Lord Snow

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Lord Snow
Il Trono di Spade
Jon and Alliser 1x03.jpg
Episodio Stagione 1, Episodio #
Messa in onda 1° maggio 2011 (USA)
18 novembre 2011 (Italia)
Scritto da David Benioff, D.B. Weiss
Diretto da Brian Kirk
Cronologia episodi (List)
← Precedente Successivo →
"La Strada del Re" "Il giuramento"

Lord Snow (in originale: Lord Snow) è il terzo episodio della prima stagione della serie tv fantasy medievale Il Trono di Spade. Della durata di 57 minuti, va in onda la prima volta il 1° maggio 2011 sul canale HBO. In Italia, la puntata viene trasmessa per la prima volta il 18 novembre 2011 sul canale satellitare Sky Cinema. L’episodio è scritto da David Benioff e [D.B. Weiss e diretto da Brian Kirk . Le musiche sono composte da Ramin Djawadi.

Jon Snow si allena alla Barriera con le altre reclute. Eddard Stark arriva ad Approdo del Re e viene raggiunto poco dopo dalla moglie Catelyn, desiderosa di scoprire chi ha commissionato l'assassinio del figlio Bran. Arya confessa al padre il desiderio di imparare a combattere con la spada. Cersei dà al figlio Joffrey un'importante lezione su come si governa il regno e re Robert brama la gloria del passato. Daenerys scopre di essere incinta.


Indice

Trama

Oltre il Mare Stretto

Daenerys Targaryen inizia ad acquisire più sicurezza in sé stessa grazie al suo nuovo ruolo di moglie del khal e si guadagna il rispetto del cavaliere esiliato, ser Jorah Mormont. Il rapporto con il fratello Viserys invece peggiora quando lui la aggredisce perché osa dargli degli ordini: come punizione per aver alzato le mani su una khaleesi, Viserys viene quasi strangolato dal cavaliere di sangue della sorella, Rakharo, e obbligato poi a proseguire a piedi. Irri nota un rigonfiamento del ventre di Daenerys, dicendole che è incinta e condivide la notizia con Jorah e Rakharo. Anziché dimostrarsi felice, Jorah parte misteriosamente per Qohor in cerca di provviste. Nella loro tenda, Daenerys rivela al marito Drogo che il bambino che ha in grembo sarà un maschio.


Nel Nord

Bran Stark, ora sveglio, è in compagnia della Vecchia Nan, che gli racconta la storia di un inverno infinito avvenuto molto tempo fa, quando gli Estranei sono apparsi per la prima volta a cavallo dei loro cavalli morti e riportando in vita gli uomini che avevano massacrato sotto forma di non-morti. La storia di Vecchia Nan è interrotta dall'arrivo di Robb che comunica a Bran la triste notizia che non sarà più in grado di camminare. Bran non si ricorda nulla del suo incidente e desidera essere morto.


Ad Approdo del Re

Il gruppo di Eddard Stark arriva ad Approdo del Re. Eddard viene immediatamente convocato per una seduta del Concilio Ristretto e, mentre attraversa la sala del trono, incontra Jaime Lannister: qui viene rivelato che Jaime ha ucciso il re folle Aerys II. Jaime gli ricorda che il re ha ucciso suo padre Rickard e suo fratello Brandon, ma Eddard non lo considera un buon motivo per giustificare l'azione di Jaime, che ha infranto il giuramento della Guardia Reale.

Eddard si unisce agli altri membri del Concilio Ristretto: lord Renly Baratheon, fratello del re, l'eunuco lord Varys, il gran maestro Pycelle, e il Maestro del Conio Petyr Baelish “Ditocorto”. In passato Petyr aveva sfidato il fratello maggiore di Eddard, Brandon, per ottenere la mano di Catelyn Tully e si intuisce che l'uomo è ancora innamorato di lei. Renly annuncia che Robert vuole organizzare un sontuoso torneo in onore di Eddard e del suo nuovo incarico, ma Eddard scopre che la corona ha moltissimi debiti, soprattutto con lord Tywin Lannister, il padre della regina.

Catelyn arriva ad Approdo del Re in segreto, ma viene condotta da due Cappe Dorate al bordello di proprietà di Ditocorto, dove incontra l'amico d'infanzia che le dice di averla condotta lì per tenerla al sicuro. Anche Varys, che ha saputo dell'arrivo della donna dalle sue spie, è presente all'incontro. I tre e ser Rodrik Cassel discutono del tentato omicidio di Bran e Ditocorto sciocca tutti quando rivela che l'arma usata dall'assassino era di sua proprietà, fino a quando non l'ha persa in una scommessa con Tyrion Lannister, che aveva scommesso sul Cavaliere di Fiori contro suo fratello Jaime in un precedente torneo. Ditocorto organizza un incontro segreto tra Eddard e la moglie e lord Stark, seppur ancora con qualche dubbio, accetta di vedere Petyr come un alleato che lo aiuterà a scoprire chi ha commissionato l'omicidio di Bran. Dopo che Catelyn lascia la capitale, Eddard torna alla Fortezza Rossa e trova le figlie che litigano tra loro. Arya è arrabbiata con Sansa per aver mentito e protetto Joffrey, ma Eddard le ricorda che Joffrey è un principe e che un giorno sarà re e Sansa sarà la sua regina. Dopo aver scoperto che sua figlia vuole imparare a combattere con la spada e che ha persino una spada, Eddard ingaggia un “danzatore dell'acqua” di Braavos, Syrio Forel, affiché le insegni a combattere.


Alla Barriera

Jon Snow si allena con le altre reclute sotto la ferrea supervisione di ser Alliser Thorne e sconfigge facilmente tutti gli avversari che affronta. Ser Alliser se la prende con tutti, ma non è gentile neanche con Jon, che soprannomina “Lord Snow”, prendendo in giro la sua discendenza nobile e dicendogli che è “La persona meno inutile qui”. Demotivato, Jon chiede allo zio Benjen di portarlo con sé in una delle lunghe escursioni nell'estremo nord, ma suo zio gli dice semplicemente che tra i Guardiani della Notte: “Ognuno riceve quello che merita quando lo merita”. Tyrion Lannister fa notare a Jon che lui non è “meglio” degli altri confratelli, ma solo più fortunato, dato che è stato addestrato da un maestro d'armi, mentre gli altri sono tutti orfani o criminali che probabilmente non hanno mai preso in mano una spada prima di allora. Per scusarsi del suo comportamento, Jon decide di aiutare altri suoi confratelli a imparare come combattere. Più avanti, il lord comandante Jeor Mormont e l'anziano cieco Maestro Aemon supplicano Tyrion di convincere il re e la regina a mandare più uomini per i guardiani. Prima di lasciare Castello Nero, Tyrion esaudisce il desiderio di pisciare dalla cima della Barriera e saluta Jon, che finalmente lo accetta come un amico.


Produzione

Scrittura

Lord Snow è stato scritto dai creatori e produttori esecutivi David Benioff e [D.B. Weiss e basato sul libro Il trono di spade di George R.R. Martin. L'episodio include i capitoli dal 18 al 23, le parti non incluse precedentemente, e frammenti del 24 (Catelyn IV, Jon III, Eddard IV, Tyrion III, Arya II, Daenerys III, Bran IV). Gli eventi sono fedeli a quelli del libro, anche se ci sono alcune modifiche: Catelyn Tully e ser Rodrik Cassel raggiungono la capitale a cavallo lungo la Strada del Re e non in nave e l'ordine di arrivo di lei ed Eddard Stark. Alcune scene sono state create apposta per la serie, come il dialogo tra Cersei Lannister e Joffrey Baratheon sul cosa significa diventare re e l'incontro tra Eddard e Jaime Lannister nella sala del trono. Sono state aggiunte inoltre scene che delineano di più i personaggi di Irri e Rakharo.


Cast

Il terzo episodio introduce moltissimi nuovi personaggi grazie all'espansione della storia ad Approdo del Re e alla Barriera.

Nella capitale vengono presentati i membri del Concilio Ristretto. Aidan Gillen, famoso per i suoi ruoli in Queer as Folk e The Wire, interpreta il maestro del conio Petyr Baelish, detto Ditocorto, Gethin Anthony interpreta il fratello minore di re Robert, Renly Baratheon, e l'attore veterano Julian Glover, già conosciuto ai fan di film di fantascienza e fantasy per i suoi ruoli ne L'impero colpisce ancora e Indiana Jones e l'Ultima Crociata, interpreta il gran maestro Pycelle, dopo aver sostituito Roy Dotrice, che si è dovuto ritirare per motivi medici.[1]

L'autore George R.R. Martin scrive, a proposito della scelta di Conleth Hill nel ruolo del maestro delle spie Varys: “Hill, come Varys, è un camaleonte, un attore che davvero scompare nel personaggio che interpreta e farà più che portare in vita l'astuto e smorfioso eunuco.”[2] Ian McElhinney interpreta ser Barristan Selmy, comandante della Guardia Reale, e Miltos Yorelemou il maestro di spada Syrio Forel: McElhinney aveva interpretato il padre di Gillen in Queer as Folk.

Alla Barriera vengono presentati James Cosmo nel ruolo del lord comandante Jeor Mormont, Peter Vaughan nel ruolo del maestro cieco Aemon, Owen Teale, il severo addestratore Alliser Thorne e Francis Magee, il reclutatore Yoren.

In questo episodio fa inoltre il suo debutto l'attrice gallese Margaret John nel ruolo di Vecchia Nan. L'attrice, 84 anni, muore il 2 febbraio 2011, pochi mesi dopo aver concluso le riprese della serie, l'ultimo suo ruolo in televisione: con una carriera durata 50 anni, viene ricordata soprattutto per l'interpretazione di Doris nello show BBC Gavin e Stacy. I produttori esecutivi David Benihoff e D.B. Weiss hanno espresso le loro condoglianze e l'episodio Lord Snow è stato dedicato all'attrice scomparsa, con l'inserimento nei credits della frase “In memoria di Margaret John”.[3][4]

Infine Robert Sterne, un membro del team per i casting di Nina Gold, ha avuto un cameo nel ruolo dell'attendente che accoglie Eddard Stark quando arriva ad Approdo del Re. La guest star Gethin Anthony ha lodato Sterne per la sua abilità di attore.[5]


Guest star


Titolo

Sia nella versione originale che in quella italiana il titolo è il soprannome che ser Alliser Thorne affibbia a Jon Snow per deridere la sua discendenza nobile, visto che di solito sono reietti a comporre le file dei Guardiani della Notte.

Location delle riprese

Le scene della Barriera sono state girate su un set costruito nella miniera abbandonata di Magheramorne, pochi minuti a nord di Belfast (Irlanda del Nord). Il set consiste (sia interni che esterni) di una sezione di Castello Nero incluso il cortile, la voliera dei corvi, la sala e le baracche e sono state usate le pietre della miniera come base per il muro di ghiaccio che protegge i Sette Regni. È stato inoltre costruito un vero ascensore per portare i ranger fino alla cima della Barriera.[6]

Per rendere le strade di approdo del re è stata scelta Malta. La porta di Forte Ricasoli è servita per rappresentare la Porta del Re all'inizio dell'episodio, quando la carovana reale entra in città, mentre l'ingresso della Fortezza Rossa che si vedono quando Catelyn e ser Rodrik entrano nella fortezza è la porta di Mdina, [7] e sempre a Mdina si trova Piazza Mesquita, il luogo in cui sono state effettuate le riprese dell'ingresso del bordello di Petyr Baelish.


Altro

Nella scena in cui la Vecchia Nan si offre di raccontare delle storie a Bran, dice che le preferite del bambino sono quelle su ser Duncan l'Alto. Le storie di Duncan e del suo scudiero Egg sono una serie di romanzi scritti da George R.R. Martin che si svolgono circa un secolo prima degli eventi narrati ne Il trono di spade.[8]


Accoglienza

Ascolti

Lord Snow nella sua prima messa in onda americana è stato visto da 2,4 milioni di telespettatori, registrando quindi un aumento del 10% rispetto agli episodi precedenti. Insieme alla prima replica ha totalizzato 3,1 milioni di spettatori che è considerato un ottimo risultato, visto che la notizia della morte di Osama Bin Laden ha raggiunto la costa occidentale degli Stati Uniti proprio mentre andava in onda l'episodio.[9] Nel Regno Unito la cifra degli spettatori (circa 510 mila) era in linea con i dati ottenuti dagli episodi precedenti.[10]

In Italia la prima trasmissione dell'episodio su Sky Atlantic ha registrato 285.645 spettatori, un leggero calo rispetto agli episodi precedenti [11]e la successiva trasmissione in chiaro su Rai 4 418.000 (1,49% di share).[12]


Critica

Nonostante la maggioranza attribuisca a Lord Snow una valutazione positiva, molti hanno suggerito che l'episodio ha sofferto per l'introduzione di troppi personaggi e ambienti nuovi. Per questo, seppur ci siano stati ottimi momenti singoli, la sensazione generale è che l'episodio fosse una serie di scene vagamente collegate tra loro che non hanno portato a un climax. Myles McNutt ha scritto per Cultural Learnings che questo è stato forse: “L'episodio meno interessante dal punto di vista narrativo tra i primi sei episodi”, anche se ha sottolineato che: “Non è assolutamente un brutto episodio per una serie televisiva, ricco di scene interessanti che affrontano molti dei temi principali dell'intera serie” e aggiunge che molti problemi introdotti in questo episodio avranno conseguenze in quelli futuri.[13] Anche James Hibberd di Entertainment Weekly ha ammesso che questo è l'episodio che gli è piaciuto di meno tra i primi sei, a causa dell'eccessivo sviluppo dei personaggi.[14] Invece Alan Sepinwall di HitFlix ha apprezzato la “qualità più sconnessa di Lord Snow” e, nonostante abbia ammesso che il materiale presentato è tanto, ha avuto la sensazione che abbia funzionato perché “Le storie sono raccontate con molta passione”.[15]

Molte scene sono state apprezzate dai critici, come quella di chiusura di Arya Stark che prende lezioni da Syrio Forel[15] Maureen Ryan di Aol TV ha ammesso che è la sua scena preferita fino a quel momento[16] e James Hibber ha notato la bravura degli attori bambini e che Maisie Williams (Arya Stark) ha totalmente dominato il suo ruolo in questo episodio. Altre scene molto apprezzate dai recensori sono state quelle in cui si mostrava il rapporto padre-figlia, soprattutto il dialogo tra Eddard e Arya,[17] Tra le altre scene molto apprezzate ci sono anche quella dei ricordi di re Robert Baratheon della sua gloria passata insieme ai membri della Guardia Reale e la scoperta della situazione finanziaria dei Sette Regni durante la sua prima sessione del Concilio Ristretto.


Fonti e note

  1. Martin, George R. R.. "A Change on the Small Council". Not a Blog. http://grrm.livejournal.com/168109.html. Retrieved May 9, 2011. 
  2. Martin, George R. R.. "Along Came a Spider". Not a Blog. http://grrm.livejournal.com/163777.html. Retrieved May 9, 2011. 
  3. "Margaret John". Winter-is-coming.org. http://winter-is-coming.net/2011/02/margaret-john/. Retrieved May 30, 2011. 
  4. “Siamo terribilmente dispiaciuti per la notizia della morte di Margaret. Era una persona meravigliosa ed era fantastica nelle sue scene con Isaac. Vorremmo che anche lei le vedesse... ma le vedranno molte persone e l'ameranno. Ci mancherà terribilmente.” - David Benihoff e D.B. Weiss.Klein, Jacob. "Game of Thrones Loses Treasured Cast Member". HBO Watch. http://hbowatch.com/game-of-thrones-loses-treasured-cast-member/. Retrieved May 30, 2011. 
  5. Garcia, Elio. "EP103: Lord Snow". Westeros.org. http://www.westeros.org/GoT/Episodes/Entry/Lord_Snow/Episode_Spoilers/. Retrieved May 30, 2011. 
  6. Cogman. "Dispatches From The Seven Kingdoms: Fresh Recruits". Making of Game of Thrones. http://www.makinggameofthrones.com/production-diary/2010/10/6/dispatches-from-the-seven-kingdoms-fresh-recruits.html. Retrieved May 26, 2011. 
  7. "More on Malta". Winter-is-coming.org. http://winter-is-coming.net/2010/11/more-on-malta/. Retrieved May 26, 2011. 
  8. Garcia, Elio. "Easter Eggs for the Fans". Suvudu. http://suvudu.com/2011/05/easter-eggs-for-the-fans.html?ref=twt_Suvudu_stream. Retrieved June 24, 2011. 
  9. Hibberd, James. "'Game of Thrones' ratings rise". Enterntainment Weekly. http://insidetv.ew.com/2011/05/03/game-of-thrones-ratings-rise/. Retrieved May 4, 2011. 
  10. Millar, Paul. "'Game of Thrones' still going strong in UK". Digital Spy. http://www.digitalspy.co.uk/tv/s151/game-of-thrones/news/a317546/game-of-thrones-still-going-strong-in-uk.html/. Retrieved May 4, 2011. 
  11. http://www.davidemaggio.it/archives/49300/ascolti-satellite-di-venerdi-18-novembre-2011-il-trono-di-spade-cala-a-286-000-spettatori-in-112-000-per-il-day-time-di-x-factor%7Ctitolo=ASCOLTI SATELLITE DI VENERDI 18 NOVEMBRE 2011: IL TRONO DI SPADE CALA A 286.000 SPETTATORI, IN 112.000 PER IL DAY TIME DI X FACTOR
  12. http://www.davidemaggio.it/archives/75302/ascolti-tv-di-giovedi-9-maggio-2013%7Ctitolo=ASCOLTI TV DI GIOVEDI 9 MAGGIO 2013: ANCORA 5 MLN PER SUOR ANGELA (19%). THE VOICE IN CALO AL 13%, COLORADO AL 9.3%|autore=Thomas Tonini |editore=DavideMaggio.it|data=10 maggio 2013|accesso=11 maggio 2013}}
  13. McNutt, Myles. "Game of Thrones – “Lord Snow”". Cultural Learnings. http://cultural-learnings.com/2011/05/01/game-of-thrones-lord-snow/. Retrieved May 4, 2011. 
  14. Hibberd, James. [http://tvrecaps.ew.com/recap/game-of-thrones-episode-3/ "'Game of This article is about the Game of Thrones episode. For the eponymous character, see Major houses in A Song of Ice and Fire#Jon Snow.Thrones' recap: Lord Snow, Littlefinger and Back Alley Sally"]. Entertainment Weekly. http://tvrecaps.ew.com/recap/game-of-thrones-episode-3/. Retrieved May 4, 2011. 
  15. 15,0 15,1 Sepinwall, Alan. "Review: 'Game of Thrones' - 'Lord Snow': War stories". HitFix. http://www.hitfix.com/blogs/whats-alan-watching/posts/game-of-thrones-lord-snow-war-stories. Retrieved May 4, 2011. 
  16. Ryan, Maureen. "'Game of Thrones' Season 1, Episode 3 Recap". Aol TV. http://www.tvsquad.com/2011/05/01/game-of-thrones-season-1-episode-3-recap/. Retrieved May 4, 2011. 
  17. Poniewozik, James. "Game of Thrones Watch: Snow Job". Tuned In. Time.com. http://tunedin.blogs.time.com/2011/05/02/game-of-thrones-watch-snow-job/. Retrieved May 4, 2011. 


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti