Raymun Darry

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Darry.png
Raymun Darry
House Darry.png
720px-Aleksander Karcz Ser Raymun DarryII.jpg
Ser Raymun by FFG

Titolo

Lord di Darry

Affiliazione

Casa Darry

Cultura

Terre dei Fiumi

Morto

nel 298 CA a Mummer's Ford

Libri

Il trono di spade - Appare
Tempesta di spade - Menzionato
Il banchetto dei corvi - Menzionato

Ser Raymun Darry è il lord di Darry e capo della Casa Darry. [1]

Indice

Storia

I tre fratelli maggiori di Raymun sono tutti morti combattendo i Targaryen durante la Battaglia del Tridente.[2] Sotto il dominio di ser Raymun, la Casa Darry è segretamente leale ai Targaryen.[3]


Eventi recenti

Il trono di spade

Quando re Robert Baratheon si dirige a nord, verso Grande Inverno, lungo la Strada del Re per offrire a lord Eddard Stark la posizione di Primo Cavaliere del Re, il corteo reale si ferma al piccolo castello di Darry. Tyrion Lannister nota le pareti spoglie che presentano però, segni ben visibili di arazzi un tempo appesi, rimossi per ordine di ser Raymun. Il Folletto allunga una mazzetta a un servo che lo porta nei sotterranei, dove sono stati nascosti gli arazzi che rappresentano i re Targaryen. Quando Tyrion li mostra a Jaime, suo fratello dice scherzosamente di mostrarli a re Robert, che potrebbe quindi concedere a Tyrion il titolo di lord di Darry.[3]

Re Robert e la regina Cersei sono ospiti non graditi durante il viaggio di ritorno verso Approdo del Re, quando vengono trattenuti dalla scomparsa di Arya Stark in seguito all'attacco del suo metalupo Nymeria ai danni del principe Joffrey Baratheon. Né il re, né ser Raymun hanno dimenticato che la Casa Darry ha sostenuto i Targaryen durante la Ribellione di Robert Baratheon e che i tre fratelli del lord sono morti nella Battaglia del Tridente. L'essere radunati negli spazi angusti del castello provoca un rapido aumento delle tensioni.[2] Il re e la regina occupano le stanze del lord. Una notte, quando Robert si addormenta ubriaco, Cersei e Jaime fanno sesso nel letto del lord, grande abbastanza da ospitare sei persone.[3] Il re usa la sala delle udienze di ser Raymun quando Arya viene condotta al suo cospetto, lo stesso Raymun è presente durante l'interrogatorio che segue e mantiene il controllo per tutto il tempo.[2]

Ser Raymun riceve l'ordine di raggiungere Delta delle Acque con tutto il suo esercito da Edmure Tully che agisce in nome di suo padre, lord Hoster Tully, quando la Casa Tully richiama i suoi alfieri in seguito alla cattura di Tyrion Lannister da parte di lady Catelyn Tully. Raymun è accampato sotto le mura di Delta delle Acque quando riceve la notizia che dei predoni hanno attaccato alcuni villaggi nei suoi domini, ma quando torna a Darry i fuorilegge si sono ormai allontanati. Raymun scopre comunque, grazie alle descrizioni del loro leader, che i predoni erano guidati da ser Gregor Clegane, un alfiere di lord Tywin Lannister, il Protettore dell'Ovest. Mentre Edmure suggerisce un attacco ai danni di Gregor, implicando così uno scontro tra i lord delle Terre dei Fiumi e quelli delle Terre dell'Ovest, lord Hoster ha un approccio più prudente e manda ser Raymun, ser Karyl Vance e ser Marq Piper al cospetto del Trono di Spade per chiedere che il re intervenga nella questione. Portano con loro alcuni membri del popolino dai villaggi razziati come testimoni.[4]

Le lamentele vengono ascoltate da Eddard Stark, che siede sul trono di spade come Primo Cavaliere in assenza di re Robert. Gli abitanti del villaggio di Sherrer descrivono le atrocità commesse nel luogo. Quando Varys chiede loro se i predoni potessero essere briganti, ser Raymun risponde sdegnato che erano soldati dei Lannister travestiti da briganti e descrive anche l'attacco a Wendish Town, dove la popolazione ha cercato rifugio nel fortino locale, ma sono sono stati tutti massacrati quando hanno cercato di fuggire dopo che il fortino viene dato alle fiamme. I predoni non indossavano armature né portavano vessilli riconoscibili, ma non c'è alcun dubbio sul fatto che fossero guidati da Gregor Clegane, la Montagna che Cavalca. Raymun respinge inoltre l'ipotesi avanzata dal Gran Maestro Pycelle, secondo il quale ci sono molti uomini grandi e grossi nei Sette Regni oltre a ser Gregor, insistendo che è stata opera della Montagna. Quando Petyr Baelish chiede ai tre cavalieri dov'erano loro quando quegli attacchi sono iniziati, Raymun risponde descrivendo le circostanze della chiamata alle armi di Edumure Tully. Chiede inoltre l'intervento della giustizia del re per la popolazione i cui villaggi sono stati distrutti. Come risposta a tale richiesta, lord Eddard manda un contingente di 100 uomini guidati da lord Beric Dondarrion per uccidere ser Gregor e tutti coloro che sono coinvolti nei suoi crimini in nome di re Robert.[4] Raymun si unisce al gruppo.[5]

Le razzie della Montagna erano state pensate da lord Tywin come un modo per attirare lord Eddard fuori dalla capitale e catturarlo, ma alcuni soldati Lannister guidati da ser Jaime, ignaro del piano di suo padre, ha attaccato e ferito lord Eddard ad Approdo del Re, impedendogli di lasciare la città. Quindi è lord Dondarrion a subire un'imboscata durante la Battaglia al Mummer's Ford, dove perde due terzi del suo piccolo esercito. Ser Raymun viene ucciso da Gregor con un singolo fendente, che gli taglia il braccio e ne uccide il cavallo.[5][6]

Dopo la morte di ser Raymun, il figlio di 8 anni, Lyman, diventa l'ultimo membro maschile della Casa Darry.[7][8]


Tempesta di spade

Harwin racconta ad Arya Stark i fatti avvenuti durate la Battaglia al Mummer's Ford e descrive la morte di ser Raymun per mano di ser Gregor Clegane.[6]

Quando la Fratellanza senza Vessilli organizza un processo contro Sandor Clegane, tra le accuse che gli vengono mosse c'è quella dell'uccisione di ser Raymun, ma il Mastino la respinge e insiste che non dovrebbe essere lui a pagare per le colpe di suo fratello.[9]


Il banchetto dei corvi

Quando ser Jaime Lannister, diretto a Delta delle Acque per il secondo assedio, si ferma a Darry, ora seggio del cugino Lancel, ricorda divertito come, prima di una visita di re Robert Baratheon, ser Raymun avesse fatto rimuovere tutti gli arazzi con i ritratti dei re Targaryen per nascondere il continuo supporto della Casa Darry alla dinastia del drago. Ricorda inoltre come lui e Cersei avessero fatto sesso nel letto di ser Raymun con re Robert svenuto a causa dell'alcool lì accanto.[3]


Famiglia

 
 
 
Lord Darry
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Raymund
 
Tre fratelli maggiori
 
 
 
 
 
 
 
Merrett Frey
 
Mariya
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cleos Frey
 
Jeyne
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Lyman
 
 
Pate della Forca Blu
 
Amerei Frey
 
Lancel Lannister
 
Walda la Grassa
 
Roose Bolton
 
Marissa Frey
 
Piccolo Walder
 
Tywin Frey
 
Willem Frey
 
 
 
 


Fonti e note

  1. Si pensa che la Casa Darry detenesse un tempo il titolo di lord, ma dopo la sconfitta dei Targaryen hanno perso titolo e terreni e sono stati declassati a cavalieri proprietari di terre, una situazione simile a quella della Casa Connington.
  2. 2,0 2,1 2,2 Il gioco del trono, Capitolo 16, Eddard.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 Il banchetto dei corvi, Capitolo 30, Jaime.
  4. 4,0 4,1 Il gioco del trono, Capitolo 43, Eddard.
  5. 5,0 5,1 Il gioco del trono, Capitolo 55, Catelyn.
  6. 6,0 6,1 Tempesta di spade, Capitolo 17, Arya.
  7. Tempesta di spade, Capitolo 7, Jon.
  8. Tempesta di spade, Appendice.
  9. Tempesta di spade, Capitolo 34, Arya.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti