Il gioco del trono-Capitolo 8

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.


Bran II
Il trono di spade
Agot.jpg
PDVBran
LuogoGrande Inverno
Cronologia dei capitoli (Tutti)


Arya I ← Bran  II → Tyrion  I



Bran sta scalando le torri di Grande Inverno quando scopre Cersei e Jaime Lannister fare sesso e discutere della minaccia rappresentata da suo padre.

Alla fine viene scoperto e Jaime lo spinge giù dalla finestra.

Sinossi

La maggior parte degli uomini è andata a caccia di cinghiale con il re, lasciando indietro Bran, Jon, Rickon e le ragazze.

Jon sembra essere arrabbiato con chiunque, nonostante sia in procinto di intraprendere un viaggio verso la Barriera con lo zio Benjen, quindi Bran lo lascia perdere.

In un primo momento Bran è eccitato all'idea di lasciare Grande Inverno e di viaggiare verso Approdo del Re su un cavallo vero e proprio, e non un semplice pony. Ricorda le storie di fantasmi, terribili segrete, scheletri di draghi alle pareti che la Vecchia Nan gli ha raccontato. Sogna di diventare un giorno membro della Guardia Reale ed è ansioso di incontrare il più grande cavaliere ancora in vita, Ser Barristan il Valoroso, ma ha comunque paura di lasciare l'unica casa che ha mai conosciuto. Gli mancherà tutto ciò che si lascerà alle spalle, persino il suo pony.

Incapace di affrontare quegli addii, Bran si dirige verso il Parco degli Dei con il suo metalupo. A differenza dei suoi fratelli, non ha trovato ancora un nome per il suo lupo, infatti nessuno di quelli a cui ha pensato sembra giusto. Alla fine, stanco di insegnare all'animale a riportare gli oggetti, decide di fare una scalata. Il lupo non è d'accordo e inizia ad ululare da quando sale sull'albero, fino a che non raggiunge l'armeria.

Bran trascorre gran parte del suo tempo a scalare le pareti di Grande Inverno e secondo sua madre ha imparato a scalare ancor prima di muovere i primi passi, il che presuppone sia vero, dal momento che non ricorda quando ha imparato a scalare o camminare. Sua madre è anche terrorizzata dall'idea che un giorno possa cadere e uccidersi, per questo una volta ha persino promesso di non intraprendere una scalata per almeno due settimane ed è stato infelice per tutto il tempo. Alla fine ha ceduto, ma il giorno dopo ha confessato la malefatta. La mattina dopo che suo padre gli ha ordinato di andare nel Parco degli Dei per fare ammenda, lo hanno ritrovato addormentato sull'albero più alto del giardino. Suo padre ridendo, nonostante sia ancora arrabbiato, gli da il permesso da quel momento in poi di arrampicarsi ovunque fino a che sua madre non riesca a prenderlo. Altri hanno provato a impedirgli di scalare, ma invano, per esempio le guardie hanno tentato di fermarlo, ma essendo troppo lente per Bran scappare da loro è un divertimento. Dal canto suo la Vecchia Nan una volta gli ha raccontato di un ragazzo che scalando era arrivato troppo in alto, così un fulmine l'ha colpito e i suoi occhi sono stati mangiati dai corvi, ma a Bran piace dar da mangiare ai corvi, i quali non hanno mai manifestato il desiderio di banchettare con i suoi occhi. Anche Maestro Luwin ci ha provato, costruendo un pupazzo di creta con le fattezze di un bambino e lanciandolo dalla cima del muro nord come esempio, ma Bran ha risposto che non è fatto di creta e che non cadrà mai.

Jaime e sua sorella Cersei colti in flagrante a Grande Inverno - di Pojypojy©

Bran si sta arrampicando in direzione della torre spezzata, dove adora dar da mangiare ai corvi, quando è sorpreso di sentire delle voci provenienti dalla Prima Fortezza, la parte più antica del castello. In un primo momento non riconosce le voci della Regina Cersei e di suoi fratello, Ser Jaime. Cersei sta dicendo a Jaime che la nomina di Primo Cavaliere del Re sarebbe dovuta andare a lui e che Eddard Stark potrebbe rivelarsi pericoloso perché il re gli vuole bene come un fratello. Jaime scherza sul fatto che Robert odia i suoi fratelli, ma Cersei, per niente divertita, insiste sul fatto che Robert ascolterebbe Eddard. Dal canto suo il gemello afferma che preferisce uomini d'onore accanto al Re, piuttosto di gente ambiziosa come i fratelli di Robert o Ditocorto.

Cersei è allarmata su ciò che Lysa Arryn possa dire agli Stark, ma Jaime la rassicura dal momento che Lysa non ha prove. Nonostante ciò, il più grande timore di Cersei è che Eddard, vedendo suo figlio Joffrey sul trono, possa tradirlo, o convincere Robert a metterla in disparte.

Spaventato da ciò che ha udito per caso, Bran continua a salire per vedere chi sta parlando, così oltrepassa la finestra e scende un po'. Riesce a vedere all'interno un uomo e una donna, nudi, che lottano, si toccano e gemono. Proprio nel momento in cui riconosce la Regina, questa apre gli occhi e lo vede. Nel tentativo di scappare Bran perde la presa, ma afferra il davanzale della finestra. Cersei e Jaime si avvicinano a guardarlo, Jaime allunga una mano verso Bran. Quando Bran inizia a rilassarsi, Jaime gli chiede quanti anni ha, il bambino gli risponde che ne ha 7, allora Jaime con repulsione dice «Amore, amore… Quali atti si compiono in tuo nome...» e lo spinge fuori dalla finestra nel vuoto.

Lista dei Personaggi apparsi e mezionati


Luoghi e termini menzionati

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti