Robert Quince

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Robert Quince

Titoli

Ser
Castellano di Roccia del Drago

Affiliazione

I Neri

Data e luogo di morte

130 CA, Roccia del Drago

Libri

La principessa e la regina – Menzionato

Ser Robert Quince è un cavaliere che serve come castellano di Roccia del Drago durante la Danza dei Draghi.[1]


Aspetto e carattere

Robert è un uomo capace, amabile e notoriamente grasso. È un acceso sostenitore della regina Rhaenyra Targaryen.[1]


Storia

Al momento di partire per conquistare la capitale ed impossessarsi del Trono di Spade, Rhaenyra Targaryen nomina Ser Robert Quince castellano di Roccia del Drago, scavalcando Ser Alfred Broome, nonostante questi abbia maggior diritto al titolo essendo il più anziano cavaliere presente sull’isola. Rhaenyra preferisce Robert per via della sua affabilità.[1]

Quando Robert scopre che il drago selvatico Spettro Grigio è stato ucciso e in parte divorato da un suo simile, attribuisce immediatamente l’atto al Cannibale. I pescatori dell’isola sollecitano dunque il castellano a mandare dei cavalieri in caccia della bestia, perché essa venga stanata ed eliminata. Robert si oppone però al loro piano, osservando che, se non istigato, il Cannibale li lascerà certamente in pace. Egli vieta poi la pesca nelle acque che circondano il lato orientale del Monte del Drago, il luogo in cui è stata rinvenuta la carcassa in putrefazione di Spettro Grigio.[1]

Sebbene Robert rimanga fedele alla regina e alla di lei causa sino alla fine, molti dei suoi subordinati, serbando rancori per affronti reali o immaginari, non dimostrano pari lealtà. Fra questi, spicca Ser Alfred.[1]

Alfred si dimostra più che ben disposto a tradire Rhaneyra sia prima che durante la Caduta di Roccia del Drago, nella quale re Aegon II Targaryen cattura l’isola-fortezza. È lo stesso Alfred a guidare gli uomini che irrompono nella camera di Robert ed è sempre lui ad uccidere il castellano, conficcandogli una lancia nell’enorme ventre pallido. Il colpo è inferto con tale forza che l’arma fuoriesce dal dorso di Robert trapassando il letto di piume al di sotto ed anche il materasso di paglia, finendo a toccare il pavimento.[1]

Infine, Rhaenyra fa ritorno a Roccia del Drago. Sbarcata sull’isola, ella è subito raggiunta da Ser Alfred Broome. Quando chiede perché mai non le sia venuto incontro Robert, Alfred spiega che vedrà il loro "grasso amico" una volta giunta al castello.[1]

La regina e la sua scorta sono condotti di fronte al cadavere carbonizzato e irriconoscibile di Robert, che pende dalla merlatura del corpo di guardia accanto ai corpi dell’attendente di Roccia del Drago, del maestro d’armi e del capitano della Guardia. Il corpo del castellano viene identificato solo grazie alla mole estremamente massiccia.[1]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti