Lem

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Lem
Lem.jpg
Lem © Amoka

Alias

Lem Mantello di Limone
Il Limone
Il Mastino (III)

Affiliazione

Fratellanza senza Vessilli

Cultura

Terre dei Fiumi

Libri

Tempesta di Spade – Appare
Il banchetto dei corvi – Appare

Lem, un diminutivo di Mantello di Limone che si rifà al capo giallo che indossa, è un membro della Fratellanza senza Vessilli. È generalmente conosciuto come Lem Mantello di Limone.


Indice

Aspetto e carattere

Lem ha i denti marroni, una folta barba castana ed è famoso per aver sempre addosso un ampio mantello giallo con il cappuccio. Ha uno sguardo feroce da soldato.[1] È robusto, muscoloso e il naso che non è stato curato correttamente.[2]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Lem e i suoi compagni incappano in Arya Stark, Gendry e Frittella intenti a scavare in un giardino. Dopo una dimostrazione di abilità di tiro con l'arco di Anguy, convincono i tre ragazzini ad accompagnarli alla Locanda dell'Uomo in Ginocchio.[1] Lem scorta Arya fino da lord Beric Dondarrion. Partecipa poi ai combattimenti al tempio, dove sconfigge l'uomo che ha ucciso Kyle.


Il banchetto dei corvi

Lem rimane nella Fratellanza senza Vessilli dopo che Lady Cuoredipietra assume il comando.[3] Arriva alla Locanda dell'Incrocio per aiutare a sconfiggere il gruppo dei Bravi Camerati guidato da Rorge e prende poi l'elmo del Mastino dal cadavere del mercenario. È presente all'impiccagione di Brienne, Podrik Payne e ser Hyle Hunt.[2]


Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti