Jaehaerys I Targaryen

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
561px-House Targaryen crest.PNG
Jaehaerys I Targaryen
561px-House Targaryen crest.PNG
JAEHAERYS I.jpg
Jaehaerys I di Amoka ©

Regno

48-103 CA

Alias

Il Conciliatore
Il Vecchio Re
Il Saggio

Nome completo

Jaehaerys Targaryen, primo del suo nome

Altri titoli

Re degli Andali, dei Rhoynar e dei Primi Uomini
Lord dei Sette Regni
Protettore del Reame

Data e luogo di nascita

33 CA o 34 CA[1], Approdo del Re

Data e luogo di morte

103 CA Approdo del Re

Famiglia reale

Casa Targaryen

Predecessore

Maegor I Targaryen

Eredi

Aemon Targaryen (?-92 CA) (1°)
Baelon Targaryen (92 CA-101 CA) (2°)
Viserys Targaryen (101 CA-103 CA (3°)

Successore

Viserys I Targaryen

Regina

Alysanne Targaryen

Prole

Aegon Targaryen
Alyssa Targaryen
Aemon Targaryen
Baelon Targaryen
Daella Targaryen
Aeryn Targaryen
Vaegon Targaryen
Maegelle Targaryen
Valerion Targaryen
Viserra Targaryen
Gaemon Targaryen
Saera Targaryen
Gael Targaryen

Padre

Aenys I Targaryen

Madre

Alyssa Velaryon

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco (menzionato)
The Rogue Prince (menzionato)
La principessa e la regina (menzionato)
Il trono di spade (menzionato)
Tempesta di spade (menzionato)
Il banchetto dei corvi (menzionato)
La danza dei draghi (menzionato)

Diversi articoli hanno lo stesso nome dell'articolo che stai leggendo! Visita la pagina di disambiguazione per visualizzarli. Disambig.png


Jaehaerys I Targaryen, detto anche il Conciliatore, il Saggio e il Vecchio Re, è il quarto re Targaryen a sedere sul Trono di Spade e a governare sui Sette Regni. Regna dal 48 CA al 103 CA. Cavalca Vermithor, un drago color bronzo e sabbia, secondo per dimensioni a Balerion e Vhagar. E' nipote di Aegon il Conquistatore.


Indice


Aspetto

Fonti semiufficiali affermano che Jaehaerys, con la sua lunga barba bianca, sembri un uomo saggio e dignitoso anche negli anni della vecchiaia. E’ un guerriero raffinato, abile nell’uso della lancia e dell’arco. [2]


Biografia

Jaehaerys è figlio di Aenys I Targaryen. Per ragioni a noi sconosciute, suo zio Maegor sale al tono prima di lui. Alla morte dello zio, passato a miglior vita senza eredi, Jaehaerys viene incoronato a soli quattordici anni re dei Sette Regni. [3] Quando Jaehaerys diviene re, eredita un reame lacerato dalla Rivolta del Credo Militante. Maegor aveva utilizzato metodi brutali per sedare la rivolta, che si erano tuttavia rivelati inefficaci. Jaehaerys sana il grande scisma tra la corona e il Credo offrendogli protezione e difesa eterna a patto che questo deponga le armi e si sottometta al Trono di Spade. [4]. E’ per questo motivo che Jaehaerys viene soprannominato il Conciliatore. A seguito della conciliazione, il Credo non è più in diritto di portare avanti processi criminali [5].

Jaehaerys governa per cinque decadi guadagnandosi anche il soprannome di Vecchio Re, essendo il sovrano Targaryen più longevo. Egli porta al reame tempi di pace e prosperità soprattutto con l’aiuto della sorella, e moglie, Alysanne Targaryen, detta la Buona. E’ per il volere di costei, che il re abolisce il diritto della prima notte, nonostante molti lord continuino a portare avanti la tradizione. [6]. Septon Barth è il più grande amico del re e lo serve come Primo Cavaliere per quarant’anni [7].

La saggezza e la diplomazia di Jaehaerys sono così elevate che riesce a portare cinquant’anni di pace tra Casa Bracken e Casa Blackwood, rivali da più di duemila anni [8].

Jaehaerys è altresì noto per il suo amore per il viaggi. Visita, insieme alla Regina Alysanne, sei draghi e metà della sua corte, il Nord [9]. Suo nipote Viserys racconta la leggenda della sconfitta di un contingente di Bruti, giganti e metamorfi alla Barriera per mano di Jaehaerys, volato al Nord in groppa a Vermithor per difendere la regione. [10].

Sotto il regno di Jaehaerys, i Guardiani della Notte costruiscono Lago Profondo, un fortilizio in sostituzione del Forte della Notte, grazie al tesoro in gioielli donato dalla regina Alysanne [11]. Sempre sotto il suo regno, viene costruita la Strada del Re, e si dice che il re e la regina soggiornino alla Locanda all’Incrocio durante i loro viaggi [12].

Il re e Alysanne hanno 13 figli[2]. Gli eredi maschi dei sovrani muoiono tuttavia prima del Re Vecchio e a succedergli è il nipote Viserys I Targaryen, scelto dal Gran Concilio del 101.

Il Primo Cavaliere del Re a succedere a Septon Barth è Ryam Redwyne, Lord Comandante della Guardia Reale. Ser Ryam, sebbene si dimostri un ottimo lord comandante, è un pessimo primo cavaliere e viene rimpiazzato da Balon, figlio del re. Dopo la morte di quest’ultimo, il titolo viene assunto da Ser Otto Hightower.

Il nuovo primo cavaliere porta con sé nella capitale la famiglia, tra cui la giovane Alycent che si occupa del sovrano, leggendogli ad alta voce, cucinando per lui e addirittura lavandolo.[13]

Jaehaerys si spegne nel 103 CA, all’età di sessantanove anni. Il suo corpo viene cremato e le sue ceneri tumulate insieme a quelle della regina Alysanne, al di sotto delle Fortezza Rossa. Tutto il Continente Occidentale piange la scomparsa del sovrano, anche Dorne.


Figli di Jaehaerys I e Alysanne la Buona

I figli dei due sovrani che raggiungono la maggiore età sono:


*Principe Aemon - Ucciso in battaglia contro i pirati di Myr che occupano il versante orientale dell’Isola di Tarth;

  • Principe Baelon - Detto Principe di Primavera per via della stagione in cui è nato e in seguito, Baelon il Coraggioso;
  • Arcimaestro Vaegon - Chiamato il Senzadrago;
  • Principessa Daella - Andata in sposa a lord Rodrik Arryn;
  • Principessa Alyssa - Moglie del proprio fratello Baelon il Coraggioso;
  • Principessa Viserra - Promessa a lord Manderly di Porto Bianco, ma morta in un incidente prima del matrimonio;
  • Septa Maegelle - Septa famosa per il dono della compassione e della guarigione;
  • Principessa Saera - Scappa dalla Casa Madre quando è ancora una novizia e si rifugia a Lys, poi a Vecchia Volantis dove termina i suoi giorni in una famosa casa di piacere;
  • Principessa Gael - chiamata Bambina dell’Inverno, mentalmente ritardata ma dolce; è la pupilla della regina. Scompare da corte nel 99DC, a causa di una febbre estiva, si dice: in realtà, annega nelle acque delle Rapide Nere dopo essere stata sedotta, ingravidata e abbandonata da un cantastorie di passaggio.


Il Concilio Ristretto sotto Jaehaerys I

Il Concilio Ristretto negli anni in cui regna Jaehaerys I è così composto:


Riferimenti nei libri

La principessa e la regina

Quando Ser Steffon Darklyn della Guardia Reale e i suoi sostenitori disertano a favore dei neri, portano con sé a Roccia del Drago una corona rubata: una banda d’oro giallo ornata di gemme di diverso colore. È la corona indossata in vita da re Viserys I, il quale l’ha a sua volta ereditata dal nonno, il Vecchio Re Jaehaerys.[15]


Tempesta di spade

A Roccia del Drago, Maestro Pylos dice a Davos Seaworth che, spesso, i re della stirpe del Drago hanno scelto Primi Cavalieri del loro stesso sangue menzionando, come esempio, Maegor il Crudele e Baelor Lancia Spezzata. Invece, prosegue il maestro, Jaehaerys I Targaryen ha nominato Septon Barth, figlio di un semplice maniscalco, prelevandolo dalla biblioteca della Fortezza Rossa. Egli ha contribuito a garantire quarant’anni di pace e abbondanza nel regno.[7]


Il banchetto dei corvi

Alla Barriera, Sam ricorda che, duecento anni prima, in quello stesso luogo ci sono stati i draghi. La regina Alysanne ha infatti visitato il Castello Nero giungendo in sella ad Ali d’Argento, mentre il marito Jaehaerys la seguiva su Vermithor.

Discutendo con Cersei Lannister circa il fatto che re Tommen debba permettere o meno il riarmo del Credo, il nuovo Alto Septon chiede alla regina reggente se ricorda che Jaehaerys ha un tempo giurato sul Trono di Spade che la corona avrebbe sempre protetto i membri del culto.
Cersei osserva tra sé e sé che non ha idea di che o su cosa il Conciliatore abbia giurato.

Fuori dalle mura di Delta delle Acque, Lady Genna Lannister esprime a Jaime il suo pensiero circa l’intenzione di Cersei di permettere il riarmo del Credo e ricorda al cavaliere che il Vecchio Re concedeva il perdono a tutti coloro che rinunciavano ad usare la violenza.

Viaggiando nelle Terre dei Fiumi, Septon Meribald racconta a Brienne e ai suoi compagni una parte della storia della Locanda all’Incrocio. L’edificio è stato costruito durante il regno del primo Jaehaerys e quest’ultimo e la moglie vi hanno passato la notte in alcuni dei loro numerosi viaggi. Per questo ed in loro onore, per un certo tempo, la locanda era conosciuta come Le Due Corone.


La danza dei draghi

Roose Bolton riferisce a Theon Greyjoy che, sebbene re Jaehaerys abbia abolito il diritto della prima notte per accontentare la sua “petulante” regina, suddetto costume permane nelle terre in cui il culto degli Antichi Déi è ancora forte.


Famiglia

Antenati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Valaena Velaryon
 
Aerion
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sconosciuta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Visenya
 
Aegon I
 
 
 
 
 
Rhaenys
 
Orys Baratheon
 
 
 
 
 
Argella Durrandon
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ceryse
Hightower
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aenys I
 
Alyssa Velaryon
 
 
 
 
Casa Baratheon
 
 
 
 
Elinor
Costayne
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Alys Harroway
 
 
Maegor I
 
Rhaena
 
Aegon
 
Viserys
 
Jaehaerys I
 
Alysanne
 
Vaella
 
 
 
 
 
 
 
 
Jeyne
Westerling
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tyanna
 
 
 
 
 
 
Rhalla
 
Aerea
 
 
 
 
 
 
 
Casa Targaryen
 
 


Figli

 
 
 
 
 
 
 
 
Aenys I
 
Alyssa
Velaryon
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Rhaena
 
Aegon
 
Viserys
 
Jaehaerys I
 
Alysanne
 
Vaella
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aerea
 
Rhalla
 
Aegon
 
Aemon
 
Alyssa
 
Baelon
 
 
Daella
 
Aeryn
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Vaegon
 
Maegelle
 
Valerion
 
Viserra
 
Gaemon
 
Saera
 
Gael



Discendenti

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Rodrik
Arryn
 
Daella
 
 
 
 
 
Baelon
 
Alyssa
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aemma Arryn
 
 
 
 
 
Viserys I
 
 
 
 
 
Alicent Hightower
 
Daemon*
 
Aegon
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
figlio sconosciuto
 
Baelon
 
Rhaenyra
 
Daemon*
 
Aegon II
 
Helaena
 
Aemond
 
Daeron
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Aegon III
 
Viserys II
 
Visenya
 
Jaehaerys
 
Jaehaera
 
Maelor
 


Fonti e Note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti