Metamorfo

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Metamorfi)

Un metamorfo è una persona che ha l'abilità di entrare nella mente di un animale e controllarne le azioni; fare ciò risulta molto più semplice se tra il metamorfo e l'animale esiste un legame. Un metamorfo in grado di entrare nella mente di un lupo o di un cane è detto warg.[1] L'interazione tra un metamorfo e il suo animale influenza entrambe le personalità e ha un effetto molto forte sull'umano, se egli non è in grado di combattere la personalità dell'animale. Finora, è stato registrato un solo caso in cui un essere umano è entrato nel corpo di un altro essere umano, seppure la persona controllata fosse un ragazzo dalla mente semplice: questo incidente si è rivelato particolarmente traumatico per chi l'ha subito e difficile anche per il metamorfo. Un evento di questo genere solleva inoltre dilemmi etici e morali.

Un metamorfo non addestrato può entrare nella mente di un animale senza rendersene conto, soprattutto quando dorme e se tra la persona e l'animale c'è un legame. Se l'animale viene ucciso mentre il metamorfo si trova nella sua mente, ciò si rivela essere un evento particolarmente traumatico, mentre se un metamorfo viene ucciso quando la sua mente si trova in un animale, parte della coscienza dell'essere umano rimane nella bestia anche dopo la sua morte.

Superstizioni e paura aleggiano sui metamorfi e molte persone credono, erroneamente, che siano in grado di cambiare il loro aspetto. Si dice che i metamorfi migliori siano stati gli oltre vedenti: il migliore tra tutti poteva entrare nella mente di qualsiasi animale e solo un metamorfo su cento può essere anche un oltre vedente.


Indice

Informazioni sui metamorfi

Secondo Haggon, ogni animale ha una natura diversa:

  • I cani sono le bestie più semplici con cui instaurare un legame: vivono assai vicino agli uomini e sono fiduciosi.
  • I lupi sono più difficili: un uomo può diventare amico di un lupo, può anche spezzare un lupo, ma nessuno riuscirà mai a domare un lupo.
  • Gli uccelli sono pericolosi: un uomo, dopo aver passato del tempo nella loro pelle, potrebbe perdere il contatto col mondo e desiderare solo di volare.
  • I felini sono vanitosi e crudeli, sempre pronti a rivoltarsi contro la persona.
  • Alci e cervi sono delle prede: indossando troppo a lungo le loro pelli, anche l'uomo più coraggioso diventa un codardo.

Nel Popolo Libero esiste un codice etico non scritto per quanto riguarda i metamorfi, che proibisce ai suoi appartenenti di:

  • Entrare nel corpo di un animale per mangiare carne umana.
  • Entrare nel corpo di un animale per accoppiarsi con altri animali.
  • Prendere possesso del corpo di un'altra persona (questo è l'abominio peggiore di tutti).

Varamyr Seipelli contravviene più volte ai primi due punti ma, quando il suo corpo umano sta morendo, cerca inoltre d'impossessarsi del corpo di un'altra persona.[2] Bran Stark riesce invece dove Varamyr fallisce, entrando più volte nel corpo di Hodor, un ragazzo dalla mente semplice.[3][4]


Seconda vita

Un metamorfo può provare numerose morti mentre si trova in un altro corpo, ma la "vera morte" avviene solo quando è il suo corpo umano a morire. Il metamorfo può decidere di vivere una "seconda vita" all'interno dell'animale che controlla: durante la seconda vita, la memoria dell'uomo diminuisce piano piano fino a scomparire e lasciare spazio alla bestia.[2]


Metamorfi conosciuti

Attualmente, sono rimasti pochi metamorfi, da molti associati alle leggende sui Figli della Foresta e, soprattutto, a quelle sugli oltre vedenti.


Ragazzi Stark

Arya Stark e Nymeria by Monsterling

Le abilità di metamorfo sono particolarmente evidenti nell'attuale generazione della Casa Stark. Tutti i ragazzi e i loro metalupi hanno personalità simili, anche se, in molti casi, ciò sembra indicare solo una somiglianza generica che non coinvolge la mente dell'animale. Tutti e sei i fratelli possiedono l'abilità di entrare nella mente dei metalupi, ma solo Bran sembra aver capito il suo potere.[5]

  • Bran Stark: nonostante la sua giovane età, Bran è il metamorfo più esperto tra tutti i suoi fratelli, probabilmente perché è più cosciente di questo suo potere dopo aver passato un certo periodo in stato di coma. All'inizio, entra semplicemente nel corpo del suo metalupo, Estate, mentre dorme e crede di avere dei sogni molto verosimili. Quando Jojen Reed arriva a Grande Inverno e riconosce questa abilità, inizia a istruire Bran spiegandogli come usare i suoi poteri: da quel momento, Bran riesce a entrare nel corpo di Estate anche da sveglio e a controllarne le azioni, anziché provare le stesse sensazioni dell'animale. Durante il suo viaggio verso nord alla ricerca dei Figli della Foresta, il gruppo viene attaccato dai non-morti e, per proteggere sia lui che i suoi compagni, Bran entra nel corpo di Hodor, il ragazzo dalla mete semplice. Bran, con il patrocinio del Corvo con Tre Occhi, impara a entrare nel corpo di un corvo e, più avanti, nel grande albero-diga di Grande Inverno.
  • Arya Stark: durante i suoi viaggi, Arya ha dei sogni dove vede il suo metalupo, Nymeria, alla guida di un branco di lupi che attaccano anche le persone. Gli attacchi e i luoghi che vede Arya corrispondono a quelli in cui Nymeria potrebbe essere coinvolta o potrebbe trovarsi. La bambina riesce inoltre a entrare nella mente di gatti mentre si trova a Braavos.
  • Jon Snow: Varamyr Seipelli nota che Jon Snow possiede una spiccata abilità di metamorfo, ma non è addestrato né conscio delle sue abilità. Ha capito immediatamente le vere abilità di Jon non appena ha visto il metalupo Spettro camminare silenziosamente dietro al ragazzo. Le abilità di Jon si sono già manifestate in diverse occasioni, per esempio quando egli entra nella mente di Spettro per osservare i movimenti dei bruti durante il viaggio con Qhorin il Monco: quando il metalupo viene attaccato da un'aquila, Jon si sveglia urlando. Già in La danza dei draghi, Jon ha spesso sogni di lupo. Melisandre si offre di aiutarlo a controllare le sue abilità, ma lui rifiuta sempre l'aiuto.


Popolo Libero

Varamyr e i suoi animali
  • Orell: un razziatore del Popolo Libero che può entrare nella mente di un'aquila. L'aquila viene spesso avvistata davanti al grosso dell'esercito dei bruti, in pattuglia per fornire importanti informazioni. Mentre si trova nel corpo dell'aquila, Orell viene ucciso da Jon Snow, spingendo l'aquila, dove la mente di Orell continua a vivere, a odiare Jon.
  • Varamyr Seipelli: un metamorfo del Popolo Libero accompagnato da tre lupi, un orso delle nevi e una pantera-ombra, per questo è quasi sicuramente il più grande metamorfo mai visto a sud della Barriera. Alla morte di Orell, Varamyr si impossessa della sua aquila, che usa per tenere d'occhio la situazione durante la Battaglia di Castello Nero. L'aquila viene uccisa da Melisandre, facendo impazzire Varamyr, che sopravvive abbastanza a lungo per scappare e rifugiarsi nella Foresta Stregata: muore poco dopo, entrando nel corpo di uno dei suoi lupi, col quale vive la sua seconda vita.
  • Haggon: mentore di Varamyr, possedeva un lupo.
  • Borroq: controlla un cinghiale.
  • Briar: controllava una pantera-ombra.


Altri metamorfi

  • Casa Mormont: Alysanne Mormont riferisce ad Asha Greyjoy, forse scherzando, che le donne della Casa Mormont sono metamorfi in grado di trasformarsi in orse per cercare compagni con cui accoppiarsi nei boschi.


Metamorfi storici


Citazioni

Bran: «Tu sei in grado di vedere l'oltre.»

Jojen: «No, Bran. Io sono solo un ragazzo che sogna, a volte. Coloro che potevano vedere l'oltre erano molto più importanti. Erano anche loro dei metamorfi, come te, e il più grande di loro poteva assumere la forma di qualsiasi bestia che vola, striscia o nuota. Poteva osservare attraverso gli occhi scolpiti degli alberi-diga. E sapeva leggere la verità che giace sotto al mondo.»

Bran Stark a Jojen Reed[6]


Il popolo libero teme i metamorfi, però ci rispettano. A sud della Barriera, i sudditi ci danno la caccia, finendo per ucciderci come maiali.
Haggon[2]



Fonti e note

  1. World Fantasy Con (Saratoga, NY; November 1-4, 2007) So Spake Martin
  2. 2,0 2,1 2,2 La danza dei draghi, Prologo.
  3. Tempesta di spade, Capitolo 40, Bran.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 34, Bran.
  5. Trinoc*Con 8 (Durham, NC; August 3-5, 2007) So Spake Martin
  6. Tempesta di spade, Capitolo 9, Bran.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti