Signore dei Draghi

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Uomini inferiori sfidavano i signori dei draghi della Fortezza di Valyria a proprio rischio e pericolo - by Magali Villeneuve

Signore dei Draghi era il titolo assegnato ai membri delle quaranta nobili famiglie che si contendevano il il governo della Libera Fortezza di Valyria. I signori dei draghi di Valyria erano chiamati in tal modo perché in grado di domare e cavalcare i draghi, nonché impartire loro ordini tramite corni, fruste e sortilegi. Erano dotati di notevole (addirittura inumana, a detta di alcuni) bellezza.[1][2] Fra loro esisteva la consuetudine di sposarsi tra fratelli e sorelle per preservare il puro sangue di Valyria.[3]

I Targaryen erano una delle meno influenti famiglie di signori dei draghi[3], ma sono stati gli unici a scampare al Disastro di Valyria insieme ai loro draghi. Nel Continente Occidentale, gli esponenti dell’antica casata sono conosciuti con il titolo di Signore dei Draghi anche dopo la morte delle creature magiche in loro possesso.


Noti signori dei draghi


Citazioni

I signori dei draghi della vecchia Freehold erano molto esperti di stregoneria e gli uomini inferiori li sfidavano a loro rischio e pericolo.[4]
L’Uomo gentile rivolto ad Arya Stark


La nostra storia parla dei signori dei draghi della terribile Valyria, delle devastazioni che essi portarono tra le genti dell'antica Ghis.[5]
La Grazia Verde rivolta a Barristan Selmy



Fonti e note

  1. Il gioco del trono, Appendice.
  2. Il banchetto dei corvi, Capitolo 21, Il Creatore di Regine.
  3. 3,0 3,1 Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco, La Conquista.
  4. Il banchetto dei corvi, Capitolo 22, Arya.
  5. La danza dei draghi, Capitolo 70, Il Primo Cavaliere della Regina (Barristan IV).
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti