Obara Sand

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Obara Sand
Obara1.jpg

Affiliazione

Casa Martell

Luogo e data di nascita

272 A.A. circa a Vecchia Città

Libri

Il banchetto dei corvi - Appare

La danza dei draghi - Appare

Serie tv

Stagione 5

Interpretata da

Keisha Castle-Hughes

Obara Sand è la figlia bastarda di Oberyn Martell e di una prostituta di Vecchia Città. È la maggiore delle famigerate Serpi delle Sabbie. Nella serie tv è interpretata da Keisha Castle-Hughes.

Indice


Aspetto e Carattere 

Obara (Keisha Castle-Hughes) nella serie tv

Obara Sand è una donna impulsiva dall’umorismo pungente. Pratica le arti marziali e si considera una guerriera. Brandisce una lancia, una frusta e uno scudo di acciaio e rame. [1] E’ una persona energica, veloce e forte.[2] Ama molto il vino e cavalca sicura di sé soltanto stalloni, colpendo spesso con gli speroni il punto in cui l’animale sta sanguinando. Obara è una donna vicina ai trent’anni, dall’ossatura grossa e dalle gambe lunghe, con occhi ravvicinati e capelli color topo.[1] [2]


Storia 

Quando suo padre la reclama in quanto sua figlia bastarda, la madre non vuole lasciarla andare. Oberyn Martell, colpisce la donna se le scaglia una lancia ai suoi piedi. Oberyn chiede quindi a Obara quale arma, vorrebbe usare d’ora in poi: se la lancia o le lacrime. La bambina sceglie la lancia e segue il padre, mentre la madre si consuma nel vino fino a morire un anno dopo. [1]


Eventi Recenti

Il banchetto dei corvi

Obara incontra il principe di Dorne ai Giardini dell’Acqua, chiedendo vendetta per suo padre. Il principe le dice che ci avrebbe pensato. Dopo le visite delle altre sorellastre, Doran Martell ordina di arrestare tutte le Serpi delle Sabbie, inclusa Obara e le fa imprigionare nella Torre della Lancia, presso Lancia del Sole. [3]

La danza dei draghi

Obara e le sue sorelle vengono rilasciate e presenziano al banchetto nel quale Ser Balon Swann mostra al principe Martell la testa di Ser Gregor Clegane. La donna mette il teschio della Montagna che cavalca sulla sommità di una colonna di marmo, in modo che Maestro Caleotte non possa raggiungerlo.[3] Quando Ricasso propone un brindisi in onore di Re Tommen Baratheon, Obara lascia che le si riempia la coppa di vino prima di rovesciarla sul pavimento e andarsene. Più tardi, mentre sta discutendo con le sue sorelle, Areo Hotah, Arianne Martell, Ellaria Sand e il principe Doran a proposito della morte di Ser Gregor Clegane, commenta dicendo che la morte di Clegane è soltanto l’inizio e dichiara di voler intraprendere una guerra contro i Lannister. Questo spaventa Ellaria. Doran lascia che Obara porti Ser Balon Swann all’Alto Eremo in modo che possa scovare e uccidere la Stella Nera, colpevole di dell’aggressione ai danni della principessa Myrcella. [3] [4]

Citazioni

Ridammi la mia lancia, zio. Cersei ci ha mandato una testa. Noi gliene rimanderemo un sacco pieno[3]






Famiglia 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Principessa di Dorne
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Lewyn
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Doran
 
Mellario di Norvos
 
Mors
 
Elia
 
Rhaegar Targaryen
 
Olyvar
 
Varie donne
 
Oberyn "la Vipera Rossa"
 
Ellaria Sand
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ArianneQuentynTrystane
 
Rhaenys TargaryenAegon Targaryen
 
Obara SandNymeria SandTyene SandSarella Sand
 
Elia SandObella SandDorea SandLoreza Sand
 



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 1,2 Il banchetto dei corvi, Capitolo 2, Il Capitano delle Guardie.
  2. 2,0 2,1 Il banchetto dei corvi, Capitolo 40, La Principessa nella Torre.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 La danza dei draghi, Capitolo 38, L'Osservatore (Areo I)).
  4. The Winds of Winter, Capitolo Arianne.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti