Walder Frey

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
544px-House Frey.png
Walder Frey
544px-House Frey.png
Walder frey.jpeg
'

Alias

Lord Frey il Ritardatario
Il vecchio lord Frey

Titoli

Lord del Guado
Lord delle Torri Gemelle

Affiliazione

Casa Frey

Cultura

Terre dei Fiumi

Nascita

208 CA CA

Coniuge

Perra Royce
Cyrenna Swann
Amarei Crackehall
Alyssa Blackwood
Sarya Whent
Bethany Rosby
Annara Farring
Joyeuse Erenford

Libri

The Mystery Knight – Apparizione
Il trono di spade – Apparizione
Lo scontro dei re – Menzionato
Tempesta di Spade - Apparizione
Il banchetto dei corvi – Menzionato
La danza dei draghi – Menzionato

Serie TV

Stagione 1 Stagione 3

Interpretato da

David Bradley

Diversi articoli hanno lo stesso nome dell'articolo che stai leggendo! Visita la pagina di disambiguazione per visualizzarli. Disambig.png


Walder Frey è il signore delle Torri Gemelle, capo della Casa Frey e Signore del Guado. Nonostante abbia superato i novant’anni e sia vecchio e infermo, gestisce attivamente gli affari della sua casata. [1] Walder è famoso per la sua numerosa prole e per essere sopravvissuto a molte mogli. È attualmente sposato con l’ottava consorte e ha più di cento discendenti, legittimi e non. Ha ventidue figli e sette figlie nati dai suoi matrimoni e un numero sconosciuto di bastardi, sia maschi che femmine. Dà molta importanza alla lealtà familiare, anche se i suoi discendenti lottano brutalmente tra loro per ottenere il suo favore: molti Frey si chiamano Walder o Walda nella speranza di onorare il capostipite della famiglia. Nella serie TV è interpretato da David Bradley.


Indice


Aspetto e carattere

Walder è debole, soffre di gotta ed è costretto a stare seduto, nonostante si vanti di poter ancora produrre dei figli. [2] È pelato, senza denti e con la pelle cascante a causa dell’età avanzata. Walder ha trasmesso il suo aspetto simile a una donnola e il mento poco pronunciato a molti suoi discendenti. È un uomo vanesio, permaloso, ambizioso e inaffidabile. [2]


Storia

Da bambino Walder è presente al matrimonio della sorella: si dice sia stato lui stesso a provocare il matrimonio quando scopre la sorella in atteggiamenti intimi con un servo. Dunk pensa sia un bambino davvero irritante ed è tentato di buttarlo in un pozzo. [3] Durante la Ribellione di Robert Baratheon, Walder rimanda l’entrata nel conflitto il più possibile, arrivando per la Battaglia del Tridente solo quando i ribelli hanno già vinto. Per questo motivo il suo signore, lord Hoster Tully, lo soprannomina “Lord Frey il Ritardatario”. [1][4][5]

Eventi recenti

Il trono di spade

David Bradley nel ruolo di Walder Frey

Durante la Guerra dei Cinque Re, Walder rimanda l’intervento in guerra a fianco della Casa Tully quando ser Edmure chiama a raccolta i suoi alfieri per schierarsi dalla parte di Robb Stark. A parte qualche schermaglia con i cavalieri di ser Addam Marbrand, i Frey radunano le loro forze alle Torri Gemelle. [4] Poiché il passaggio dalla fortezza diventa una necessità strategica per l’esercito di Robb, Walder riesce a stringere con successo alcuni patti matrimoniali tra i suoi figli con Robb e Arya Stark. Inoltre due dei suoi nipoti, Piccolo Walder e Grande Walder, vengono inviati a Grande Inverno come protetti e suo figlio Olyvar diventa scudiero di Robb Stark. [4]


Lo scontro dei re

Il primogenito ed erede di Walder, ser Stevron Frey, muore combattendo per re Robb Stark. [6] Lord Roose Bolton sposa una delle nipoti di Walder, Walda la Grassa. [7]


Tempesta di Spade

Alle Torri Gemelle giunge la notizia del matrimonio tra Robb Stark e Jeyne Westerling, e viene così a rompersi l’accordo matrimoniale stretto da Walder e Catelyn Tully. Il nuovo erede di Walder, ser Ryman Frey, ritira l’esercito e fa perdere il supporto della Casa Frey alla causa del Re del Nord. Walder complotta segretamente con lord Tywin Lannister e Roose Bolton per tradire gli Stark e i Tully. Tramite il figlio Lothar Frey, convince Robb Stark e molti dei suoi alfieri più importanti a tornare alle Torri Gemelle con la scusa di perdonare il torto subito con il matrimonio di Edmure Tully e la figlia Roslin Frey [5]. Durante il banchetto nuziale, gli uomini di Walder attaccano a sorpresa Robb e tutto il suo esercito (nonostante fossero protetti dal diritto di ospitalità), massacrando Robb, Catelyn Tully, molti alfieri e gran parte dei soldati. [8]Il tradimento diventa poi universalmente noto con il nome di Nozze Rosse. Walder giura quindi fedeltà alla Casa Lannister: il suo secondogenito, Emmon Frey, riceve Delta delle Acque e le terre circostanti come ricompensa. [9] Secondo uno dei suoi figli, Merrett, lord Walder non vivrà ancora per molto e quando morirà ogni Frey dovrà cavarsela da solo. Walder Frey, nonostante sia un tiranno, ha molta cura della sua famiglia, anche dei membri che lo deludono. Walder aveva allevato il suo erede Stevron Frey, ormai deceduto, inculcandogli l’importanza fondamentale dei legami di sangue, convinzione che i figli e i nipoti di Walder, ora eredi, non condividono. Merrett e Petyr Frey vengono impiccati dalla Fratellanza senza Vessilli nelle Terre dei Fiumi. [10]


Il banchetto dei corvi

Il Confratello Anziano di Isola Silenziosa afferma che lord Frey sta dando la caccia ai fuorilegge dalle Torri Gemelle. [11] Walder scrive ad Approdo del Re rivendicando alcune terre: le richieste vengono discusse durante un incontro del Concilio Ristretto, nel quale Qyburn fa notare che gran parte della popolazione ritiene le Nozze Rosse un crimine contro gli uomini e gli dei. Secondo Qyburn, far credere che la corona condivida il crimine commesso dalla Casa Frey sarebbe una pessima idea, mentre sarebbe invece utile punire qualcuno per l’atto commesso. Pycelle sostiene che lord Walder non ucciderebbe mai nessuno della sua progenie, ma Cersei Lannister dice che chiunque erediterà le Torri Gemelle dopo Walder Frey non sarà così schizzinoso e quale migliore modo di liberarsi di parenti scomodi se non indicarli come colpevoli e condannarli a morte? [12] Sulla via del ritorno verso le Torri Gemelle, il nuovo erede di Walder, Ryman Frey, viene impiccato, probabilmente dalla Fratellanza senza Vessilli. [13]

La danza dei draghi

Walder affida a due dei sui figli, ser Aenys e ser Hosteen, almeno 1400 soldati per accompagnare il nuovo Guardiano del Nord, lord Roose Bolton, verso il Nord. [14] Due dei figli di Walder, Jared e Symond, così come suo nipote Rhaegar, spariscono dopo aver lasciato Porto Bianco. Un altro nipote, Piccolo Walder viene trovato morto a Grande Inverno. [15]


The Winds of Winter

Aenys Frey muore fuori dale mura di Grande Inverno a causa di una trappola architettata da Mors Umber.[16]


Citazioni di Walder

Adesso i miei bastardi si credono di potermi insegnare le buone maniere. Parlo come mi pare e piace, dannato te. Nei miei anni, ho avuto ospiti tre diversi re, più le loro regine. Ho forse bisogno di lezioni da te, Ryger? Tua madre mungeva capre la prima volta che le ho dato il mio seme.
Walder a Ryger Rivers. [4]


Walder: «Dunque, mi dicevi di voler attraversare il fiume, no?»

Catelyn: «Sì.»

Walder: «Ebbene, non puoi!»

Walder a Catelyn Tully [4]


Catelyn: «Dove, mio signore, mi sarei peraltro aspettata di trovare anche te. Mi risulta che tu sia ancora un lord alfiere di mio padre, se non vado errata.»

Walder: «Feh! Ho radunato le mie spade, certo che l'ho fatto. E qui loro sono, le hai viste sulle mura. Era mio intendimento marciare una volta che tutte le mie forze si fossero raccolte. Be', di mandare i miei figli. Ho superato da un pezzo l'età delle marce, lady Catelyn. Diglielo, Jared. Dille che era quello il mio intendimento.»

Jared Frey: «Lo era, mia signora. Sul mio onore.»

Walder: «È colpa mia se quello sciocco di tuo fratello ha perso la battaglia prima ancora che noi potessimo muoverci? Mi hanno detto che lo Sterminatore di re è passato attraverso il suo esercito come un'ascia nel formaggio. A quale scopo i miei ragazzi avrebbero dovuto affrettarsi ad andare a morire? Tutti coloro che sono andati a sud, stanno adesso correndo di nuovo a nord.».

Walder a Catelyn Tully. [4]


Catelyn: «Se tu fossi abbastanza in forze per salire sulle mura, vedresti che sotto la tua torre mio figlio ha ammassato ventimila uomini.»

Walder: «E saranno ventimila cadaveri ancora caldi quando Tywin Lannister arriverà qui. Non cercare di farmi paura, mia signora. Tuo marito ammuffisce in qualche cella per traditori sotto la Fortezza Rossa, tuo padre è malato, forse già in agonia, Jaime Lannister tiene tuo fratello in catene. Che cos'hai che possa farmi paura? Quel tuo figlio, forse? Vogliamo fare un conto, figlio per figlio? Quando tutti i tuoi saranno morti, a me ne resteranno ancora altri diciotto, di figli.»

Walder a Catelyn Tully. [4]


Adesso credi che non sia in grado di distinguere lord Stannis da lord Tywin? Sono tutti e due dei gran buchi di culo, e pensano di essere troppo nobili per cacare, ma non ti preoccupare, li so distinguere.
Walder a Catelyn Tully. [4]


Mi perdonerete se non mi genufletto, lo so. Le mie gambe non funzionano più come una volta, anche se quello che ho in mezzo alle gambe continua a funzionare benone, feh!
Walder a Robb Stark. [2]


Walder: «C'è chi direbbe, maestà, che ben povero è il re che decide d'incoronarsi col bronzo.»

Robb: «Bronzo e ferro sono più forti dell'oro e dell'argento. Gli antichi re di Inverno portavano corone come questa.»

Walder: «Che gli furono di scarso aiuto quando arrivarono i draghi dei Targaryen, eh.»

Walder a Robb Stark. [2]


Eh, ecco il re del Nord. Sembra che abbiamo ucciso alcuni dei tuoi uomini, maestà. Oh, ma non temere: ti farò le mie scuse, e poi vedrai come tutti loro staranno meglio, feh!»
Walder a Robb Stark. [8]


Citazioni su Walder

Una volta, suo padre le aveva detto che Walder Frey era l'unico lord dei Sette Regni in grado di mettere assieme un intero esercito formato solo da propri consanguinei.
Catelyn Tully. [4]



Qualche parola pungente e un po' di sarcasmo. Per Frey è cortesia. Mi aspettavo che il vecchio si sarebbe fatto una pisciata nel nostro vino costringendoci poi a lodarne l'annata.
Edmure Tully. [2]


Walder Frey è un vecchio bavoso le cui ragioni di vita sono toccare il culo alla sua giovane moglie e rimuginare sui torti che ritiene di aver subito.
Tyrion Lannister. [17]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti