La danza dei draghi-Capitolo 50

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.


Daenerys VIII
La danza dei draghi
Copertina12.jpg
PDVDaenerys
LuogoMeereen
Cronologia dei capitoli (Tutti)


Jon X ← Daenerys  VIII → Theon I  


Le nozze fra Daenerys Targaryen e Hizdahr zo Loraq hanno portato alla pace con Yunkai ma, come la Regina dei Draghi comprende sin da subito, si tratta di una pace fragile e ambigua. Dopo aver rinunciato alla passione in cambio della stabilità del suo regno, Daenerys si ritrova assalita dai dubbi e accerchiata da nemici.


Indice


Sinossi

Nella Grande Piramide si tiene il sontuoso banchetto nuziale di Daenerys e Hizdahr. Sono presenti i capi yunkai, i capitani delle principali compagnie libere dell’Oriente ed i tre dorniani giunti al cospetto della regina per negoziare un matrimonio e un’alleanza con Dorne. Nonostante Meereen e yunkai si siano rappacificate grazie alla sua unione con Hizdahr, Daenerys non riesce ad essere gioiosa e rilassata. La sua le sembra un’amara vittoria, una falsa conquista: gli schiavisti yunkai riprenderanno il commercio d’esseri umani - seppur fuori dalle mura della sua città e rispettando i diritti dei suoi liberti – e le fosse da combattimento che tanto aborra stanno per essere riaperte; la sua pace verrà pagata con il sangue dei combattenti, per il divertimento del pubblico. Dany sa, però che è preferibile permettere la morte di alcuni gladiatori piuttosto che il massacro di un’intera città. Dopotutto, ha scelto il male minore.

Daario Naharis, Groleo, Eroe, Jhogo e due cugini di Hizdahr sono attualmente ostaggio degli yunkai e Skahaz mo Kandaq, il comandante delle Belve d'Ottone, è stato rimpiazzato con Marghaz zo Loraq, un altro cugino del marito di Dany. Non ci si fida della regina e, dal canto suo, la regina diffida di molti, persino del suo novello sposo. Nei giardini sul terrazzo della Grande Piramide, Daenerys incontra [Ben il Marrone, che l’ha tradita per passare al servizio di Yunkai. Il mercenario tenta di giustificare la sua cattiva condotta dicendo che ha agito così per salvare la vita dei suoi giovani compagni. Dany comprende che egli l’ha data per vinta assai in fretta ed anche che ella non può biasimarlo. Terminato il breve e tesissimo colloquio con il suo ex alleato, Dany chiama il suo più leale consigliere, Ser Barristan Selmy. La regina e il cavaliere discutono circa la necessità di prepararsi di fronte ad un’eventuale violazione della pace concordata con Yunkai. Dany declina la proposta di Barristan di parlare con i capitani mercenari: ci sono troppi occhi e troppe orecchie in ascolto. La regina chiede dunque che Meris la Bella, al momento nelle celle della Grande Piramide, venga liberata; se il suo capitano è intelligente, interpreterà correttamente simile gesto. Ser Barristan torna a ricordare alla sua regina la possibilità di una terza via, la “via dorniana”. Daenerys obietta che il principe Quentyn Martell si è recato da lei con due guerrieri ed un rotolo di pergamena, non con una flotta o un esercito, ciò di cui avrebbe bisogno. La verità è che Dany non prova alcuna attrazione per il giovane dorniano, che pure appare così umile e raffinato.

Ad ogni modo, la regina va in cerca di Quentyn e, trovatolo, chiede a Barristan di lasciarli soli. Ha infatti intenzione di parlare con il ragazzo e di mostrargli i suoi “figli”. Nella fossa della piramide ci sono solamente due dei suoi tre draghi, Viserion e Rhaegal, resi sempre più rabbiosi e inquieti dalla prigionia. Quentyn chiede dove sia il terzo drago e Daenerys, mentendo, risponde che Drogon è fuori a caccia. I ruggiti delle belve spaventano Quentyn e Dany, intenerita, prende una mano del principe, fingendo di essere a sua volta spaventata. Quando quest’ultimo osserva che i draghi sono creature mostruose, la regina risponde che anche lei è un drago. Quentyn le rivela d’avere sangue di drago per parte di una sua antenata, la prima Daenerys. Dany, allora, affamata di storie sulla sua terra d’origine, chiede al ragazzo di raccontarle della donna a cui deve il nome.

Al termine dei festeggiamenti, dopo che tutti i commensali se ne sono andati, Daenerys e Hizdahr consumano la loro prima notte di nozze. Hizdahr esprime le sue speranze circa il fatto che Dany sia rimasta incinta e la regina, ben conscia della sua sterilità, lo lascia alle sue illusioni. Al contrario del marito, Daenerys non riesce ad addormentarsi. Ad un certo punto, Missandei, uditala piangere, la chiama avvicinandosi al letto. Dany prega dunque la piccola scriba di sedere accanto e lei e raccontarle di Naath, delle cose che ama e di quelle che l’han resa felice. Missandei la accontenta, continuando a raccontare finché la regina non si assopisce.


Lista dei personaggi

Apparsi


Menzionati


Luoghi e termini menzionati

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti