Maidenpool

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Maidenpool
grande villaggio portuale
Maidenpool.png
La posizione di Maidenpool rispetto alle Terre della Corona

Posizione

Continente Occidentale, Terre della Corona

Governo

Casa Mooton, lord feudale

Religione

Culto dei Sette Dèi

Maidenpool è un villaggio delle Terre dei Fiumi situato lungo la costa meridionale della Baia dei Granchi. [1] E' il seggio della Casa Mooton: il castello di Maidenpool si trova su una collina e la città è circondata da mura.[2] A est ci sono delle colline.[3]

Ci sono due strade che collegano Approdo del Re a Maidenpool, una più veloce che passa da Duskendale e un'altra più lenta che segue la costa.[2]


Indice

Struttura

Maidenpool ha un porto molto trafficato e mura di pietra rosa.[4] I pescatori a nordovest della città usano coracle in pelle per pescare, mentre gli altri raccolgono vongole. Il villaggio ha una taverna chiamata Oca Puzzolente e molte altre locande, tra cui una vicino alla Porta dello Stolto.[5] In città si trova anche la Torre di Jonquil. [6]


Storia

Il villaggio deve il suo nome al laghetto ("pool") dove il leggendario Florian ha visto per la prima volta la fanciulla ("maiden") Jonquil fare il bagno con le sue sorelle. In passato Maidenpool non è riuscita a conquistare Punta della Chela Spezzata.[3]

Durante l'invasione andala, Maidenpool soccombe agli invasori e, il suo re-bambino, Florian il Coraggioso, quinto del suo nome, muore. [7]

Aegon I Targaryen e il suo fratellastro Orys Baratheon sconfiggono i Darklyn di Duskendale e i Mooton di Maidenpool durante la Guerra di Conquista.[8]

Durante la Danza dei Draghi, cento cavalieri guidati da lord Walys Mooton aiutano i neri a strappare Posatoio del Grifone ai verdi e lord Walys viene ucciso da Sunfyre durante la battaglia. Maidenpool viene usata come base da alcuni cavalieri dei draghi, il principe Daemon Targaryen e Nettles. Lord Manfryd Mooton, fratello di Walys, si rifiuta di obbedire all'ordine della regina Rhaenyra Targaryen di uccidere Nettles e maestro Norren, scrittore delle Cronache di Maidenpool, avverte Daemon e Nettles del pericolo che grava sulla ragazza. I due lasciano la città e lord Manfryd cambia schieramento, alleandosi con re Aegon II Targaryen.[9]

Nel 104 CA Maidenpool ospita il Torneo per l'ascesa al trono di re Viserys I e nel 207 CA il Torneo di Maidenpool.


Eventi recenti

Tempesta di spade

Maidenpool viene saccheggiata durante la Guerra dei Cinque Re. Quando ser Jaime Lannister, ser Cleos Frey e Brienne di Tarth passano vicino alla città per raggiungere Approdo del Re vedono le mura deserte, le porte distrutte e metà dei negozi e delle case bruciata o saccheggiata. Dopo la Battaglia di Duskendale, lord Randyll Tarly marcia alla volta di Maidenpool, conquista la città e imprigiona lord William Mooton in una torre.[10]


Il banchetto dei corvi

Brienne di Tarth visita Maidenpool mentre cerca Sansa Stark. Brienne scopre che lord Randyll Tarly sta facendo ricostruire la città e sta dando la caccia ai fuorilegge che bazzicano nelle vicinanze. Insieme a lord William Mooton, cerca inoltre di mantenere l'ordine in città.[4] Più avanti, Brienne e i suoi compagni tornano a Maidenpool. Insieme a Podrick Payne passa una notte sulla Lady di Myr, una galea ancorata nel porto della città. Il giro di septon Meribald attraverso le Terre dei Fiumi, che parte e finisce a Maidenpool, dura circa metà anno.[5]


La danza dei draghi

Harrion Karstark è tenuto prigioniero a Maidenpool.[11]


Capitoli che si svolgono a Maidenpool


Fonti e note

  1. Lo scontro dei re, Mappa del Sud
  2. 2,0 2,1 Tempesta di spade, Capitolo 21, Jaime.
  3. 3,0 3,1 Il banchetto dei corvi, Capitolo 20, Brienne.
  4. 4,0 4,1 Il banchetto dei corvi, Capitolo 14, Brienne.
  5. 5,0 5,1 Il banchetto dei corvi, Capitolo 25, Brienne.
  6. The Princess and the Queen
  7. Il mondo del ghiaccio e del fuoco
  8. Chicon 7 Reading (September 02, 2012) So Spake Martin
  9. The Princess and the Queen
  10. Tempesta di spade, Capitolo 74, Arya.
  11. La danza dei draghi, Appendice.


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti