Seme di drago

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

I nati dal seme di drago, anche semplicemente detti semi, sono i figli illegittimi dei Targaryen concepiti in virtù del diritto della prima notte.[1]


Indice


Storia

Origini

Sebbene nei Sette Regni il costume sia stato abolito, a Roccia del Drago il diritto della prima notte, visto come qualcosa di assolutamente normale, è ancora vigente. Qui, dove i Signori dei Draghi sono considerati esseri più di natura divina che umana, una sposa che concepisce un figlio con un Targaryen in accordo al diritto della prima notte è ritenuta "benedetta" e viene addirittura invidiata dalle rivali. Alla nascita, i neonati frutto di una simile unione sono spesso ricoperti di doni rari e preziosi. Questi bastardi nati dal “seme di drago” vengono soprannominati "semi".[1]

Ufficialmente, il diritto della prima notte scompare quando re Jaehaerys I Targaryen, pregato dalla moglie Alysanne, lo abolisce. Ciononostante, alcuni Targaryen continuano a divertirsi con le mogli dei servi e dei pescatori. L’isola di Roccia del Drago e gli immediati dintorni pullulano quindi di semi e dei loro discendenti.[1]


Danza dei Draghi

Durante la guerra civile nota come Danza dei Draghi, il principe Jacaerys Velaryon constata che il partito di sua madre, i neri, possiede numerosi draghi ma pochi combattenti che li sappiano montare. Offre perciò terre, ricchezze e il titolo di cavaliere a qualunque “seme” in grado di domare un drago. L’appello del principe è accolto da parecchi uomini di Roccia del Drago, bastardi del seme di drago e non.[1]

Gran parte dei candidati fallisce e viene uccisa o arsa viva dai draghi. Non vi sono prove sul fatto che i candidati riusciti nell’impresa abbiano veramente sangue di drago e, se ne hanno, non si è certi se proprio da ciò derivi la loro abilità.[1]


Noti semi di drago

Sebbene non riesca né a scovare Spettro Grigio né a cavalcare Ladro di Pecore, Alyn di Hull è legittimato insieme al fratello Addam, assumendo il nome di Alyn Velaryon.[1]

Anche Ser Steffon Darklyn, Lord Gormon Massey e molti altri non annoverati fra i semi di drago conosciuti tentano di reclamare un drago. Nessuno di loro vi riesce.[1]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti