Lungo Artiglio

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Lungo Artiglio
John Moriarty Longclaw.png
Jon Snow e Lungo Artiglio © FFG

Materiale

Acciaio di Valyria

Proprietario

Jon Snow
Casa Mormont (in passato)

Lungo Artiglio è la spada bastarda in acciaio di Valyria appartenuta alla Casa Mormont.


Indice

Aspetto

Lungo Artiglio è una spada bastarda, ovvero una spada da una mano e mezza, almeno un piede e mezzo più lunga di una spada lunga tradizionale, è un acciaio adatto per gli affondi e per i fendenti. Ha tre profonde scanalature sulla lama per ridurre il peso e inversioni nell'acciaio nero, dove il metallo è stato ripiegato su se stesso molte e molte volte tipica lavorazione dell'acciaio di Valyria.[1]


Storia

La spada appartiene alla Casa Mormont da cinque secoli. Jeor Mormont l'ha ricevuta da suo padre e lui l'ha donata a suo figlio Jorah al momento di unirsi ai Guardiani della Notte. Jorah disonora la Casa Mormont vendendo dei bracconieri a dei mercanti di schiavi, ma, quando fugge, ha la decenza di lasciarsi dietro la spada. Sua zia Maege la restituisce a Jeor, ma la sola vista dell'arma ricorda all'uomo la vergogna di Jorah.[1]


Eventi recenti

Il gioco del trono

Jon Snow e Lungo Artiglio nella serie tv

Nel tentativo di salvare la vita del lord comandante Jeor Mormont dall'attacco di un non-morto, Jon Snow appicca un incendio che danneggia l'elsa di Lungo Artiglio, sciogliendo l'argento sul pomello a forma di testa d'orso, bruciando la guardia e l'impugnatura. Dopo aver trovato la spada tra le ceneri della sua camera da letto, Jeor chiede a uno scalpellino dei Guardiani della Notte di sostituire l'elsa con un pomo lavorato a foggia di una ringhiante testa di lupo, gli occhi di granati scintillanti, per riflettere l'ascendenza Stark di Jon. Viene inoltre aggiunto del piombo per migliorare il bilanciamento. Jeor dona la spada a Jon, che nota quanto sia adeguato che lui, un bastardo, abbia ora una spada bastarda.[1]


Lo scontro dei re

Jon Snow usa Lungo Artiglio per combattere contro i bruti[2] e poi per lottare contro Qhorin il Monco.[3]


Tempesta di spade

Jon Snow usa Lungo Artiglio per abbattere i Thenn a Corona della Regina.[4] Si arrende e cede la spada durante la Battaglia di Castello Nero.[5]


La danza dei draghi

Jon Snow decapita Janos Slynt con Lungo Artiglio.[6]


Citazioni

L'elsa era stata rifatta per lui, ornata da un pomo in pietra pallida a forma di testa di lupo. Ma la lama, quella era di acciaio di Valyria, antico, leggero e mortalmente affilato.
Pensieri di Jon Snow[7]


Godry:«Un uomo che porta al fianco dell'acciaio di Valyria dovrebbe usarlo per qualcosa di meglio che non grattarsi il culo.»

Jon: «Cavaliere, uso Lungo artiglio solo quando devo.»

Ser Godry Farring a Jon Snow[8]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti