non dimentica" (titolo originale: The North Remembers) è il primo episodio della seconda stagione della serie tv fantasy medievale della HBO "Il Trono di Spade". Della durata di 53 minuti, va in onda la prima volta il 1° aprile 2012 sul canale HBO. In Italia la puntata viene trasmessa per la prima volta l'11 maggio 2012 sul canale satellitare Sky Cinema. L’episodio è scritto da David Benioff e D.B. Weiss e diretto da Alan Taylor . Le musiche sono composte da Ramin Djawadi.

Con una guerra all'orizzonte e una misteriosa cometa rossa nei cieli, i Sette Regni assistono a un continuo aumento dei conflitti tra re emergenti. Il giovane sovrano sul Trono di Spade Joffrey Baratheon regna con crudeltà, mentre l'onorevole Re del Nord Robb Stark si dirige verso sud per vendicare suo padre. Dalla remota isola di Roccia del Drago, uno dei fratelli del defunto re Robert, Stannis Baratheon, si prepara a reclamare il trono che gli spetta di diritto. Approdo del Re è il teatro di una caccia spietata ai figli illegittimi del defunto re Robert e la regina Cersei fa di tutto per trovare Arya Stark, per riavere indietro Jaime, suo fratello e amante, intanto Tyrion Lannister arriva nella capitale con un nuovo incarico.

Indice

Trama

Alla Roccia del Drago

Il fratello maggiore vivente del defunto re Robert, Stannis Baratheon, si autoproclama erede di diritto del Trono di Spade. Spedisce lettere dalla sua corte, situata nell'isola di Roccia del Drago, a tutti i Sette Regni rivelando che Joffrey, Tommen, e Myrcella non sono veri eredi di Robert, ma frutto dell'incesto tra Cersei Lannister e suo fratello gemello Jaime. Tuttavia, Stannis rifiuta di stringere un' alleanza con gli altri pretendenti al trono, incluso suo fratello minore Renly, dando credito al suo consigliere Davos Seaworth, il quale li considera tutti usurpatori. Stannis aggiunge che coloro che non si inginocchieranno, verranno distrutti. Il Maestro di Roccia del Drago, Cressen, è preoccupato di quest'ultima decisione, e specialmente dell'influenza che la sacerdotessa rossa Melisandre ha su Stannis. Convincendolo persino a convertirsi al credo del Signore della Luce e facendogli ordinare il rogo delle statue del Culto dei Sette Dèi. Volendosi sacrificare per la causa di Stannis, Cressen avvelena una coppa di vino e chiede a Melisandre di brindare con lui dalla stessa , poco dopo egli muore, mentre la sacerdotessa continua a bere l'intera coppa illesa.

Ad Approdo del Re

Durante il Torneo organizzato in onore del compleanno di re Joffrey, Sansa Stark ormai ostaggio della corte, salva abilmente ser Dontos Hollard giunto ubriaco al torneo, convincendo Joffrey a fare di lui il suo giullare di corte piuttosto che ucciderlo. Improvvisamente giunge sul luogo Tyrion Lannister, il quale è appena tornato nella capitale per svolgere il ruolo di Primo Cavaliere del Re in vece di suo padre. Cersei è furiosa per questa decisione, ma accetta il suo nuovo ruolo dopo che suo fratello gli assicura di intervenire solo come consigliere. Tuttavia quando Tyrion scopre che la sorella ha perso Arya Stark dopo l'esecuzione del padre, si prende gioco di lei per aver sprecato due validi ostaggi da sfruttare per riavere indietro Jaime.

In seguito alla sua ascesa al trono, Joffrey è sempre più fuori controllo, persino per sua madre. Dopo aver sfidato la sua autorità e aver letto la lettera di Stannis, il giovane re ordina alla Guardia Cittadina di uccidere tutti i figli illegittimi di re Robert. L'unico sopravvissuto è Gendry, il quale si trova già fuori dalla città. Il suo ex padrone rivela alle guardie che egli è diretto alla Barriera con una carovana.

All'accampamento Stark

Re Robb Stark fa visita al prigioniero Jaime Lannister. Lo informa della lettera di Stannis, e lo incolpa dell'incidente accaduto a Bran e dell'uccisione di Ned Stark. Robb decide di mandare suo cugino Alton Lannister, catturato dall'armata del Nord, alla capitale con dei termini di pace nei quali chiede il rilascio delle sue sorelle, la restituzione dei resti di suo padre e dei suoi vassalli e infine il riconoscimento del Nord come regno indipendente.

Nonostante Robb abbia sconfitto i [[Casa Lannister|Lannister] ]tre volte sul campo di battaglia, sa che non può batterli da solo. Per questa ragione decide di mandare Theon Greyjoy da suo padre Balon per convincerlo a unirsi ai Nord con la sua forza navale. Sua madre Catelyn lo mette in guardia sui Greyjoy, e chiede di poter tornare a Grande Inverno dai suoi figli, nonostante ciò Robb le chiede di recarsi da re Renly per negoziare un alleanza. Infine Cat gli dice che suo padre sarebbe stato fiero di lui.

A Grande Inverno

Bran Stark impara a comportarsi come il Lord di Grande Inverno mentre suo fratello è in guerra. Egli fa uno strano sogno, nel quale si impersona in Estate, il suo metalupo mentre corre nel Parco degli Dei. Il giorno seguente si reca sul posto con Osha, la quale cerca di indagare sui suoi sogni, Bran ignora le sue domande e i due nel frattempo notano la cometa rossa nel cielo, Osha spiega che secondo alcune voci rappresenterebbe la vittoria di una fazione o l'altra in guerra, ma rivela che in realtà simboleggia solo una cosa: Il ritorno dei draghi.

Oltre la Barriera

Il gruppo di confratelli che è partito dal Castello Nero raggiunge il Castello di Craster, una fortezza a poca distanza a Nord della Barriera. Craster fornisce informazioni sui bruti e sul loro capo il Re Oltre la Barriera Mance Rayder, che sta radunando un esercito sulle montagne e intende muoversi a Sud. Il Lord Comandante Jeor Mormont da disposizioni a Jon Snow a causa del suo disgusto nei confronti della pratica incestuosa di Craster dello sposare le sue figlie.

Oltre il Mare Stretto

Daenerys Targaryen sta attraversando la Desolazione Rossa con ciò che è rimasto del khalasar di Drogo, in cerca di rifugio. Il viaggio è lungo e i suoi draghi neonati non sono in grado di mangiare la carne offerta e i cavalli muoiono di stenti. Daenerys infine, deciderà di mandare tre dei suoi cavalieri di sangue con i cavalli rimanenti in esplorazione in tre differenti direzioni.

Produzione

Scrittura

Il Nord non dimentica è stato scritto dai creatori e produttori esecutivi David Benioff e D.B. Weiss ed è basato sul libro Lo scontro dei re di George R.R. Martin. L'episodio include il prologo e i capitoli 2, 3, 4, 7, 10, la prima metà del 12 e 23 (prologo, Sansa I, Tyrion I, Bran I, Catelyn I, Davos I, Daenerys I e Jon III. Un capitolo del libro (Arya I) era già stati incluso nell'ultimo episodio della stagione precedente, mentre la storia di Jon Snow è stata velocizzata, rimuovendo i primi capitoli (Jon I e Jon II).[1]

Tra le differenze principali tra il libro e la trasposizione televisiva vi sono l'assenza dei due protetti Frey dalla storia di Bran Stark (assenti anche nel cast), l'ordine degli eventi a Roccia del Drago (Cressen muore prima dell'incendio rituale delle statue dei Sette Dèi) e la sostituzione di Cleos Frey con Alton Lannister, un altro cugino dei Lannister e prigioniero di Robb Stark, per evitare che gli spettatori si confondino a causa delle intricate unioni dei membri della Casa Lannister con altre famiglie.

Le scene principali create apposta per la serie televisiva sono il confronto tra Robb Stark e Jaime Lannister nella cella dove è detenuto quest'ultimo, il dibattito di Cersei Lannister e Petyr Baelish sull'origine del potere e l'insulto di Joffrey Baratheon rivolto alla madre nella sala del trono.[1]

Titolo

Il titolo originale dell'episodio The North remembers è un modo di dire molto comune rivolto alla popolazione del Nord, che si dice ricordi tutti i torti subiti (in questo caso la morte di Eddard Stark). La versione italiana è la traduzione di tale modo di dire, Il Nord non dimentica.

Casting

In questo episodio debuttano molti personaggi che compongono la nuova storia incentrata sulla corte a Roccia del Drago: tra questi Stephen Dillane (Stannis Baratheon), Carice van Houten (Melisandre) e Liam Cunningham (Davos Seaworth) entrano direttamente nel cast principale della serie.

Debuttano inoltre Tony Way nel ruolo di ser Dontos Hollard, Karl Davies, il prigionero Alton Lannister, Oliver Ford Davies, maestro Cressen e Kerr Logan, che interpreta Matthos Seaworth, figlio di Davos. Altri nuovi personaggi fanno la loro prima comparsa nella storia di Jon Snow, tra cui Ben Crompton nel ruolo di Ed l'Addolorato, Robert Pugh come il leader Craster e infine Hannah Murray dà il volto alla moglie-figlia dell'uomo, Gilly.

Il cast principale nei titoli di apertura è ora introdotto da Peter Dinklage (Tyrion Lannister), che prende il posto di Sean Bean (Eddard Stark).

Oltre ai nuovi personaggi, dalla seconda stagione passano da guest star a cast principale Charles Dance (Tywin Lannister), John-Bradley West (Samwell Tarly), James Cosmo (Jeor Mormont), Jerome Flynn (Bronn), Conleth Hill (Varys) e Sibel Kekilli (Shae).

Guest star


Ambientazione delle riprese

venne utilizzata come location per la scena del rogo dei Sette a Roccia del Drago

La produzione del film avviene negli studi di the Paint Hall come sede delle riprese e in Irlanda del Nord per molte delle scene esterne. Il rogo dei Sette è stato filmato nella spiaggia di Downhill Strand, in questa occasione la stampa locale ha fatto eco all'agitazione della popolazione locale a causa delle riprese.[2] Il Castello di Craster oltre la Barriera è stato costruito in una foresta a Clandeboye Estate [3] Le scene esterne di Approdo del Re sono state girate sia a Malta, sia nella capitale croata Dubrovnik. Quest'ultima, presenta in particolare l'aspetto medievale con alte mura confinanti con il mare. David Benioff definisce così l'ambientazione “Dal primo minuto in cui abbiamo iniziato a camminare tra le mura della città abbiamo capito che fosse lei. Se viene letta la descrizione nei libri, e si arriva a Dubrovnik ci si accorge che combacia con Approdo del Re, con lo stesso mare scintillante, lo stesso sole e la stessa magnifica architettura.”[4]

Fonti e Note

  1. 1,0 1,1 Garcia, Elio. "EP201: The North Remembers". Westeros.org. http://www.westeros.org/GoT/Episodes/Entry/The_North_Remembers/Book_Spoilers/. Retrieved April 2, 2012. 
  2. "Game of Thrones hits the beach". UTV News. http://www.u.tv/entertainment/Game-of-Thrones-hits-the-beach/4b5cbf1e-3be4-4be1-a084-0fbb536aab5e. Retrieved April 2, 2012. ,
  3. "Day 22: Filming at Ballintoy Harbour". WinterIsComing.net. http://winteriscoming.net/2011/08/day-22-filming-at-ballintoy/. Retrieved April 2, 2012. 
  4. "In Production - Croatia". HBO - Making Game of Thrones. http://www.makinggameofthrones.com/production-diary/2012/1/17/in-production-croatia.html. Retrieved April 2, 2012. 
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti