Luthor Largent

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
City watch.png
Luthor Largent
City watch.png

Titoli

Ser
Comandante della Guardia Cittadina di Approdo del Re

Affiliazione

Guardia Cittadina di Approdo del Re
I Verdi (1°)
I Neri (2°)

Data e luogo di morte

130 CA, Piazza dei Selciatori

Libri

La principessa e la regina – Menzionato

Ser Luthor Largent è un cavaliere che serve in qualità di comandante della Guardia Cittadina di Approdo del Re al tempo della Danza dei Draghi, la nota guerra civile.


Indice


Aspetto

L’Arcimaestro Gyldayn descrive Luthor come un uomo alto e dall’aspetto feroce.[1]


Storia

La Principessa e la Regina

Quando la capitale è invasa dalle truppe dei neri durante la Caduta di Approdo del Re, Largent e le sue Cappe Dorate dimostrano la propria lealtà al loro precedente comandante, il principe Daemon Targaryen. Quando quest’ultimo fa il suo ingresso nella città, la Guardia Cittadina si rivolta contro i verdi, il partito di re Aegon II Targaryen, e lo stesso Luthor uccide il vicecomandante delle Cappe Dorate, Ser Gwayne Hightower.

Dopo che Helaena Targaryen pone fine al suo tormento suicidandosi, molti uomini e donne del popolino cominciano a credere, erroneamente, che sia stato Luthor ad assassinarla, su ordine della regina Rhaenyra Targaryen.

Durante l’insurrezione di Approdo del Re, Luthor marcia sulla Piazza dei Selciatori al comando di cinquecento Cappe Dorate. I cavalieri della Guardia Cittadina, seppur ben armati ed esperti in combattimento, non riescono a tener testa alla folla di circa diecimila rivoltosi. Largent è trascinato giù dal suo cavallo da guerra e pugnalato al ventre ripetutamente, sino alla morte. Ser Glendon Goode sottrae i suoi resti al tumulto, riconoscendo il cadavere soltanto grazie alle sue dimensioni.[1]


Citazioni

È stato Daemon a darci questi mantelli. E da qualsiasi parte tu li volti, rimangono comunque d’oro.[1]
Luthor rivolto a Gwayne Hightower



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti