Skahaz mo Kandaq

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Skahaz mo Kandaq
Skahaz mo Kandaq by The Mico©.jpg
Skahaz by TheMico

Alias

Il Testarasata
Skahaz Testarasata

Affiliazione

Casa di Kandaq
Casa Targaryen
Testerasate
Belve d'Ottone

Cultura

Ghis

Nato

a Meereen

Libri

La danza dei draghi - compare

Skahaz mo Kandaq, detto anche Testarasata, è un nobile ghiscariano della città di Meereen.


Indice


Aspetto

Skahaz ha una faccia ripugnante con folte sopracciglia, borse scure sotto i piccoli occhi, un grande naso disseminato di comedoni, la pelle unta che appare ancora più giallastra del solito colorito ambrato ghiscariano; una faccia dura, brutale, rabbiosa. Si rade a zero per simboleggiare la sua nuova affiliazione con Daenerys Targaryen.[1]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Dopo la presa di Meereen da parte di Daenerys Targaryen, Skahaz diventa uno dei consiglieri della regina e si rade i capelli neri e rossi, che gli abitanti di Ghis acconciano in strane forme, per dimostrare di aver abbandonato le usanze della Vecchia Meereen. Molti dei suoi seguaci fanno lo stesso.[1] Insieme agli altri consiglieri, è favorevole alla riapertura delle fosse di combattimento perché crede indebolirà i Figli dell'Arpia. Per contrastare gli assassinii notturni perpetrati proprio da questa organizzazione, la regina ritira i suoi Immacolati e ordina a Skahaz di formare una nuova forza di sorveglianza composta da testerasata e liberti e finanziata da un'imposta prelevata dalle grandi famiglie.[2] Skahaz recluta e organizza il nuovo gruppo, chiamato Belve d'Ottone poiché i suoi membri celano la loro identità indossando maschere con volti di animali in ottone: lo stesso Skahaz indossa una maschera a forma di testa di serpente.[3][4]

Quando Xaro Xhoan Daxos dona a Daenerys delle navi con cui poter tornare nel Continente Occidentale, Skahaz la prega di non partire, altrimenti Meereen cadrà di nuovo nelle mani degli schiavisti e i di lei sostenitori saranno trucidati. Skahaz giura che ucciderà sua moglie e le sue figlie, piuttosto che lasciarle in mano agli schiavisti.[3]

Skahaz dice a Daenerys che è disposto a ripudiare sua moglie per poter sposare lei e facilitare così il processo di accettazione da parte dei cittadini di Meereen, ma la regina rifiuta.[1] Come Galazza Galare le ha spiegato, Skahaz appartiene a una famiglia di origini troppo modeste e, se lei lo sposerà non, riuscirà a imporsi ai Grandi Padroni.[5] Nonostante l'intervento delle Belve d'Ottone, gli assassinii notturni continuano, Skahaz discute spesso con la regina, che si rifiuta di fare del male ai suoi coppieri/ostaggi. Daenerys accetta allora la proposta di matrimonio di Hizdahr zo Loraq, a patto che lui riesca a mantenere la pace per almeno un mese.[5] Questa decisione fa infuriare Skahaz, convinto che sia proprio Hizdahr a guidare i Figli dell'Arpia.[6]

Dopo il matrimonio tra Daenerys e Hizdahr e la scomparsa della regina, Skahaz viene rimosso dal suo incarico, affidato a Marghaz zo Loraq, cugino di Hizdahr.[7] Più avanti, Skahaz sospetta che Hizdahr abbia cercato di avvelenare Daenerys nell'arena[8] e riferisce i suoi sospetti a ser Barristan Selmy, ovvero che le locuste avvelenate mangiate da Belwas il Forte siano state in realtà preparate per Daenerys.[9] Barristan, Skahaz e Verme Grigio catturano Hizdahr e prendono il controllo di Meereen, preparandosi alla guerra contro Yunkai.[10][11]


Citazioni di Skahaz

Penso che prima della fine malediremo il tuo onore da vecchio cavaliere.
Skahaz a Barristan Selmy[10]



Citazioni su Skahz

Il Testarasata non ha mai nascosto il suo disprezzo verso il lord mio marito.
Pensieri di Daenerys Targaryen[7]


Il Testarasata li darebbe in pasto ai tuoi draghi, si dice. Una vita per una vita. Per ogni belva d'ottone uccisa, farebbe morire un bambino.
Galazza Galare a Daenerys Targaryen[5]



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 1,2 La danza dei draghi, Capitolo 2, Daenerys.
  2. La danza dei draghi, Capitolo 11, Daenerys.
  3. 3,0 3,1 La danza dei draghi, Capitolo 16, Daenerys.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 43, Daenerys.
  5. 5,0 5,1 5,2 La danza dei draghi, Capitolo 23, Daenerys.
  6. La danza dei draghi, Capitolo 30, Daenerys.
  7. 7,0 7,1 La danza dei draghi, Capitolo 50, Daenerys.
  8. La danza dei draghi, Capitolo 52, Daenerys.
  9. La danza dei draghi, Capitolo 56, Il Pretendente di Ferro (Victarion I).
  10. 10,0 10,1 La danza dei draghi, Capitolo 67, Il Distruttore di Re (Barristan III).
  11. La danza dei draghi, Capitolo 70, Il Primo Cavaliere della Regina (Barristan IV).
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti