Thoros di Myr

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Thoros di Myr
Thoros of Myr.jpg
Thoros © Amoka

Alias

Il mago rosso

Affiliazione

Fratellanza senza Vessilli

Cultura

Myr

Libri

Il Trono di Spade– Appare
Lo scontro dei re – Menzionato
Tempesta di Spade – Appare
Il banchetto dei corvi – Appare
La Danza dei Draghi – Menzionato

Serie TV

Stagione 3

Interpretato da

Paul Kaye

Thoros di Myr è un sacerdote rosso di R'hllor proveniente dalla Città libera di Myr e membro della corte di Approdo del Re. Più tardi diventa un membro importante della Fratellanza senza Vessilli.


Indice

Aspetto e carattere

Ad Approdo del Re Thoros è un uomo alto, grasso e calvo che indossa larghe vesti rosse. Dopo aver passato un po’ di tempo con la Fratellanza ha i lineamenti cascanti, capelli grigi e arruffati e indossa una lacera tunica rossa sbiadita con una corazza fatta da parti di armature diverse. [1]


Storia

Thoros è nato nella città libera di Myr, l’ultimo di otto fratelli e per questo viene affidato ai preti rossi di R'hllor da piccolo. Riesce a prendere i voti, ma non ha mai avuto un forte sentimento religioso, dato che ai sentimenti pii preferiva il combattimento, le donne e il bere. [2]

Viene mandato ad Approdo del Re nella speranza che possa convertire al culto re Aerys II Targaryen, ossessionato dal fuoco, ma la missione fallisce e Thoros inizia a interrogarsi sulla sua fede. È presente a corte quando Tywin Lannister mostra a Robert Baratheon i corpi di Aegon e Rhaenys avvolti in drappi rosso Lannister per celare la loro morte cruenta: Thoros non avrebbe mai dimenticato la brutalità smisurata di Gregor Clegane. [1]

Dopo la Ribellione di Robert Baratheon, Thoros diventa uno dei compagni di bevute preferiti di Robert. [2] Durante la Ribellione dei Greyjoy si guadagna la fama per essere stato il primo a entrare a Pyke. [3] Thoros partecipa spesso anche ai tornei e vince frequentemente nella mischia, grazie alla spada infuocata che usa per spaventare i cavalli degli avversari: ha sconfitto tre volte Sandor Clegane nella mischia. [1] Nel torneo per il dodicesimo compleanno del principe Joffrey Baratheon, Thoros viene sconfitto da lord Yohn Royce con una semplice mazza dopo che le fiamme della sua spada si sono estinte. [4]


Eventi recenti

Il Trono di Spade

Thoros (Paul Kayne) nella serie tv

Partecipa al Torneo del Primo Cavaliere e disarciona lord Beric Dondarrion. [3] Dopo aver vinto la mischia, Thoros entra nel gruppo di Beric Dondarrion incaricato da Eddard Stark, nel ruolo di Primo Cavaliere, di partire alla ricerca di Gregor Clegane e riportarlo ad Approdo del Re per affrontare la giustizia reale.


Tempesta di Spade

Gregor Clegane riesce però a tendere un’imboscata al gruppo e uccide Beric Dondarrion. Mentre esegue il tradizionale rituale della sua fede, Thoros inavvertitamente lo fa resuscitare: i due uomini fondano quindi un gruppo di fuorilegge chiamato Fratellanza senza Vessilli per proteggere il popolino dai soldati che stanno razziando le Terre dei Fiumi. Nel suo periodo da fuorilegge, Thoros vive un risveglio spirituale e continua a riportare in vita Beric ogni volta che muore, senza però capire come sia possibile.

Riesce ad eseguire molti compiti che non gli riuscivano da sacerdote, come vedere il futuro tra le fiamme o dar fuoco alle lame delle spade usando solo il sangue e la preghiera. [1] [2]


Il banchetto dei corvi

Thoros non ha mai ricoperto il ruolo di leader della Fratellanza e permette così a Lady Cuoredipietra di colmare il vuoto lasciato dalla morte definitiva di Beric Dondarrion, anche se non approva le motivazioni che guidano la donna. I cambiamenti che lei ha imposto alla Fratellanza fanno ancora una volta perdere fiducia e sicurezza a Thoros. [5]


Citazioni di Thoros

La giustizia. Ricordo che aveva un buon sapore. La giustizia era quello di cui ci occupavamo quando Beric era alla nostra guida, o almeno così ci dicevamo. Eravamo uomini del re, cavalieri ed eroi... ma alcuni cavalieri sono oscuri e pieni di terrore, mia signora. La guerra ci trasforma tutti in mostri..
Thoros a Brienne di Tarth [5]



Citazioni su Thoros

Il mago rosso. Ho sentito dire che ha poteri strani.
Sharna a Jaime Lannister [6]



Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti