Moqorro

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Moqorro
Moqorro ffg 7528.jpg
Moqorro by FFG

Alias

Fiamma Nera

Titolo

Schiavo di R'hllor

Affiliazione

R'hllor

Cultura

Volantis

Libri

La danza dei draghi – appare
The Winds of Winter - appare

Moqorro è un prete rosso, servitore del culto di R'hllor.


Indice

Aspetto

La pelle di Moqorro è nera come la pece. L'uomo supera il metro e ottanta e ha la pancia grande come un macigno. Ha una selva di capelli bianchi come ossa che gli incornicia il volto come la criniera di un leone e tatuaggi rosso fuoco sulla fronte e sulle guance. Indossa una veste scarlatta con fiamme di seta arancione ricamate sulle maniche, sull'orlo e sul colletto. Porta con sé un bastone di ferro alto quanto lui, incoronato da una testa di drago dalle cui fauci scaturisce una fiamma verde quando l'estremità inferiore del bastone viene sbattuta a terra.[1][2] Parla la Lingua Comune con solo una leggera traccia di accento straniero.[1]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Moqorro è un prete rosso del culto di R'hllor che viene incaricato dall'Alto Sacerdote Benerro di raggiungere Daenerys Targaryen per offrirle consigli e aiuto.

Come Melisandre, anche Moqorro riesce a vedere il futuro tra le fiamme, ma le sue predizioni sono più precise. Si unisce all'equipaggio della Selaesori Qhoran, diretta a Qarth, nonostante sappia che la nave non raggiungerà mai la sua destinazione, ma lo porterà nella Baia degli Schiavisti. Desidera vedere la regina Daenerys e quando ser Jorah Mormont viene a saperlo decide anch'egli di comprare un passaggio su quella nave, così da portare il suo prigioniero, Tyrion Lannister, a cospetto della regina. La nave però viene scoperta e attaccata da alcuni schiavisti, evento predetto da Moqorro, ma di cui l'equipaggio non è a conoscenza: nella battaglia che segue, il prete rosso viene dato per disperso in mare, mentre l'equipaggio e gli altri passeggeri vengono catturati e ridotti in schiavitù.[3]

Moqorro viene ritrovato appeso a un relitto in mezzo al mare dieci giorni dopo l'attacco, da una nave della Flotta di Ferro e portato al cospetto di Victarion Greyjoy, capitano della Flotta. L'equipaggio vuole ucciderlo,ma il prete è tranquillo e calmo, un atteggiamento che fa innervosire ulteriormente gli uomini. Moqorro dice a Victarion che è a conoscenza del piano degli Uomini di Ferro di trovare la regina e che il capitano morirà a causa della ferita alla mano, a meno che lui non lo aiuti.

Usando la magia, Moqorro riesce a curare la ferita di Victarion e ad aiutarlo nella sua missione: gli fa uccidere il maestro della nave, Kerwin, per avere venti favorevoli, proprio come aveva fatto Melisandre quando ordina a Stannis Baratheon di bruciare vivo ser Alester Florent per assicurare loro venti favorevoli durante il tragitto verso Forte Orientale.[2]

Poiché gli abiti rossi di Moqorro sono sbiaditi a causa dell'acqua salmastra, Victarion ordina a Tom Tidewood di cucirgli delle vesti nuove usando le vele con i colori dei Greyjoy, nero e oro.[4] Il capitano sa che il suo equipaggio ha molta paura del prete rosso e che tra loro lo chiamano "Fiamma Nera", un nome datogli da Steffar Stammerer, che non riesce a pronunciare "Moqorro" correttamente.

Moqorro studia poi i geroglifici incisi sul corno di drago e dice a Victarion che deve impossessarsi dell'oggetto con il sangue se vuole piegare i draghi alla sua volontà.[4]


Citazioni di Moqorro

Draghi vecchi e draghi giovani, veri e falsi, della luce e delle tenebre. E vedo te, un piccolo uomo con una grande ombra, ringhiare in mezzo a tutto questo.
Moqorro a Tyrion Lannister[1]



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 1,2 La danza dei draghi, Capitolo 33, Tyrion.
  2. 2,0 2,1 La danza dei draghi, Capitolo 56, Il Pretendente di Ferro (Victarion I).
  3. La danza dei draghi, Capitolo 40, Tyrion.
  4. 4,0 4,1 La danza dei draghi, Capitolo 63, Victarion II.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti