Tolos

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

Tolos è una città portuale situata nell'area centrale del Continente Orientale.


Indice

Geografia

Tolos si trova sulla costa nordoccidentale della Baia degli Schiavisti, sulle Scogliere Nere. Grazie alle valyriane, è collegata a Mantarys e Bhorash. A ovest di Tolos si trova l'isola-città di Elyria.[1]


Storia

Tolos è famosa per la produzione delle migliori catapulte del Continente Orientale, che lanciano proiettili leggeri di piombo e non di pietra, danneggiando maggiormente la carne umana.[2]

Hizdahr zo Loraq ha parenti e influenza a Tolos.[3]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Quentyn Martell vede delle navi di Tolos ancorate nel porto di Volantis.[4]

Daenerys Targaryen manda degli emissari a Tolos nella speranza di concludere un'alleanza per controbilanciare la potenza di Yunkai nel sud, ma Tolos, insieme a Mantarys, si allea con Yunkai.[5] I messaggeri di ritorno dalla loro missione riferiscono che Tolos l'ha dichiarata una puttana e chiedono che restituisca Meereen ai Grandi Padroni.[6] Poco dopo, una caracca di Tolos viene vista tra le navi della flotta che stanno chiudendo il collegamento tra Meereen e la Baia degli Schiavisti.[6]

Alcune catapulte di Tolos vengono avvistate tra le fila dell'esercito di Yunkai in marcia lungo la strada costiera verso Meereen.[7] Tyrion Lannister vede un gruppo di uomini originari di Tolos torturare e uccidere tre schiavi, notando il grave danno dei proiettili di piombo se lanciati contro una persona.[8]

Vengono riportati dei casi di Giumenta Pallida e poi la notizia della diffusione della malattia nell'esercito di Tolos, posizionato fuori Meereen, che sta spargendo il morbo oltre lo Skahazadhan fino alla terza legione di Ghis.[9]


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti