Il leone e la rosa

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Il leone e la rosa
Thelionandtherose3.jpg
Episodio Stagione 4, Episodio #
Cronologia episodi (List)
← Precedente Successivo →
"Le due spade" "La fuga"

Il leone e la rosa (in originale: The lion and the rose) è il secondo episodio della quarta stagione della serie tv fantasy medievale Il Trono di Spade. Della durata di 52 minuti, va in onda la prima volta il 13 aprile 2014 sul canale HBO. In Italia la puntata viene trasmessa per la prima volta il 25 aprile 2014. L’episodio è scritto da George R.R. Martin, autore della saga letteraria, e diretto da Alex Graves. Le musiche sono composte da Ramin Djawadi. L'episodio si focalizza principalmente nel lungo atteso matrimonio reale tra Joffrey Baratheon e Margaery Tyrell. Altre ambientazioni includono i tentativi della Casa Bolton di conquistare il Nord, e il proseguimento del viaggio di Bran oltre la Barriera.

Indice

Trama

A Forte Terrore

Ramsay Snow caccia sadicamente una ragazza nella foresta, con il suo servo Reek (precedentemente noto come Theon Greyjoy), e Myranda. Quando Roose Bolton giunge a Forte Terrore chiede di poter vedere Reek e castiga Ramsay per averlo scorticato e torturato, il Lord desidera ottenere uno scambio con gli Uomini di Ferro tra Reek in favore di Moat Cailin, una fortificazione che impedirebbe al suo esercito di tornare a Nord. Ramsay tenta di provare come la tortura lo abbia plasmato facendosi tranquillamente radere il viso dallo stesso Reek, a cui nel frattempo racconta di come Robb Stark sia morto. Dopo di che gli chiede di confessare che in realtà Bran e Rickon Stark sono vivi e che i due cadaveri carbonizzati durante la conquista di Grande Inverno sono in realtà due ragazzini di una fattoria. Roose manda Locke a cercare i due ragazzini, poiché da vivi rappresentano una minaccia alla sua posizione di Protettore del Nord. Ramsey invece viene mandato con Reek a Moat Cailin, con l'ordine di conquistarla. Come ricompensa, Roose lo riconosce come suo figlio legittimo, facendo di lui un Bolton.

Oltre la Barriera

A Nord della Barriera, Bran, usa le sue abilità da metamorfo, e con i suoi occhi da lupo riesce a vedere attraverso gli alberi, uccidendo un daino. Viene risvegliato da Hodor poco dopo, [[|Meera Reed|Meera]] e Jojen gli ricordano di utilizzare le sue abilità con parsimonia, poiché passare troppo tempo nella pelle di Estate potrebbe rappresentare un rischio per la sua identità umana. Il gruppo si ferma davanti a un albero cuore e Bran ha una visione del Corvo con tre occhi, che lo intima di continuare il suo viaggio verso Nord. Dopo di che il giovane Stark rivela ai suoi compagni di sapere dove devono andare.

A Roccia del Drago

Durante la notte, Melisandre ordina il rogo di diversi servi di Stannis Baratheon, incluso il fratello di Selyse, come tributo per il Signore della Luce. Dopo cena, su richiesta di Selyse preoccupata per i dubbi della figlia nei confronti della fede nel Dio della Luce, Melisandre va a parlare con Shireen Baratheon, del suo dio e di come i Sette Dèi siano in realtà una bugia e che l'unico dio da venerare è R'hllor.

Ad Approdo del Re

Tyrion e Jaime fanno colazione molto presto, durante la quale il cavaliere esprime il suo imbarazzo nell'aver perso la mano della spada. Tyrion lo incoraggia ad allenarsi con Bronn con la sua mano rimasta in quanto, essendo mercenario, se pagato terrà la bocca chiusa. Sulla strada verso la colazione del matrimonio reale, Lord Varys informa Tyrion che la regina sa della sua storia con Shae, e che presto lo riferirà al loro padre. Lord Mace Tyrell regala a re Joffrey un grande calice d'oro, Tyrion un libro raro: “Vita dei Quattro Re” e Tywin la seconda spada di acciaio di Valyria che ha fatto forgiare. Joffrey entusiasta, la usa per fare a pezzi il libro dello zio, e la chiama “Lamento di Vedova”. Nelle sue stanze Tyrion cerca invano di convincere Shae ad andarsene, offrendole dell'oro e una reggia con dei servi a Pentos. Tuttavia lei rifiuta e se ne va, in lacrime. Dopo il matrimonio, Tywin e Olenna Tyrell si punzecchiano e l'anziana lady gli ricorda del debito che la Corona deve alla Banca di Ferro di Braavos. Verso il banchetto, Bronn assicura a Tyrion che Shae è salita sulla barca per Pentos.Ser Loras Tyrell subisce minacce da Jaime, il quale gli dice che Cersei lo avrebbe ucciso nel sonno. Dopo essersi congratulata con gli sposi, Brienne di Tarth viene fermata da Cersei, che l'accusa di essersi innamorata di Jaime. Dopo di che la regina si imbatte, con suo padre Tywin, nel principe Oberyn e nella sua amante, Ellaria Sand. Il quattro hanno una intensa conversazione con diverse minacce velate, durante la quale il principe ricorda all'ex regina che sua figlia Myrcella rimane una loro protetta a Dorne. Dopo di che Joffrey richiama l'attenzione per far mettere in scena una rappresentazione della Guerra dei Cinque Re; nella quale il ruolo di ogni re è rappresentato da dei nani, ciò causa rabbia e scalpore in tutti gli invitati, tranne re Joffrey e la regina Cersei: i più sconvolti sono ser Loras, che se ne va furibondo visto che la rappresentazione prendeva in giro il suo rapporto fin troppo intimo con re Renly Baratheon, e Tyrion, al quale il re chiede di unirsi alla messa in scena. Il Folletto rifiuta, ribattendo a Joffrey che sarebbe meglio che invece andasse lui a mostrare le sue abilità con la spada. Di risposta il re rovescia un calice di vino sulla testa di Tyrion e gli ordina di fargli da coppiere, prendendosi gioco di lui facendo intenzionalmente cadere e prendere a calci il suo calice. Joffrey continua a imbarazzare suo zio ordinandogli di inginocchiarsi. La situazione viene interrotta da Margaery che attira l'attenzione sull'arrivo dell'enorme torta nuziale. Joffrey mentre mangia, continua a prendere in giro Tyrion. Tuttavia egli inizia a tossire e a soffocare e la folla si allarma, Dontos chiede a Sansa di scappare con lui, mentre lady Olenna urla a tutti di aiutare il re. Joffrey cade a terra e diventa ormai chiaro che è stato avvelenato. In quel preciso istante punta il dito verso Tyrion, accusandolo. Furiosa e addolorata, Cersei ordina il suo l'arresto per regicidio.

Produzione

Scrittura

L'episodio è stato scritto da George R.R. Martin, autore stesso delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, questo è stato l'unico scritto solo da lui di tutta la quarta stagione e rappresenta un adattamento di alcuni capitoli di Tempesta di spade, in particolare dei capitoli 59 e 60 (Sansa IV e Tyrion VIII). I capitoli e le scene nel dettaglio sono:

  • Tempesta di spade
    • Capitolo 58, Tyrion VII: Tyrion pensa di mandare via Shae da Approdo del re.
    • Capitolo 59, Sansa IV: Alla colazione del matrimonio, Tyrion regala al nipote una copia di “Vite dei Quattro Re”, il quale a sua detta è un libro che tutti i re dovrebbero leggere. Successivamente Tywin gli regala la spada di acciaio di Valyria “Lamento di Vedova” che userà per fare a pezzi il libro regalatogli dallo zio.
    • Capitolo 60, Tyrion VIII: Joffrey e Margaery si sposano nel Grande Tempio di Baleor. Al banchetto di nozze, lady Olenna fa le sue condoglianze a Sansa. Joffrey ordina a Tyrion di combattere con gli altri nani, ma egli rifiuta, il giovane re lo umilia versandogli del vino in testa e gli dice di fargli da coppiere. Quando il pasticcio di piccione viene portato al banchetto e Joffrey lo assaggia, Tyrion gli versa altro vino come ordinatogli. Dopo di che il re inizia a tossire e subito dopo muore per soffocamento, poco prima di morire però, punta il dito verso suo zio. Ciò spinge Cersei a ordinare l'arresto di Tyrion per regicidio, nel frattempo e nella confusione generale, Sansa scappa.
    • Capitolo 61, Sansa V: Sansa scappa dal banchetto con l'aiuto di Dontos Hollard.
    • Capitolo 63, Davos VI: A Roccia del Drago,i miscredenti nei confronti del Signore della Luce vengono sacrificate.
    • Capitolo 72, Jaime IX: Jaime scopre di non riuscire a combattere correttamente senza la sua mano destra. Tommen Baratheon firma una bolla reale che nomina Roose Bolton protettore del Nord.
  • Il banchetto dei corvi
    • Capitolo 27, Jaime III: Jaime inizia ad allenarsi con un abile spadaccino sperando di migliorare le sue capacità con la mano sinistra senza che nessuno lo scopra.
  • La danza dei draghi
    • Capitolo 12, Reek I: Theon è diventato il servo obbediente di Ramsay, il quale si diverte a cacciare una donna nel bosco con i suoi segugi per divertimento.
    • Capitolo 20, Reek II: Roose Bolton presenta la sua nuova moglie Walda a suo figlio Ramsay.
    • Capitolo 32, Reek III: Roose castiga suo figlio per essere stato imprudente.

Titolo

Il titolo è un riferimento al sigillo della Casa Lannister (il leone) e quello della Casa Tyrell (la rosa). Nei libri, Margaery è talvolta chiamata “Piccola Rosa”. Il titolo ricorda anche il quinto episodio della Stagione 1, Il lupo e il leone, la prima parte riferita al simbolo della Casa Stark.

Casting

I Membri del gruppo musicale Sigur Ròs sono apparsi nell'episodio, nel ruolo di alcuni menestrelli durante il banchetto suonano una loro versione di “Le piogge di Castamere”, interamente ascoltabile durante i titoli di coda. Vengono introdotti nuovi membri del cast: Roger Ashton-Griffiths come Mace Tyrell, lord di Altogiardino; Elisabeth Webster come Walda Frey, nuova formosa moglie di Roose Bolton; Dean-Charles Chapman prende il ruolo di Tommen Baratheon, (precedentemente nella terza stagione aveva impersonato il ruolo di Martyn Lannister). Con questo episodio, Iwan Rheon (Ramsay Snow) viene confermato nel cast fisso della serie, mentre contrariamente da quanto detto dai precedenti comunicati stampa, Michael McElhatton (Roose Bolton) rimane invece una guest star.

Guest star


Recensioni

Il numero di telespettatori per “Il leone e la rosa” durante la prima ora di messa in onda è stato stimato di 6.31 milioni di persone. L'episodio ha ricevuto critiche positive ad unanimità: secondo Rotten Tomatoes tutte le 34 review sul loro sito web sono positive; per James Poniewozik sul Time si tratta “del miglior episodio” di tutta la serie, lodando maggiormente la sequenza prolungata sul matrimonio; Todd VanDerWerff su A.V. Club da all'episodio il voto “A”, aggiungendo che “si tratta di uno dei migliori episodi di tutta la serie, in particolare la scena del matrimonio”, loda sia la sceneggiatura di Martin e la regia di Alex Graves, in quanto “sono riusciti a creare un clima di tensione durante tutta la scena, nonostante non stia accadendo nulla di drammatico”; Matt Fowler su IGN da all'episodio 9.4/10. James Hibberd su Entertainment Weekly lo nomina il terzo episodio più bello del 2014.

Riconoscimenti

L'episodio vince un Emmy Award per “Migliori costumi per una serie”. Grazie alla nomina di questo episodio, Lena Headey viene presa in considerazione per i Primetime Emmy Award come “Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica”.

Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti