Stregoni

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Stregone)

Gli stregoni sono le persone che praticano la magia nel Continente Orientale. Il loro centro di potere è la Casa degli Eterni di Qarth, dove vivono gli Eterni.[1] Si dice che vi siano alcuni stregoni anche ad Asshai.[2][3]


Indice

Aspetto

Gli stregoni di Qarth sono famosi per l'abitudine di indossare lunghe vesti ornate di perline. Hanno la pelle pallida e pallide labbra blu dovuta alla continua consumazione di Ombra della Sera per acquisire la massima conoscenza. Gli Eterni hanno invece le carni di un blu violaceo, così come le unghie, tanto blu da sembrare nere. Perfino la sclera degli occhi è blu.[4]


Storia

Sebbene la leggenda racconti del loro incredibile potere, nell'ultimo secolo gli stregoni hanno fatto ben poco. Come l'Ordine degli Alchimisti dei Sette Regni, anche il potere e il prestigio degli stregoni si è indebolito con il passare del tempo. La temibile Casa degli Eterni è da tempo una rovina grigia, che non è stata né riparata né ampliata e che viene spesso chiamata "Il palazzo di polvere".[1][4] Nonostante ciò, gli stregoni sono temuti e rispettati in tutto il Continente Orientale[1] e poche persone fanno ritorno dal loro palazzo di polvere.[4]

Nel tentativo di curare la timidezza di Samwell Tarly, suo padre ha chiamato a Collina del Corno due stregoni di Qarth con la pelle bianca e le labbra blu. I due uomini hanno ucciso un uro e fatto fare a Samwell il bagno nel sangue dell'animale, senza ottenere risultati. Lord Tarly ha quindi fatto frustare i due stregoni.[5]

L'arcimaestro Marwyn ha studiato con gli stregoni.[6]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

All'inizio della sua permanenza a Qarth, Xaro Xhoan Daxos avverte Daenerys Targaryen di evitare gli stregoni in città.[1]

Alla fine, dopo essere stata rifiutata dai Superni, Daenerys decide che l'unica opzione che le è rimasta per avere aiuto è rivolgersi a Pyat Pree e agli stregoni.[7] Xaro le consiglia di non andare, ma la ragazza si reca comunque alla Casa degli Eterni. In seguito alla visita e alla conseguente morte degli Eterni,[4] Xaro dice a Daenerys che Pyat sta radunando gli stregoni sopravvissuti per contrastarla.[8]


Tempesta di spade

A bordo della Balerion, Daenerys Targaryen pensa alle numerose minacce che deve affrontare. Ricorda che a Qarth Pyat Pree aveva cercato di assassinarla mandando un assassino per vendicare la morte degli Eterni e la distruzione del loro palazzo. Ricorda il detto secondo cui uno stregone non dimentica mai un torto subito.[9]


Il banchetto dei corvi

Euron Greyjoy racconta a suo fratello Victarion di aver catturato quattro stregoni salpati da Qarth. Sulla loro nave si trovava anche una botte di Ombra della Sera e i tre hanno raccontato una storia curiosa, a cui Euron non ha prestato molta attenzione. Quando uno dei tre l'ha minacciato, Euron l'ha ucciso e ha obbligato gli altri tre a mangiarlo.[10]


La danza dei draghi

Xaro Xhoan Daxos riferisce a Daenerys Targaryen che Pyat Pree e altri tre stregoni sono salpati alla volta di Pentos nella speranza di trovarla.[11]


Stregoni conosciuti


Citazioni

Xaro: «C'è un proverbio qui a Qarth: la casa di uno stregone è costruita sulle ossa e sulle menzogne.»

Daenerys: «E allora come mai gli uomini abbassano la voce quando parlano degli stregoni di Qarth? Dovunque, nell'Est, i loro poteri e la loro saggezza sono riveriti.»
Xaro: «Essi erano potenti... Ma questo era molto tempo fa. Oggi sono diventati tanto ridicoli quanto quei vecchi soldati che si ostinano a vantarsi del loro eroismo quando ormai la loro forza e la loro abilità se ne sono andate da un pezzo. Gli stregoni leggono i loro rotoli incartapecoriti, bevono ombra-della-sera fino a quando le labbra non diventano blu e suggeriscono l'esistenza di terribili poteri ma, al confronto di ciò che erano un tempo, ormai non sono altro che vuote crisalidi.

Xaro Xhoan Daxos a Daenerys Targaryen[1]


Pyat Pree ha le labbra blu e si dice giustamente che dalle labbra blu escano solo menzogne. Abbi la saggezza di coinvolgere qualcuno che ti ama. Gli stregoni sono creature infide che si nutrono di polvere e bevono ombre. Non ti daranno nulla, perché non hanno nulla da dare.
Xaro Xhoan Daxos a Daenerys Targaryen[7]


Attenta agli uomini dal cuore freddo e dalle labbra blu.
Xaro Xhoan Daxos a Daenerys Targaryen[11]


Se l'incantesimo di uno stregone potesse uccidermi, a quest'ora sarei morta. Ho ridotto in cenere il loro palazzo.
Daenerys Targaryen a ser Barristan Selmy[11]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti