Occhi viola

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
”I suoi occhi sono ametiste”– by Luaprata91©
Aegon I Targaryen – by Amok©
Ashara Dayne – by Selenada©

Occhi viola di diverse sfumature sono un tratto distintivo di alcuni personaggi de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di G.R.R. Martin.

La sfumatura più diffusa e conosciuta è il violetto, al quale si aggiungono altre due possibili colorazioni: lilla e indaco. Gli occhi viola, estremamente rari e belli, sono quasi unicamente diffusi all’interno della dinastia Targaryen, i cui membri discendono dai lord della Libera Fortezza dell’ antica Valyria.

Occhi viola – violetti, lilla oppure indaco – e capelli oro-argento o bianco platino sono proprio una tipica manifestazione del sangue dell’antica Valyria, ove un simile colore d’occhi e di capelli doveva essere assai comune. Nel Continente Occidentale, esso si trova solamente in presenza del sangue del drago e di e pochi altri.

Indice


Continente Occidentale

Casa Targaryen

Capelli oro-argento o bianco platino e appariscenti occhi violetti, lilla o indaco sono tipici dei Targaryen ed una chiara proclamazione del retaggio di questa blasonata casa.

Tratti così inusuali e marcati finiscono col diventare veri e propri indizi rivelatori nel caso chi li possiede abbia deciso di travestirsi. Per assumere l’identità di Egg, Aegon V Targaryen si lascia rasare il capo affinché nessuno veda i suoi capelli, che sono come oro lavorato e fili d’argento intessuti insieme. Gli occhi viola dell’antica Valyria sono però impossibili da nascondere; tanto vale che egli indossi un fermaglio con un drago a tre teste e che si faccia ricrescere la sua folta chioma, rimugina Dunk tra sé e sé.

Di generazione in generazione, la pratica dell’incesto aiuta i Targaryen a preservare il loro raro colore d’occhi. Gli occhi di Rhaegar sono indaco scuro[1], quelli di Viserys lilla[1], mentre Daenerys, sorella di entrambi, li ha violetti.

Alcuni Targaryen, fra i quali si ricordano la regina Alysanne e il principe Valarr, hanno occhi azzurri.


Casa Blackfyre

La nobile Casa Blackfyre viene fondata da Daemon Blackfyre, uno dei molti figli bastardi che Aegon IV legittima sul suo letto di morte. In quanto imparentati con i Targaryen, i membri di tale casata ereditano i capelli biondo platino e gli occhi violetti della dinastia del Drago.


Casa Velaryon

La Casa Velaryon di Driftmark è un’antica e orgogliosa casata nelle vene dei cui membri scorre sangue valyriano. [2][3] Come i Targaryen, i Velaryon hanno spesso capelli argento e occhi viola. [3] In passato, tre re Targaryen hanno preso in moglie una Velaryon. [2]


Casa Dayne

Sebbene gli occhi viola non siano un tratto comune nel Continente Occidentale, essi sono tipici della Casa Dayne. In particolare, Ashara Dayne, una bellezza dai capelli scuri, è molto ammirata per i suoi magnetici occhi violetti. [4]


Città Libere

Si possono trovare occhi viola e capelli argento ovunque il sangue dell’antica Fortezza Libera di Valyria sia ancora forte. Molti lyseniani hanno capelli d’un biondo chiarissimo e pelle delicatissima e diafana.[5] A quanto riportato, metà delle prostitute di Lys ha occhi viola e capelli argento e tratti simili si riscontrano, talvolta, anche tra gli schiavi.


Personaggi dagli occhi viola


Citazioni

Quei capelli biondo argento, quegli occhi viola... È puro, antico sangue di Valyria. Nessun dubbio in merito, nessun dubbio. [8]
Illyrio Mopatis elogia la bellezza valyriana di Dany rivolto al di lei fratello Viserys


Per vederla, gli bastava chiudere gli occhi: i lunghi capelli scuri che le scendevano sulle spalle e quegli ipnotici occhi viola... [9]
Ser Barristan Selmy rievoca il ricordo di Ashara Dayne


Egg lo guardò senza dire nulla. Aveva occhi grandi e la sua testa rasata li faceva apparire ancora più grandi. Nel debole chiarore del lume dello scantinato, sembravano neri, ma in piena luce si rivelava il loro vero colore: viola profondo. “Occhi valyriani”. [10]
Dunk



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti