Michael Manwoody

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
ManwoodyCoA.png
Michael Manwoody
ManwoodyCoA.png

Titolo

Ser

Affiliazione

Casa Manwoody
Casa Martell
Casa Targaryen

Consorte

Elaena Targaryen

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco – Menzionato

Michael Manwoody è un membro della Casa Manwoody durante il regno di Daeron II Targaryen. È il terzo e ultimo marito di Elaena Targaryen.[1]


Storia

Michael trascorre la giovinezza studiando presso la Cittadella. È un uomo assai colto, sapiente e arguto. Segue la regina Mariah Martell a corte e svolge mansioni per re Daeron II Targaryen, conquistando la fiducia del sovrano. Michael viene inviato diverse volte a Braavos per concludere accordi fra il Trono di Spade e la Banca di Ferro. Rimane traccia della suo corrispondenza con i custodi della banca. Tali carte, pur se riportanti la firma e il sigillo di Michael, sembrano essere vergate nella calligrafia di sua moglie, la principessa Elaena Targaryen. Poco dopo la morte del secondo marito di Elaena, lei e Michael si sposano con la benedizione di re Daeron II. La loro unione è dettata da un sincero sentimento d’amore da parte di entrambi. Stando alle parole di Elaena, ella si sarebbe innamorata di Michael non per vie della sua intelligenza, ma a causa del suo amore per la musica. Infatti, Michael suona spesso l’ arpa per lei. Alla sua morte, Elaena ordina che sulla sua effige egli venga raffigurato con tale strumento e non con la spada e gli speroni del cavalierato come di consuetudine.

Michael ed Elaena non hanno figli.[2]


Fonti e note

  1. Il mondo del ghiaccio e del fuoco, Le sorelle di Baelor I
  2. Il mondo del ghiaccio e del fuoco, Appendice: la dinastia Targaryen
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti