Vickon Greyjoy

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Vickon Greyjoy

Titolo

Lord delle Isole di Ferro

Affiliazione

Casa Greyjoy

Cultura

Isole di Ferro

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco - Menzionato
Il Trono di Spade– Menzionato
Lo scontro dei re – Menzionato
Tempesta di Spade – Menzionato
Il banchetto dei corvi – Menzionato

Lord Vickon Greyjoy di Pyke è stato il primo lord delle Isole di Ferro dopo la Guerra di Conquista.


Storia

Dopo la morte di Harren il Nero ad Harrenhal, il suo regno viene diviso: le Terre dei Fiumi vengono assegnate alla Casa Tully e Aegon I Targaryen concede ai nobili sopravvissuti delle Isole di Ferro di scegliere la casa che avrebbe dominato su di loro. La scelta ricade su lord Vickon della Casa Greyjoy. [1]

Insediatosi sul Trono del Mare, Vickon si dimostra un sovrano tanto severo quanto cauto. Non dichiara le razzie fuorilegge, ma limita la pratica alle acque profonde, lontano dalle coste del Continente Occidentale. Poiché Aegon accetta il Culto dei Sette Dèi, Vickon permette ai septon di tornare alle Isole di Ferro e predicare il culto, facendo infuriare i sacerdoti del Dio Abissale. Vickon però è irremovibile e, come ricorda al figlio Goren, solo un pazzo oserebbe insorgere contro i draghi della Casa Targaryen.

Muore nel 33 CA e gli succede il figlio Goren.

Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti