Il gioco del trono-Capitolo 1

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.



Bran I
Il trono di spade
Agot.jpg
PDVBran
LuogoNord di Grande Inverno
Cronologia dei capitoli (Tutti)


Prologo  ← Bran  I → Catelyn  I


Lord Eddard Stark giustizia un disertore dei Guardiani della Notte, e Jon Snow trova sei cuccioli di metalupo rimasti orfani: uno per ogni figlio di Eddard, incluso Jon, che riceve un cucciolo albino.

Sinossi

E' il nono anno d'estate [1]. Bran Stark, bambino di sette anni, viaggia insieme ad un gruppo di venti uomini, tra cui suo padre Lord Eddard Stark, per compiere giustizia in nome del re. E' la prima volta che gli viene permesso di assistere. Robb, fratello maggiore di Bran, crede che l'uomo da giustiziare sia un bruto fedele a Mance Rayder, il Re Oltre la Barriera, e Bran ripensa alle storie sui bruti raccontategli dalla Vecchia Nan. Il criminale risulta essere un vecchio vestito di abiti neri e lacerati dei Guardiani della Notte, che ha perso un orecchio e un dito a causa dell'assideramento. Lord Eddard interroga brevemente l'uomo. Due guardie lo trascinano poi verso un troncone, e Theon Greyjoy, protetto di Eddard, porge a quest'ultimo Ghiaccio, la sua spada in acciaio di Valyria. Eddard pronuncia la sentenza e solleva la spada. Jon Snow, fratello bastardo di Bran, gli ricorda di non voltare lo sguardo, e così il bambino guarda il padre decapitare l'uomo in un colpo solo. La testa rotola vicino a Theon, che ride e le da un calcio. Jon dà dell'idiota a Theon e si complimenta con Bran per la sua compostezza durante l'esecuzione. Sulla strada del ritorno a Grande Inverno, Robb e Jon discutono se il disertore sia morto coraggiosamente o meno, e si lanciano poi in una corsa con i cavalli verso il ponte, lasciando indietro Bran e il suo pony. Eddard raggiunge il figlio e gli chiede se abbia capito perché doveva essere lui stesso a giustiziare l'uomo. Bran risponde che l'uomo era un bruto. Eddard lo corregge dicendo che l'uomo era un disertore. Gli spiega poi che i Primi Uomini, da cui gli Stark discendono, credevano che chi pronuncia una sentenza debba anche incaricarsi di compiere l'esecuzione, affinché non diventi troppo leggero nel condannare a morte un uomo. Gli Stark ancora credono in questo principio. Jon chiama il resto del gruppo, perché veda cosa lui e Robb hanno trovato: Robb tiene qualcosa tra le braccia, e di fianco a lui c’è il cadavere di un lupo più grande del pony di Bran, che Jon riconosce essere un metalupo e Theon gli risponde che non si vedono metalupi a sud della Barriera da duecento anni. Bran nota che la cosa che Robb tiene tra le braccia è un piccolo cucciolo, e lo accarezza per poi ricevere da Jon un altro cucciolo. Ispezionando il corpo della madre, le trovano incastrato in gola delle corna di cervo frantumate (nella versione italiana il cervo viene erroneamente tradotto con ‘unicorno’ N.d.T), che i soldati del gruppo vedono come un cattivo presagio. Theon si offre di uccidere i cuccioli, ma Bran protesta. Eddard all'inizio afferma che ucciderli sarebbe la miglior cosa da fare, ma cambia idea quando Jon gli fa notare che i cuccioli sono cinque, uno per ogni suo figlio legittimo, e, visto che il metalupo è il simbolo della sua casata, sono destinati ad averli. Bran, così come tutti gli altri, capisce immediatamente che la teoria regge solo perché Jon non si è incluso nel calcolo. Sia lui che Robb affermano di essere pronti ad allevare da soli i cuccioli, e Eddard sottolinea che dovranno occuparsi di loro in tutto e per tutto, senza scaricare il compito ai servitori, e che dovranno addestrarli facendo in modo che non diventino pericolosi. Sia Robb che Bran gli rispondono che faranno di tutto per non far morire i cuccioli. Mentre riprendono la marcia, Jon sente un rumore e torna indietro, scoprendo così un sesto cucciolo, un albino dagli occhi rossi, che si era allontanato dalla madre. Bran trova curioso il fatto che l'albino sia l'unico cucciolo ad aver già aperto gli occhi. Theon afferma che il cucciolo sarà il primo a morire, ma Jon lo smentisce, rivendicandolo per sè.

Lista dei personaggi

Bran Stark
Desmond
Eddard Stark
Gared
Spettro
Vento Grigio
Harwin
Hullen
Jon Snow
Jory Cassel
Lady
Vecchia Nan
Nymeria
Robb Stark
Cagnaccio
Estate
Theon Greyjoy
Mance Rayder
Rickon Stark
Robert Baratheon
Rodrik Cassel


Luoghi e termini menzionati

Delta delle Acque
Sette Regni
Valyria
▪ La Barriera
Grande Inverno
Andali
Casa Baratheon
Casa Cassel
Metalupo
Primi Uomini
Casa Greyjoy
Ghiaccio
Re Oltre la Barriera
▪ La Lunga Notte
Guardiani della Notte
Estranei
Rhoynar
Snow
Casa Stark
Casa Targaryen
Casa Tully
Acciaio di Valyria
Protettore del Nord
Bruti


Fonti e Note

  1. La durata delle stagioni nel Continente Occidentale può variare. Di solito la durata media è di un paio d’anni per stagione, ma questa è stata un’estate molto lunga.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti