Signore del Mare

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

Il Signore del Mare di Braavos è il governatore della Città Libera di Braavos. Vive nel Palazzo del Signore del Mare. Il suo campione e difensore è il Primo Spadaccino di Braavos.

Lungo i canali della città ci sono le statue che commemorano i Signori del Mare del passato.[1] Il titolo non è ereditario: quando un Signore del Mare muore viene scelto il suo successore, non di rado in modo violento.[2]


Indice

Storia

Molti anni or sono il principe Oberyn Martell raggiunge Braavos, località dove ser Willem Darry aveva in custodia Viserys e Daenerys Targaryen. Oberyn e ser Willem firmano un patto segreto a cui il Signore del Mare fa da testimone. Nell'accordo viene promessa la mano di Arianne Martell a Viserys in cambio dell'aiuto di Dorne nella riconquista del Trono di Spade. Il nome del Signore del Mare che fa da testimone non è menzionato.[3]


Eventi recenti

Il trono di spade

Syrio Forel dice ad Arya Stark che i capitani di Braavos regalano al Signore del Mare animali esotici. Il suo zoo comprende cavalli con le strisce, grandi cose maculate dai colli lunghi e sottili come trampoli, pelosi topi-maiale grossi come vacche, manticore velenose, tigri che trasportano i loro piccoli entro tasche sul ventre, terribili lucertole che camminano con artigli a forma di falce.[4]


Il banchetto dei corvi

L'attuale Signore del Mare, Ferrego Antaryon, possiede una barca piena di facce sorridenti.[5]


La danza dei draghi

Ferrego è malato e si dice che Tormo Fregar sarà scelto come nuovo Signore del Mare.[2]


Fonti e note

  1. Il banchetto dei corvi, Capitolo 6, Arya.
  2. 2,0 2,1 La danza dei draghi, Capitolo 45, La Fanciulla Cieca (Arya I).
  3. La danza dei draghi, Capitolo 6, L'Uomo del Mercante (Quentyn I).
  4. Il gioco del trono, Capitolo 50, Arya.
  5. Il banchetto dei corvi, Capitolo 34, La Gatta dei Canali.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti