Lemore

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Lemore
Lemore.jpg
Lemore by Max Stocks

Alias

Lady Lemore

Titolo

Septa

Affiliazione

Casa Targaryen

Nata

nel 259 CA o prima

Libri

La danza dei draghi - compare

Lemore, detta anche Lady Lemore, è una septa del Culto dei Sette Dèi e il tutore spirituale di Griff il Giovane.


Indice

Aspetto e carattere

Sebbene abbia passato i quarant'anni, Lemore è più attraente che graziosa, ma ancora di bell'aspetto e con una personalità amichevole. Ha capelli lunghi e castani e delle smagliature sul ventre dovute a una gravidanza. Lemore è molto devota ai Sette.[1]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Lemore è un membro della ciurma della Fanciulla Pudica. Durante il viaggio, fa spesso il bagno nuda nelle acque della Rhoyne, stuzzicando Tyrion Lannister, che ne approfitta sempre per guardarla: una di queste mattine, Tyrion nota che la donna ha delle smagliature dovute a una gravidanza sul ventre e pensa che non è sempre stata una septa o, perlomeno, non una casta.[1] Durante l'attacco degli uomini di pietra, Lemore prega e raccomanda a Griff il Giovane di non essere orgoglioso, indicando che il Signore del Sudario era l'uomo più orgoglioso di tutti e lasciando sottintendere una sorta di maledizione divina come spiegazione per la situazione dei disperati che popolano le rovine di Chroyane.[2]

Quando il gruppo raggiunge Volantis, Lemore toglie i suoi abiti bianchi da septa, che darebbero troppo nell'occhio nella città in cui il culto più seguito è quello di R'hllor, e si veste da figlia di mercante. Tyrion sospetta che Lemore abbia qualcosa da nascondere.[3]

Di nuovo abbigliata da septa, Lemore accompagna Griff il Giovane, ora rivelatosi come Aegon, figlio del defunto principe Rhaegar Targaryen, nelle Terre della Tempesta.[4]


Vera identità

Vi sono alcune speculazioni sulla vera identità di septa Lemore. Per saperne di più: Lemore/Teorie


Citazioni di Lemore

La Madre e il Padre ci hanno fatti a loro immagine, Hugor. Dovremmo gloriarci nel nostro corpo, perché esso è opera degli dèi.
Lemore a Tyrion Lannister[1]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti