Zanne del Corvo

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

Le Zanne del Corvo sono un gruppo di arcieri armati d’archi lunghi al comando di Lord Brynden Rivers. Vengono chiamati così per via del soprannome di quest’ultimo: Corvo di Sangue.

Indice


Storia

Ribellione dei Blackfyre

Nella Battaglia di Campo dell'Erba Rossa, Lord Brynden e le Zanne del Corvo sono schierati dalla parte dei lealisti Targaryen. Prendono possesso del promontorio chiamato Cresta delle Lacrime e da lì fanno piovere frecce sui ribelli, arrestandone l’aggressione. Sono proprio le loro frecce ad uccidere Daemon Blackfyre e i suoi due figli gemelli. [1] A tal punto, Acreaccaio, raduna gli scoraggiati dissidenti e guida l’attacco alla compagnia di arcieri, cavando un occhio al loro capitano Corvo di Sangue nel mezzo dello scontro.


Seconda Ribellione dei Blackfyre

Lord Corvo di Sangue forma un esercito che include anche trecento Zanne del Corvo e marcia su Bianchemura per reprimere la Seconda Ribellione dei Blackfyre. [2]


Regno di Aegon V

Quando Aegon V Targaryen invia Brynden Rivers alla Barriera, molte Zanne del Corvo seguono il loro comandante, scegliendo di prendere il nero a loro volta. [3]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti