Jenny di Vecchie Pietre

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Jenny di Vecchie Pietre
Jenny.jpg
Jenny – by Elvanlin©

Consorte

Principe Duncan Targaryen

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco – Menzionata
Tempesta di spade – Menzionata
Il banchetto dei corvi – Menzionata
La danza dei draghi - Menzionata

Jenny di Vecchie Pietre è la moglie di Duncan Targaryen, il “Principe delle Libellule".[1] Vi sono molte ballate ispirate alla sua figura. La più famosa è la Canzone di Jenny, che il fantasma di Cuore Alto vuole sempre ascoltare.


Indice


Aspetto

Si dice che Jenny sia una ragazza bella e misteriosa. Ama adornarsi di fiori i capelli.


Storia

Il principe Duncan Targaryen ama Jenny con tale passione da sposarla contro la volontà di suo padre, re Aegon V Targaryen, infrangendo così la promessa di matrimonio fatta alla figlia di Lord Lyonel Baratheon. Re Aegon tenta di annullare il matrimonio, ma Duncan e irremovibile ed arriva a rinunciare ad ogni diritto al Trono di Spade pur di stare con la donna che ama. [1][2]

Prima di sposare Duncan, Jenny vive in uno stato semiselvaggio tra le rovine di un castello. Sostiene d'essere una Figlia della Foresta e di discendere dai re dei Primi Uomini, suscitando l'ilarità del popolino dei villaggi attorno, che non crede a certe storie. È amica di una strega dei boschi, una nana albina che l’accompagna a corte, ove profetizza che il principe che è stato promesso nascerà dalla linea di sangue del principe Aerys e della principessa Rhaella Targaryen. Nell’udire ciò, Jaehaerys II fa subito disporre il matrimonio dei suoi due figli.[3]




Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti