Jeyne Arryn

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
559px-House Arryn.PNG
Jeyne Arryn
559px-House Arryn.PNG

Alias

la Vergine della Valle

Titoli

Lady di Nido dell’Aquila
Protettrice della Valle
Protettrice dell’Est
Lady reggente

Affiliazione

Casa Arryn
I Neri

Cultura

Valle di Arryn

Data e luogo di morte

134 CA, Città del Gabbiano

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco – Menzionata
The Rogue Prince – Menzionata
La principessa e la regina – Menzionata

Lady Jeyne Arryn, anche chiamata la Vergine della Valle, è un membro della nobile Casa Arryn e la lady di Nido dell’Aquila al tempo della guerra civile chiamata Danza dei Draghi.[1]


Storia

Jeyne diviene lady di Nido dell’Aquila in data sconosciuta, presumibilmente durante gli ultimi anni di regno di Jaehaerys I Targaryen. Nel 101 CA, essendo ella ancora minorenne, è impossibilitata a partecipare al Gran Concilio. Lord Yorbert Royce, suo lord protettore per un certo periodo, vi presenzia perciò in sua vece.[2]

Alla morte di sua moglie Lady Rhea Royce, il principe Daemon Targaryen si rivolge a Lady Jeyne nella speranza d’impadronirsi di Pietra di Runa, ma ella respinge la sua pretesa, arrivando a cacciarlo dalla Valle.[3]

All'inizio della guerra civile, il principe Jacaerys Velaryon vola a nord in groppa al suo drago Vermax per adunare validi alleati sotto ai vessilli della madre Rhaenyra Targaryen, la quale è figlia di una Arryn. Fra i luoghi raggiunti dal ragazzo, vi è anche Nido dell’Aquila. Qui, egli tratta con Lady Jeyne, che decide di appoggiare i neri durante il conflitto. Nonostante il passaggio attraverso le Montagne della Luna sia ostruito dalle nevi, la Vergine della Valle onora la parola data facendo imbarcare i suoi uomini a Città del Gabbiano perché si rechino nel Sud a combattere per la regina.
Quando Rhaenyra fugge da Approdo del Re, Ser Harrold Darke la sollecita a cercare rifugio presso Lady Arryn nella Valle, ma sua grazia ignora il consiglio.[1]

Lady Jeyne fa parte dell’originario gruppo di reggenti del cugino re Aegon III Targaryen.
Muore di malattia nel 134 CA, a Città del Gabbiano.[4]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti