Wex Pyke

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Wex Pyke
Wex Pyke.jpg
Fantasy Flight Games ©

Affiliazione

Casa Botley

Cultura

Uomini di Ferro

Data di nascita

286 CA[1]

Libri

Lo scontro dei re – Compare
Tempesta di spade – Menzionato
Il banchetto dei corvi – Menzionato
La danza dei draghi – Compare

Illustrazione di Stu Barnes©

Wex Pyke è il figlio bastardo di Sargon Botley di Lordsport. È nato muto.[2]


Indice


Aspetto e carattere

Wex ha un viso quasi ferino incorniciato da una massa di capelli scarmigliati color castano scuro. Ha bocca larga, naso affilato e mento aguzzo. Davos Seaworth osserva che dovrebbe avere tra i quattordici e i quindici anni, anche se c'è qualcosa nei suoi occhi che lo fa sembrare molto più vecchio.[3]

Se istruito, apprende in fretta.[3]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Wex diviene lo scudiero di Theon Greyjoy come parte dell’affare concluso da quest’ultimo comprando un cavallo da Lord Sawane Botley di Lordsport.[2] Wex prende dunque parte alla razzia della Costa Pietrosa ed aiuta il padrone a prendere Grande Inverno. Quando Bran e Rickon Stark scompaiono, Wex fa parte del gruppo che dà loro la caccia.[4] Il ragazzo è inoltre il primo ad affiancare Theon nel momento in cui gli uomini del Nord giungono con l'intenzione di riprendersi il castello.


La danza dei draghi

Wex sopravvive al Saccheggio di Grande Inverno perpetuato da Ramsay Snow arrampicandosi sull’Albero del Cuore nel Parco degli Dèi. Assiste così alla separazione di Bran e Rickon Stark, che prendono strade opposte insieme ai rispettivi metalupi e compagni. Il ragazzo segue Rickon, Osha e Cagnaccio fino a Skagos, prima di far ritorno alla civilizzazione. Fatto prigioniero, viene portato a Porto Bianco, ove scopre di essere tutt’altro che stupido: sebbene non possa parlare, apprende con rapidità durante le lezioni di lettura e scrittura impartitegli. Non appena la verità sul sacco di Grande Inverno viene a galla, Wex è condotto da Wyman Manderly, lord della città. Dopo aver appreso che la sua condanna a morte era soltanto una farsa, Davos Seaworth incontra Wex in presenza di Wyman, il quale affida al Cavaliere delle Cipolle una missione: portargli Rickon Stark sano e salvo. È lo stesso Wex a mostrare la località in cui il bambino si è diretto, conficcando un coltello su di una mappa del Nord appesa al muro.[3]


Famiglia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sconosciuta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Lord Botley
 
 
 
 
 
Altre donne
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sawane
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Germund
 
Lucimore
 
Sargon
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Harren
 
Tristifer
 
Symond
 
Harlon
 
Vickon
 
Bennarion
 
Balon
 
Quellon
 
 
 
Wex Pyke
 


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti