Tokar

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Un tokar. © FFG

Un tokar è un lungo abito privo di cuciture indossato dai nobili delle città ghiscariane.


Indice


Descrizione

Un tokar si presenta come un lungo lenzuolo che va stretto attorno ai fianchi e avvolto sotto un braccio e al di sopra di una spalla di modo da far risaltare le lunghe frange pendenti, spesso decorate. Se lo si lascia troppo largo, finisce con l'aprirsi e scivolare a terra. Se lo si stringe troppo, invece, si attorciglia come una fune. Pur se indossato alla perfezione, va comunque tenuto fermo premendo con la mano sinistra. Camminare con un tokar richiede grande equilibrio e piccoli passi misurati per evitare d'incespicare nell'orlo di frange ondeggianti.[1]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Una volta conquistata Meereen, Daenerys intende bandire il tokar, un oltremodo scomodo indumento che simboleggia il potere, ma i suoi consiglieri la dissuadono dal proposito. Galazza Galare la avverte che, senza un tokar, la Madre dei Draghi non riuscirà mai a farsi amare. Vestire secondo una moda straniera, spiega la Grazia Verde, la renderebbe un'eterna estranea per i meereenesi, i quali la vedrebbero solamente come una conquistatrice barbara. Ben Plumm il Marrone si esprime in modo ancora più conciso:


Un uomo che vuole fare il re dei conigli, è bene che si metta in testa un paio di orecchie flosce.



Citazioni


Non era un indumento concepito per svolgere delle attività. Il tokar era l'indumento dei padroni, un segno di opulenza e di potere.[1]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti