Silenzio

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Silenzio
Silence.jpg
Silenzio by FFG

Tipo

Nave lunga

Capitano

Euron Greyjoy

Affiliazione

Euron Greyjoy

Posizione

Isole Scudo, Altopiano

La Silenzio è la famigerata nave da guerra capitanata da Euron Greyjoy.

Indice

Struttura

La Silenzio è affusolata e terribile [1], una galea a un solo albero con la carena rosso scuro.[2] Ha le vele nere e una pessima reputazione.[3] Il ponte è dipinto di rosso per nascondere meglio il sangue su di esso versato. A prora c'è una polena di ferro nero raffigurante una fanciulla con un braccio proteso, la vita sottile, i seni alti e fieri, le gambe lunghe e snelle. Una folta capigliatura di ferro nero mossa dal vento le decora il capo; gli occhi sono di madreperla, ma il suo viso non ha la bocca.[2]. La ciurma è composta solo di muti [4] ed Euron Greyjoy sostiene di averla condotta fino ad Asshai.[2]


Equipaggio conosciuto


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Theon Greyjoy nota che la Silenzio non è a Lordsport quando torna alle Isole di Ferro, quindi suo zio Euron non potrà venire a salutarlo all'arrivo.[1]


Tempesta di spade

La Silenzio torna alle Isole di Ferro il giorno dopo la morte di re Balon Greyjoy.[4]


Il banchetto dei corvi

Victarion Greyjoy vede la Silenzio ancorata nella Culla di Nagga.[2] La nave non partecipa poi alla Battaglia delle Isole Scudo ed è quindi possibile che abbia gettato poi l'ancora a Scudo di Quercia.[5]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti