Lyonel Baratheon

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Baratheon.PNG
Lyonel Baratheon
House Baratheon.PNG
Laughing Storm.jpg
La Tempesta che Ride - by Amoka

Alias

La Tempesta che Ride

Titoli

Ser
Lord di Capo Tempesta
Lord Supremo delle Terre della Tempesta
Re della Tempesta (autoproclamatosi)

Affiliazione

Casa Baratheon

Cultura

Terre della Tempesta

Data di morte

Tra il 239 CA e il 245 CA[1]

Libri

Il cavaliere errante – Compare
Il mondo del ghiaccio e del fuoco – Menzionato

Ser Lyonel Baratheon, anche conosciuto come la Tempesta che Ride, è un cavaliere della Casa Baratheon che vive durante il regno dei re Daeron II, Aerys I, Maekar I e Aegon V Targaryen.[2] Diventa lord di Capo Tempesta e capo della sua casata. Ha almeno una figlia femmina. Il suo erede è Ormund Baratheon.[3]


Indice


Storia

La Tempesta che Ride duella nel Torneo al Campo di Ashford.
© Fantasy Flight Games

Il Torneo di Ashford

Ser Lyonel prende parte al Torneo al Campo di Ashford. Si batte contro Ser Robert Ashford nella prima giostra e, dopo aver spezzato nove lance, entrambi i cavalieri cadono di sella al loro decimo giro, per poi rialzarsi e duellare corpo a corpo, spada contro mazza. Infine, Ser Robert, alquanto malconcio, si dichiara sconfitto, e Lyonel si aggiudica il titolo di campione.[2]

Lyonel combatte altri duelli con avversari meno temibili, scoppiando spesso in una fragorosa risata quando le loro armi incontrano il suo scudo. Nel caso gli avversari portino una cresta sull'elmo, Lyonel strappa loro l'ornamento, lanciandolo alla folla.[2] La Tempesta che Ride si schiera a favore di Ser Duncan l'Alto nel Giudizio dei Sette, prima del cui inizio nomina cavaliere Raymun Fossoway.[2]


Lord di Capo Tempesta

Al tempo in cui è lord di Capo Tempesta, Lyonel è un leale suddito di re Aegon V Targaryen e il sovrano dispone con piacere il fidanzamento tra il suo figlio maggiore ed erede, il principe Duncan Targaryen, e la figlia del nobile.[4][3]

Più tardi, però, il principe Duncan, innamoratosi di una ragazza del volgo chiamata Jenny di Vecchie Pietre, rompe il fidanzamento deciso a seguire il suo cuore. Ciò provoca la collera di Lord Lyonel, che prende l'atto del principe come un oltraggio alla propria persona e al proprio nome. La Tempesta che Ride si ribella perciò al Trono di Spade e si autoproclama Re della Tempesta. Ne segue un'insurrezione, che ha però vita breve: Lyonel è infine costretto ad arrendersi a Ser Duncan l'Alto della Guardia Reale durante un duello per singolar tenzone. Il principe Duncan rinuncia a qualsiasi diritto sulla corona e re Aegon fa fidanzare la sua figlia più giovane, la principessa Rhaelle Targaryen, all'erede di Lyonel, Ormund Baratheon. Aegon manda Rhaelle a Capo Tempesta perché sia la coppiera del lord e di sua moglie.[4][3]


Fonti e note

  1. Lyonel Baratheon
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Il Cavaliere Errante.
  3. 3,0 3,1 3,2 Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco, Le Terre della Tempesta: Casa Baratheon.
  4. 4,0 4,1 Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco, I re Targaryen: Aegon V.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti